>

A Milano la Asl vieta le lezioni di educazione sessuale. Vai con la Pubblicità Progresso.

educazione-sessuale-lowLeg­go que­sto arti­co­lo e mi ribal­to sul­la sedia, rin­gra­zian­do Ilia per la segna­la­zio­ne pri­ma di toc­ca­re mala­men­te terra.

Poi ci ven­go­no a rom­pe­re i coglio­ni con le sta­ti­sti­che su quan­to sia­no igno­ran­ti i mino­ri sul ses­so. Ma cosa ci sarà mai di male nel­l’e­du­ca­re un gio­va­ne all’at­ti­vi­tà ses­sua­le? E poi il limi­te di età: sedi­ci anni per poter ave­re l’e­du­ca­zio­ne sesua­le a scuo­la. A sedi­ci anni i nostri ragaz­zi per la mag­gior par­te potreb­be­ro sali­re in cat­te­dra e spie­gar­ce­ne alme­no due o tre sul sesso.

Gri­dia­mo allo scan­da­lo quan­do un’in­chie­sta denun­cia che la mag­gior par­te dei ragaz­zi under ven­ti usa come pro­fi­lat­ti­co la coca cola o tre bic­chie­ri di whi­sky, oppu­re che le malat­tie ses­sua­li sono in impen­na­ta tra i gio­va­nis­si­mi a cau­sa del­la scar­sa cono­scen­za del­le più ele­men­ta­ri pra­ti­che igie­ni­che e poi andia­mo a toglie­re l’e­du­ca­zio­ne ses­sua­le dal­le scuole.

Non sarà che si vuo­le pro­prio evi­ta­re che i gio­va­ni sap­pia­no trop­po di anti­con­ce­zio­na­li e abor­to? Non sarà che qual­che cat­to­li­co inte­gra­li­sta ha esco­gi­ta­to l’en­ne­si­ma put­ta­na­ta per tener ban­co alle di con­vin­zio­ni reli­gio­se, dimen­ti­can­do­si che l’I­ta­lia fino a pro­va con­tra­ria è UNO STATO LAICO, CRISTO!

L’I­ta­lia sta diven­tan­do un ces­so. Un ces­so puz­zo­len­te, tipo vespa­sia­no, in cui gal­leg­gia­no degli enor­mi stron­zi. Se non ci deci­dia­mo a tira­re la cor­da in fret­ta pri­ma o poi sarà trop­po tardi.

E allo­ra sare­mo som­mer­si dal­la mer­da!

Con­di­vi­di

8 Comments

  1. Antonio ha detto:

    e basta con ‘sta ses­suo­fo­bia… i veri schia­vi sie­te voi, altro che insul­ta­re ripe­tu­ta­men­te le reli­gio­ni. Solo che non ve ne ren­de­te con­to. Com­pli­men­ti per il tono bece­ro e vol­ga­re di chi ha scrit­to quan­to sopra, bel­l’e­sem­pio di pro­fes­sio­na­li­tà e qua­li­tà del­l’in­for­ma­zio­ne. Se è que­sto il vostro livel­lo cul­tu­ra­le, sia­mo a posto… pove­ri gio­va­ni, vit­ti­me di con­for­mi­sti dece­re­bra­ti del sesso-come-un-must.

    • franz ha detto:

      Ma fam­mi capi­re… ses­suo­fo­bia signi­fi­ca pau­ra del ses­so. Qui la pau­ra del ses­so l’ha avu­ta chi ha deci­so di toglie­re l’e­du­ca­zio­ne ses­sua­le dal­le scuole.
      Per quan­to riguar­da la vol­ga­ri­tà… vat­ti a leg­ge­re le istru­zio­ni per l’uso.
      Que­sto blog non è una testa­ta gior­na­li­sti­ca e non fa infor­ma­zio­ne. Que­sto blog espri­me il pen­sie­ro di chi ci scri­ve sopra.
      Per quan­to riguar­da il mio livel­lo cul­tu­ra­le, visto il tuo uso inap­pro­pria­to del ter­mi­ne in aper­tu­ra, non cre­do che spet­ti a te giudicarlo.
      Oltre tut­to mi pare che il tuo stes­so com­men­to sia total­men­te in auto contraddizione!

