>

Influenza suina: profezie dell’OMS e Sindrome da Distress Respiratorio.

E si, voi non lo sape­te, ma all’OMS c’è una sezio­ne chia­ma­ta “Facol­tà Divi­na­to­rie Spe­cia­li”, del­la qua­le fan­no par­te alcu­ni esse­ri uma­ni dota­ti del­la pos­si­bi­li­tà di pre­ve­de­re il futu­ro.

Faci­li bat­tu­te a par­te, non vedo in qua­le altro modo giu­sti­fi­ca­re il fat­to che l’OMS dif­fon­da noti­zie come quel­le ripor­ta­te dal Cor­rie­re in que­sto arti­co­lo, in cui PREVEDE che il virus del­l’in­fluen­za por­ci­na si evol­ve­rà in una tipo­lo­gia mol­to più aggres­si­va che col­pi­rà diret­ta­men­te i pol­mo­ni in sog­get­ti sani e giovani.

Oltre­tut­to se que­sto avver­rà, ciò signi­fi­ca che il virus sarà muta­to e quin­di voglio pro­prio vede­re come faran­no a dire che il vac­ci­no pro­dot­to pri­ma del­la muta­zio­ne è anco­ra adat­to.

Però… però potreb­be esser­ci in real­tà un’al­tra spie­ga­zio­ne. Ovve­ro che all’OMS qual­cu­no sap­pia mol­to più di quel­lo che dice e che il virus H1N1 sia qual­co­sa che non è esat­ta­men­te quel­lo che ci han­no det­to finora.

A que­sto pun­to mi tor­ne­reb­be­ro mol­te ipo­te­si come quel­la che il virus sia sta­to pro­dot­to in labo­ra­to­rio con uno sco­po pre­ci­so e che poi sia sta­to dif­fu­so inten­zio­nal­men­te.

Ma c’è altro da dire.

Infat­ti il Cor­rie­re ci met­te del suo, come in que­sto arti­co­lo, in cui met­te un bel­l’ac­cen­to­ne sul gio­va­ne di 24 anni rico­ve­ra­to in gra­vi con­di­zio­ni a Mon­za, col­pi­to da Sin­dro­me da Distress Respi­ra­to­rio del­l’A­dul­to.

A par­te il fat­to che que­sta sin­dro­me è una del­le pos­si­bi­li pro­ble­ma­ti­che gra­vi che pos­so­no insor­ge­re anche in una nor­ma­le influen­za sta­gio­na­le, con la stes­sa per­cen­tua­le (mol­to bas­sa) di pos­si­bi­li­tà, sareb­be meglio chia­ri­re che un qua­dro come quel­lo dell ASDR non può esse­re con­si­de­ra­to come con­se­guen­za diret­ta del virus, dato che mol­to spes­so que­sta pro­ble­ma­ti­ca si pre­sen­ta anche a segui­to di trau­mi ester­ni (come in alcu­ni casi gra­vi di inci­den­ti stra­da­li) o inter­ni (come infe­zio­ni bat­te­ri­che che non col­pi­sco­no il pol­mo­ne, sep­si e altro).

La ASDR è una sor­ta di rea­zio­ne ano­ma­la del tes­su­to pol­mo­na­re che improv­vi­sa­men­te ini­zia a cam­bia­re la pro­pria natu­ra e quin­di a non poter svol­ge­re le nor­ma­li fun­zio­ni respiratorie.

Ma lo fa come rea­zio­ne a qual­co­s’al­tro, non per­chè un virus pro­du­ce que­sto effet­to.

Quin­di è inu­ti­le che i gior­na­li ten­ti­no di fre­ga­re la gen­te stru­men­ta­liz­zan­do la sfor­tu­na di que­sto ragaz­zo che sta vera­men­te rischian­do la vita.

E’ ver­go­gno­so, sem­pre più ver­go­gno­so il modo in cui l’in­for­ma­zio­ne di sta­to trat­ta la veri­tà: ovve­ro come una put­ta­na di bas­so ran­go in ven­di­ta al miglior offerente!

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Lauretta ha detto:

    Le noti­zie sono tan­te e con­fu­se, per noi è dif­fi­ci­le esse­re garan­ti del­la salu­te di che si affi­da a noi sul­la base dei dati che ci ven­go­no forniti.
    I viro­lo­gi “supe­re­sper­ti” sosten­go­no che la gra­vi­tà del­la nuo­va influen­za è dovu­ta alla pos­si­bi­le alta dif­fu­si­bi­li­tà del virus (que­sto dato è emer­so in segui­to allo stu­dio del virus) e dal fat­to che potreb­be ricom­bi­nar­si con il virus dell’Aviaria.
    Que­st’ ulti­mo, ende­mi­co anco­ra in mol­te zone, è mol­to aggres­si­vo ma è tenu­to cir­co­scrit­to gra­zie a seve­ri con­trol­li vete­ri­na­ri che pre­ve­do­no l’ abbat­ti­men­to imme­dia­to degli ani­ma­li in pre­sen­za di un nuo­vo caso, alme­no così dicono.
    Inol­tre i poli­ti­ci potreb­be­ro esse­re pre­oc­cu­pa­ti per i pos­si­bi­li risvol­ti eco­no­mi­ci qua­lo­ra si mani­fe­stas­se una malat­tia, anche non gra­ve, che potreb­be coin­vol­ge­re con­tem­po­ra­nea­men­te un gran nume­ro di persone.
    Al momen­to non ci resta altro che aspet­ta­re e vede­re cosa succederà.
    Intan­to non si ten­go­no più in osser­va­zio­ne i fami­lia­ri dei mala­ti nè ven­go­no fat­ti i tests dia­gno­sti­ci ai sospet­ti; dovrem­mo solo segna­la­re i casi sospetti.…..ma qua­li? Il 90% dei bam­bi­ni che visi­to ogni gior­no potreb­be­ro esse­re casi sospetti!

    • franz ha detto:

      E non è un pro­ble­ma da poco… in UK han­no isti­tui­to un nume­ro ver­de per dare con­si­gli sul­la suina.
      Una ragaz­zi­na è mor­ta per­che l’o­pe­ra­to­re ha con­si­glia­to di sta­re a casa a ripo­so ma quel­la ave­va la menin­gi­te e ci è rima­sta secca!