>

Facebook: i pericoli dei social networks e il loro scopo occulto

Di cose da dire su que­sto argo­men­to ce ne sono parec­chie. Per ini­zia­re da qual­che par­te, sul­la ver­sio­ne ita­lia­na di Face­book, le “Con­di­zio­ni” che ven­go­no accet­ta­te in fase di sot­to­scri­zio­ne del­l’ac­count, poi sono “taglia­te”. Non pote­te più leg­ger­le in ita­lia­no.

Nel famo­so “con­trat­to di ade­sio­ne” quel­lo che tut­ti devo­no accet­ta­re se voglio­no ave­re uno spa­zio su face­book, una del­le clau­so­le ulti­me, quel­le che, per sfi­ni­men­to, media­men­te nes­su­no leg­ge, dice:

Submissions

You ack­no­w­led­ge and agree that any que­stions, com­men­ts, sug­ge­stions, ideas, feed­back or other infor­ma­tion about the Site or the Ser­vi­ce (“Sub­mis­sions”), pro­vi­ded by you to Com­pa­ny are non-con­fi­den­tial and shall beco­me the sole pro­per­ty of Com­pa­ny. The Com­pa­ny shall own exclu­si­ve rights, inclu­ding all intel­lec­tual pro­per­ty rights, and shall be enti­tled to the unre­stric­ted use and dis­se­mi­na­tion of the­se Sub­mis­sions for any pur­po­se, com­mer­cial or other­wi­se, without ack­no­w­ledg­ment or com­pen­sa­tion to you.

Per­chè l’ho scrit­to in ingle­se? Per­chè curio­sa­men­te nel­le pagi­ne ita­lia­ne lo scrit­to è sta­to tron­ca­to! Ecco cosa c’è scritto:

Materiali inviati

Com­pren­di e accet­ti che tut­te le doman­de, com­men­ti, con­si­gli, idee e altre infor­ma­zio­ni riguar­dan­ti il Sito o il Servizio (

Capi­to il gio­chi­no? Quan­do vi iscri­ve­te accet­ta­te del­le con­di­zio­ni che poi non riu­sci­te più a tro­va­re, se non come ho fat­to io, impo­stan­do la lin­gua a “English” e andan­do a clic­ca­re in fon­do alla pagi­na, sul­la destra, alla voce “Terms”. Di segui­to una tra­du­zio­ne for­se non da manua­le ma abba­stan­za esat­ta del­le con­di­zio­ni in inglese:

Materiali inviati

Rico­no­sce­te e accet­ta­te che qua­lun­que doman­da, com­men­to, sug­ge­ri­men­to, idea, con­si­glio o ogni altra infor­ma­zio­ne sul sito o sul ser­vi­zio di pub­bli­ca­zio­ne, for­ni­ta da voi alla Com­pa­gnia (Face­book) è da con­si­de­rar­si non con­fi­den­zia­le e diven­te­rà di uni­ca pro­prie­tà del­la Com­pa­gnia stes­sa. La Com­pa­gnia riter­rà dirit­ti esclu­si­vi, com­pren­si­vi di ogni dirit­to di pro­prie­tà intel­let­tua­le, e sarà auto­riz­za­ta all’u­so e alla pub­bli­ca­zio­ne sen­za alcu­na restri­zio­ne di que­sti mate­ria­li, per qua­lun­que sco­po, com­mer­cia­le o altro, sen­za biso­gno di alcu­na auto­riz­za­zio­ne da par­te vostra e sen­za dover­vi alcu­na for­ma di ricompensa.

Tut­to chia­ro? In sin­te­si, qua­lun­que cosa met­te­te su Face­book diven­ta auto­ma­ti­ca­men­te di pro­prie­tà loro, che ne faran­no quel­lo che vor­ran­no, sen­za chie­der­vi nul­la e sen­za pagar­vi una lira!

