>

Bimba di 9 anni violentata e uccisa. E il colpevole (reo confesso) è ancora vivo…

Lo leg­go sul cor­rie­re di ieri. La bam­bi­na ave­va 9 anni. E’ sta­ta rapi­ta, vio­len­ta­ta e ucci­sa da uno schi­fo­so figlio di put­ta­na che ha pure confessato.

Ma il bastar­do è agli arre­sti in carcere.

Io pen­so inve­ce che que­st’uo­mo dovreb­be esse­re abbat­tu­to come il cane rab­bio­so che è. Solo più lentamente.

Con­di­vi­di

15 Comments

  1. Federico ha detto:

    Io non sono d’ac­cor­do con te, Franz.
    Cre­do che lo Sta­to deb­ba san­zio­na­re i rea­ti, non esse­re ese­cu­to­re mate­ria­le di vendette.

    Se que­sto tizio lo aves­si tra le mani, lo ucci­de­rei con la bic che ho qui davanti.

    Ma non può far­lo lo Stato.

    • franz ha detto:

      Sono per­fet­ta­men­te d’ac­cor­do con te. In que­sto caso io non pen­sa­vo a una ven­det­ta, quan­to a toglie­re dal­la fac­cia del­la ter­ra un ani­ma­le peri­co­lo­so per tutti.
      Pur­trop­po però poi il con­fi­ne sareb­be trop­po dif­fi­ci­le da trac­cia­re e si andreb­be a fini­re indu­bi­ta­bil­men­te dal­la par­te del­la tiran­ni­de e dell’omicidio.

      • Valeria ha detto:

        Sono d’accordo con Fede­ri­co e con lo stes­so com­men­to di Franz.
        Inol­tre, ucci­den­do­lo, se esi­ste la vita dopo la mor­te quel­lo si por­te­rà appres­so la stes­sa lor­du­ra e non avrà capi­to un acci­den­te di nien­te. Se inve­ce dopo c’è sol­tan­to l’oblio gli si fareb­be per­fi­no un favore.
        Cre­do inve­ce che lo si dovreb­be met­te­re a spac­ca­re pie­tre per tut­ta la vita, per ore e ore al gior­no, con il cal­do cocen­te e con il gelo, met­ter­lo di fron­te a se stes­so nel­la fati­ca e nel disa­gio fisico.
        Ucci­der­lo gra­ti­fi­ca il nostro biso­gno di ven­det­ta (che c’è tut­to, non c’è dub­bio…) ma secon­do me non è uti­le nep­pu­re come deter­ren­te. Quel gene­re di ani­ma­li a due zam­pe non si fer­ma per pau­ra del­la pena di morte

  2. Franz II ha detto:

    Franz, mi mera­vi­glio di te, ti con­si­glio di leg­ge­re qual­che libro del Bec­ca­ria per rive­de­re le tue idee… 🙂 Ricor­da infi­ne che tut­to e’ imper­so­na­le, non esi­ste un vero ese­cu­to­re del­l’a­zio­ne, per quan­to spie­ta­to e cri­mi­na­le pos­sa esse­re. Bene e Male sono insi­ti nel­la Tota­li­ta’, quin­di da qua­che par­te nel­l’u­ni­ver­so un fram­men­to di nega­ti­vi­ta’ ci sara’ sem­pre. Pur­trop­po la real­ta’ e’ que­sta e biso­gna accet­tar­la come tale. 

    Ti salu­to.