    • Fede ha detto:

      Sem­mai voi ‘ucciuc­ci’ pas­sa­te l’in­te­ra vostra esi­sten­za genu­fles­si a lec­ca­re i pie­di dei vari par­ro­ci vesco­vi car­di­na­li e papi, e, sem­pre genu­fles­si, e sem­pre da loro, lo pren­de­te nel didie­tro per­ché vi fan­no “vive­re” nel­l’i­gno­ran­za più bie­ca… Quin­di atten­zio­ne quan­do vi rap­por­ta­te a per­so­ne come Franz, che hann­no mes­so la loro Vita al cen­tro di una Ricer­ca che può por­ta­re solo alla Verità…

    • Sting ha detto:

      Pro­po­ste, caro Anto­nio. Pro­po­ste serie e fat­ti­bi­li per por­ta­re LIBERTA’ e stru­men­ti per uti­liz­zar­la, a que­sti pove­ri gio­va­ni, vit­ti­me di con­for­mi­sti dece­re­bra­ti. Come, per esem­pio, quei pre­ti cat­to­li­ci che si con­for­ma­no alle appa­ren­ze eccle­sia­sti­che e poi si incu­la­no ragaz­zi­ni (pas­sa­mi il ter­mi­ne tec­ni­co, spe­ro non ti tur­bi.. e comun­que anche se ti tur­ba è un fat­to che quei pove­ret­ti se lo sia­no pre­so nel culo!).
      Il con­for­mi­smo dece­re­bra­to che for­ma o defor­ma i com­por­ta­men­ti dei gio­va­ni non è cer­to quel­lo di un blog, maga­ri è quel­lo di uno sta­to immo­ra­le, maga­ri è quel­lo di un cat­to­li­ce­si­mo vati­ca­no (vat­ti a leg­ge­re “sov­ver­ti­re per castra­re”). Anto­nio, ti sei mai fat­to qual­che doman­da, sen­za bere le rispo­ste pre­con­fe­zio­na­te del­la “dot­tri­na”? ti sei mai chie­sto per­chè, per esem­pio, il ses­so è “tol­le­ra­to” dal­la chie­se, solo per la ripro­du­zio­ne? Esat­ta­men­te come per gli ani­ma­li? Per­chè allo­ra non andia­mo in calo­re come gli ani­ma­li? E per­chè gli ani­ma­li più simi­li all’uo­mo (bono­bo, 98,4 % di DNA in comu­ne) uti­liz­za­no il ses­so anche come for­ma di comu­ni­ca­zio­ne socia­le? For­se che il demo­nio si dilet­ti a “indur­re al pec­ca­to” gli scim­pan­zé? APRI GLI OCCHI!

  2. blushaft ha detto:

    Dal­la rea­zio­ne che hai Antonio…
    direi che il ses­so ti smuo­ve parec­chie cose.…
    meri­te­reb­be di lavo­rar­ci un po…
    accor­gen­do­ci del fasti­dio che una cosa ci provoca…
    ci accor­gia­mo dei pun­ti nevralgici…
    che ci appartengono…e dove sia­mo più veri…
    una sor­ta di map­pa­tu­ra del­le zone ero­ge­ne al contrario…
    Trop­po faci­le sareb­be dirti …
    Anto­nio sco­pa di più !!!!
    (e vai meno in chie­sa, che li al mas­si­mo cari­chi le incartapecorite.…oppure qual­che bel gio­vin­cel­lo, in ogni caso è una que­stio­ne di gusti !!!!).…

  3. Veronica ha detto:

    No com­ment.
    da 4 mesi ho lascia­to l’ Ita­lia ed anche se sono sem­za un lavo­ro fis­so e vivo in stan­ze arre­da­te quan­do a Roma ave­vo il mio appar­ta­men­to, nn tor­ne­rei in Ita­lia nean­che paga­ta 6000 euro al mese.
    Qui a Gine­vra da mesi in uno degli spa­zi espo­si­ti­vi più rile­van­ti del­la cii­ta c’è lo “zizi sexuel” mostra illu­stra­ta di edu­ca­zio­ne ses­sua­le per adolescenti.…
    Caro Anto­nio oltre a segui­re i pre­zio­so con­si­glio di Blu­shatf fat­ti un giro in europa.

  4. the_highlander ha detto:

    Come al soli­to la mas­si­ma di Homer Simp­son è sem­pre attua­le, ovve­ro quan­do si par­la di ses­so… “Sex Sells”