2001_a_space_odyssey_hello_daveMa que­sto è solo uno degli aspet­ti peri­co­lo­si. Quel­lo vero, nasco­sto, e che non vi diran­no mai ma che ovvia­men­te per chiun­que abbia un mini­mo di com­pe­ten­za tec­ni­ca è inve­ce asso­lu­ta­men­te cri­stal­li­no, è che tut­to quel­lo che scri­ve­te deve obbli­ga­to­ria­men­te con­flui­re in una o più basi dati. Que­sto impli­ca che dal momen­to in cui scri­ve­te qual­sia­si cosa su Face­book, i vostri dati, le vostre idee poli­ti­che, le per­so­ne con cui sie­te in con­tat­to, quel­lo che loro scri­vo­no, quel­lo che loro vi dico­no in chat, sul­la posta o altro, vie­ne rac­col­to, col­le­ga­to, cata­lo­ga­to e stu­dia­to sen­za che voi ci pos­sia­te fare qual­co­sa, o sape­re chi e come acce­de a que­sta infor­ma­zio­ni

Le affer­ma­zio­ni sul­la pri­va­cy si appli­ca­no uni­ca­men­te agli uten­ti. VOI non pote­te acce­de­re alle infor­ma­zio­ni. Qua­lun­que orga­nizzazio­ne com­mer­cia­le, gover­na­ti­va, sta­ta­le, pub­bli­ca o pri­va­ta, giu­di­zia­ria, inve­ce si. Il tut­to a com­ple­ta discre­zio­ne del­la Com­pa­gnia. Vi ricor­da nul­la que­sto ter­mi­ne? No? Allo­ra anda­te a veder­vi qual­che thril­ler e sco­pri­re­te che il ter­mi­ne con cui l’F­BI fa rife­ri­men­to a se stes­sa è pro­prio “La Com­pa­gnia”. 

Ma sen­za sco­mo­da­re enti­tà stra­ne, basta un po’ di argu­zia e di peri­zia con gli stru­men­ti del­la rete per veni­re a cono­scen­za di un sac­co di infor­ma­zio­ni su pra­ti­ca­men­te chiun­que. Non è così dif­fi­ci­le crea­re un per­so­nag­gio com­pe­ta­men­te illu­so­rio e vir­tua­le, basta una foto di quel­le che si tro­va­no in rete, qual­che ritoc­co con Pho­to­shop, qual­che infor­ma­zio­ne da Goo­gle Maps e il gio­co è fat­to. Chiun­que può diven­ta­re chiun­que, maga­ri “taglian­do” il pro­fi­lo di que­sto per­so­nag­gio in modo da anda­re a “inca­strar­si” bene con un cer­to gene­re di per­so­ne. Non sarà dif­fi­ci­le otte­ne­re una qual­che ami­ci­zia, ed entra­re in rela­zio­ne con le per­so­ne del gene­re che si cer­ca, che chia­ra­men­te saran­no in qual­che modo col­le­ga­te tra loro.

Il pro­ble­ma è che qua­lun­que cosa si tro­vi in rete è appun­to “vir­tua­le”, e con qual­che cono­scen­za di inge­gne­ria socia­le, è faci­lis­si­mo car­pi­re la fidu­cia di qual­cu­no, pro­prio sfrut­tan­do il fat­to che, se si tro­va su Face­book, signi­fi­ca che vuo­le esse­re visto.

La rac­col­ta di infor­ma­zio­ni sul­le per­so­ne è lo sco­po prin­ci­pa­le di qua­lun­que grup­po di pote­re. L’in­for­ma­zio­ne è tut­to e su Face­book se ne tro­va quan­ta se ne vuo­le!

Con­di­vi­di

24 Comments

  1. Merlinox ha detto:

    Per­chè non fac­cia­mo un test come a suo tem­po si è fat­to con Eche­lon? Pra­ti­ca­men­te creia­mo un for­mat di mes­sag­gi mina­to­ri nei con­fron­ti di FB e ce li spe­dia­mo via mes­sag­gi pri­va­ti di FB.
    E poi vedia­mo se ci beccano 🙂

  2. Merlinox ha detto:

    Pro­vi­na? Io con Eche­lon quel­la vol­ta non ce l’a­ve­vo fat­ta a far­mi bec­ca­re, nem­me­no da uno spi­de­ri­no via head 🙁
    E nem­me­no da Gmail!