    • franz ha detto:

      Ebbè dai… un momen­to di gira­men­to di pal­le con­ce­di­me­lo ognquandunque :))))
      E comun­que non c’en­tra la ven­det­ta, ripeto.
      Come dis­se quel tale
      “Nul­la di per­so­na­le, solo una que­stio­ne di business”
      Uno così va tol­to di mez­zo, sem­pli­ce­men­te per pre­ser­va­re la vita degli altri esse­ri umani.
      Poi che lo si pos­sa eli­mi­na­re fisi­ca­men­te o man­te­ne­re a vita in un car­ce­re facen­do­lo lavo­ra­re in qual­che modo per paga­re il pro­prio man­te­ni­men­to è solo un det­ta­glio operativo.
      Per­so­nal­men­te riman­go per l’e­li­mi­na­zio­ne fisica.
      Se dal­l’al­tra par­te come dice Vale­ria c’è qual­co­sa, ho il serio sospet­to che non sareb­be­ro tan­to tene­ri nep­pu­re lì. Se non c’è nul­la, il pro­ble­ma è comun­que risol­to nel­la mas­si­ma eco­no­mia possibile.

      • Valeria ha detto:

        Ciao Franz, ma chi è Franz II? La tua coscen­za??? :oogle:
        Beh, Franz II non ha tut­ti i tor­ti ma nel leg­ge­re di tali bestia­li­tà si, ammet­to che il desi­de­rio di eli­mi­na­zio­ne, ma pro­prio di can­cel­la­zio­ne dal­la fac­cia del­la ter­ra, del siste­ma sola­re e del­l’in­te­ro uni­ver­so è mol­to for­te. Fos­se così semplice!

  3. Fede ha detto:

    In car­ce­re con­vie­ne non aver fat­to male a don­ne e bam­bi­ni, sennò…

    • franz ha detto:

      Yeah! :pity:

    • Sting ha detto:

      Appun­to!
      Con­cor­do con Franz (ma ora devo chia­mar­ti Franz I°??) che l’e­li­mi­na­zio­ne fisi­ca è la solu­zio­ne più rapi­da ed eco­no­mi­ca, ma voglia­mo dare a que­sta bestia un’oc­ca­sio­ne per rea­liz­za­re la bestia­li­tà che ha commesso?
      E allo­ra ben ven­ga il car­ce­re, ma a con­di­zio­ne che il reo ven­ga bru­ta­liz­za­to ad inter­val­li rego­la­ri; pri­ma e dopo i pasti…
      Maga­ri poi capi­sce, e se non capi­sce.. caz­zi suoi!!

      • franz ha detto:

        Come dis­se Altie­ri ne “L’E­re­ti­co”…
        Nes­su­na car­ne ver­rà risparmiata!

  4. antonio ha detto:

    Se un uomo ed una don­na ti dan­no la vita dun­que la pos­so­no anche toglie­re quan­do si pas­sa il limi­te. Non met­te­te in mez­zo Dio, che for­se nem­me­no esi­ste. Se qual­cu­no vio­len­ta ed ucci­de mia figlia io vio­len­to ed ucci­do lui, pun­to e basta. 

    Pote­te anche dire che sono una bestia, ma non mi interessa.

    E così fac­cio anche un favo­re alla società.

    • Franz ha detto:

      Quo­to. Maga­ri lo fac­cio vio­len­ta­re da qual­cun altro per­chè a me fa un po’ schi­fo l’i­dea… :beer:

    • Federico ha detto:

      Io farei peg­gio di te, Antonio.
      Mi com­pre­rei un libro sul­le tor­tu­re medie­va­li, credo.

      Quel­lo che dico è che non dovreb­be far­lo lo Stato.

      Un uomo ed una don­na ti han­no dato la vita ed IO te la tol­go. Ma non la Leg­ge, che dovreb­be esse­re espres­sio­ne di civiltà.

  5. pazzatoio ha detto:

    mi limi­te­rei a met­ter­lo in cel­la con delin­quen­ti comu­ni… e non in iso­la­men­to , visto che di soli­to que­ste mmer­de devo­no anche esse­re pro­tet­ti… il resto lo fa la ‘giu­sti­zia’ inter­na del car­ce­re.… e ti pos­so assi­cu­ra­re che a modo suo è mol­to più giu­sta ed effi­ca­ce di quel­la convenzionale.…