>

Il suono: La Toccata e Fuga trascritta per orchestra da Stokowski

Voi dire­te: ma come, ancora?
Si, anco­ra, per­chè que­sto video ha una regia per­fet­ta che segue la dire­zio­ne d’or­che­stra. Vale la pena di osser­var­la, per qual­co­sa che dirò nel pros­si­mo post.
http://www.youtube.com/watch?v=tKYDDLg02Gc

Con­di­vi­di

6 Comments

  1. sytry82 ha detto:

    Lo seguo doma­ni … altri­men­ti a que­st’o­ra scen­de la jihad nel mio condominio.

  2. Lauretta ha detto:

    Vera­men­te note­vo­le que­sta ese­cu­zio­ne, nono­stan­te la com­ples­si­tà del testo musi­ca­le l’or­che­stra­zio­ne è riu­sci­ta a man­te­ne­re quell’ uni­tà tipi­ca del­la musi­ca di Bach: un’ar­mo­nia per­fet­ta dove le varie voci ven­go­no enun­cia­te, ripre­se e intrec­cia­te. Nul­la è lascia­to al caso, ogni sequen­za si ori­gi­na dal­la pre­ce­den­te e si fon­de con la successiva.
    Ho sem­pre pro­va­to stu­po­re e com­mo­zo­ne nel­l’a­scol­to e anche nell’ ese­cu­zio­ne del­la musi­ca di Bach.
    Gra­zie Franz

  3. Fede ha detto:

    Che è ‘stò ROFL?