    • Valeria ha detto:

      Chi ti con­trol­la non te lo vie­ne a rac­con­ta­re… Fan­no qual­che bre­ve veri­fi­ca incro­cia­ta, sco­pro­no che sei un qual­sia­si inno­cuo abi­tan­te del pia­ne­ta, e pas­sa­no oltre; e tu non sai nulla.
      Ma scom­met­to che quel “caver­ni­co­lo impic­cio­ne puz­zo­ne masche­ra­to infil­tra­to di FB” sa bene quan­do vale la pena di fic­ca­re il naso…
      E scom­met­to anche che que­sta è una scom­mes­sa che non vale la pena cer­ca­re di vincere!

  3. Merlinox ha detto:

    Sin­ce­ra­men­te a me FB non sta anti­pa­ti­co anzi. Con­si­de­ro peg­gio che cade dal però facen­do fin­ta di non sape­re che sta con­se­gnan­do i dati non alla pro­pria ban­ca, ma a un sito che vive dei dati stessi 😉

    Quan­do ho fat­to l’e­spe­ri­men­to echolon/gmail l’a­ve­vo fat­to inse­ren­do un track nel mio server 🙂

    • Franz ha detto:

      E anche que­ste non sono poco san­te… un track, eh? Mi stai sfrucugliando…

  4. Merlinox ha detto:

    Stai buo­no!

  5. sasuke ha detto:

    Ciao a chi è inte­res­sa­to in que­sto arti­co­lo di pro­gram­ma­zio­ne .it si par­la di uno stu­dio fat­to dal­la uni­ve­ri­stà del Texas in Austin per sma­sche­ra­re gli uten­ti dei social net­work in base alle infor­ma­zio­ni ano­ni­me che ven­go­no date agli inserzionisti.
    E’ inquietante.

    Ecco il link:
    http://programmazione.it/index.php?entity=eitem&idItem=41991

    • Franz ha detto:

      Mol­to, mol­to inte­res­san­te! Otti­mo sug­ge­ri­men­to… scri­ve­rò un altro post sul’ar­go­men­to. Gra­zie e buon week end!

  6. sasuke ha detto:

    qui c’è anche un pdf che spie­ga nel det­ta­glio la ricerca.

    http://www.cs.utexas.edu/~shmat/shmat_oak09.pdf

  7. Federico ha detto:

    Ho let­to la serie di arti­co­li su Face­book. Mol­to inte­res­san­te. Mi per­met­to di segna­lar­ti un sito che ti potreb­be interessare:

    http://aclab.indivia.net/

    • franz ha detto:

      Scu­sa il ritar­do, ma il tuo com­men­to era fini­to erro­nea­men­te nel­lo spam… ho visto il sito, vera­men­te mol­to inte­res­san­te. Gra­zie per la segna­la­zio­ne! :thum­bup:

  8. mar ha detto:

    .

  9. mar ha detto:

    ulti­ma­men­te mi è capi­ta­to di accet­ta­re un ami­ci­zia su fb un cer­to ragaz­zo gia­co­mo rossi,un si dice­va fotomodello..alla mia doman­da x mas­sag­gi’ ci cono­scia­mo? mi ha rispo­sto ‘ci assomigliamo’…altre 2 mes­sag­gia­te per cer­ca­re di capi­re ma la rispo­sta era sem­pre un inque­tan­te ‘ci assomigliamo’…ma sono rima­sto sba­lor­di­to gior­ni dopo dove il suo nome, tipo nel­le notifiche,messaggi ‚da blu(cliccabile..) era nero e CAMBIATO da gia­co­mo ros­si a WALTER REDER.….si! l’uf­fi­cia­le nazi­sta..!! aspet­to chia­ri­men­ti da chi puo’ ave­re qual­che idea su que­sta cosa ..gra­zie

  10. Il Veronesi ha detto:

    Puoi spie­ga­re meglio cosa ti è suc­ces­so? Che uno ti ha chie­sto l’a­mi­ci­zia, daa rispo­ste insen­sa­te e poi ha cam­bia­to nick?

  11. mar ha detto:

    ha cam­bia­to nome da gia­co­mo r. in wal­ter reder . è poi scom­par­so dal­le mie ami­ci­zie ..e nei vec­chi mess invia­ti ‚noti­fi­che il nome era cam­bia­to in wal­ter r. ma è in nero non è cliccabile…Questo è una del­le ano­ma­lie acca­du­ta­mi da quan­do ho f.b. for­se coin­ci­den­za temporele..La cosa piu stra­na è sta­ta que­sta: una ragaz­za mi mes­sag­gia al cel­lu­la­re poi mi chia­ma sape­va il mio nome e alcu­ne cose di me ‚mi dice che la cono­sco bene e nn la devo pren­de­re in giro fin­gen­do di non cono­scer­la.. io la man­do a quel pae­se pen­san­do a 1 scher­zo orga­niz­za­to da un amico..MA la cosa che mi ha fat­to impaz­zi­re è sta­ta poi per mesi, tro­va­re il mes­sag­gio “ti ho cer­ca­to..” col suo numero,anche nel cel­lu­la­re che uso come modem del com­pu­ter, e in un altro cel­lu­la­re che uso come sve­glia …entram­bi i nume­ri non li so nean­che a memo­ria e non ho mai asso­lu­ta­men­te dato a nes­su­no!!!!!!!!! s.o.s.

    • Il Veronesi ha detto:

      Lascio la rispo­sta a Franz, vero esper­to di que­sto gene­re di cose. A parer mio non c’è nes­su­na ano­ma­lia, dicia­mo che per cia­scu­no di que­sti “feno­me­ni” mi pare esi­sta­no spie­ga­zio­ni tec­ni­che sem­pli­ci. Il pun­to è che cre­do vi sia­no gli estre­mi per una denun­cia. Nel sen­so che se tec­ni­ca­men­te si può fare ciò che ti è sta­to fat­to, giu­ri­di­ca­men­te non si può. Se vuoi in pri­va­to ti pos­so anche dire in che modo può aver agi­to que­sta per­so­na. Franz ha i miei rife­ri­men­ti. Ma ripe­to: ciò che ti pos­so dire io è un mil­le­si­mo di ciò che può dir­ti lui. Buo­na serata.

  12. mar ha detto:

    gra­zie mille!!veronesi!!! ma come fac­cio a con­tat­ta­re te o franz in pri­va­to?? ..comun­que sono con­ten­to di intra­ve­de­re uno spi­ra­glio di luce dopo mesi (per me!) illogici!

  13. mar ha detto:

    ok ok ..tro­va­to il numero..!!domani pro­vo a chiamare!!!

    • franz ha detto:

      Ciao Mar­cel­lo. Scu­sa se ti rispon­do in ritar­do ma sono sta­to un po’ trafelato.
      Dun­que… mi sa che qual­cu­no ti sta piglian­do un po’ di mira. Occor­re che ci par­lia­mo. Il mio nume­ro ce l’hai, mi pare di aver capi­to. Se no lo tro­vi sul­la home page, clic­ca sul menu del blog alla voce “Web Home”. Lo tro­vi nel­la side­bar a sinistra.
      A doma­ni o quan­do preferisci.
      Comun­que stai tran­quil­lo, non c’è nul­la di particolare.

  14. Yoyo ha detto:

    La gen­te dovreb­be comin­cia­re ad apri­re gli occhi e ribel­lar­si ad ogni cosa impo­sta dal siste­ma, che è il pote­re. Inve­ce tut­ti a iscri­ver­si a fb, con la foto, il nome e tut­te le infor­ma­zio­ni per­so­na­li. Ma non lo han­no capi­to che è un auto­sche­dar­si tra­ve­sti­to da “gio­chi­no” per tene­re con­tat­ti con altri e cono­sce­re vir­tual­men­te nuo­ve per­so­ne? Non ci vuo­le di esse­re Ein­stein per capir­lo. La gen­te si info­gna con le pro­prie mani, eppu­re tan­te cose, tan­te stra­te­gie di con­trol­lo, infor­ma­zio­ni fuor­vian­ti, fal­se Flag, atten­ta­ti pre­pa­ra­ti a tavo­li­no da chi coman­da il mon­do, sono così evi­den­ti… È tut­to così mani­po­la­to e non è dif­fi­ci­le accorgersene…Ma inve­ce, la gen­te pen­sa al culo, sili­co­na­to, del­la Belen Rodri­guez, allora…Cazzi loro…