>

Ospedale romano: obiettore di coscienza rifiuta la visita ginecologica a una donna perchè depilata.

Ieri sul blog di Metil­pa­ra­ben, vie­ne posta­to que­sto arti­co­lo.

Si trat­ta di una chat tra il blog­ger e una sua cono­scen­te che si è vista rifiu­ta­re la visi­ta gine­co­lo­gi­ca da un medi­co don­na e obiet­to­re di coscien­za in quan­to com­ple­ta­men­te depi­la­ta, e quin­di secon­do la mora­le del medi­co, dedi­ta a scel­te di vita inac­cet­ta­bi­li

Io spe­ro arden­te­men­te che si trat­ti di una bufa­la.

Per­chè altri­men­ti que­sto è il sin­to­mo, pur iso­la­to, di quan­to l’I­ta­lia sia fini­ta nel­la mer­da. Segui­rò l’e­vol­ver­si del­la vicen­da e vi saprò dire di even­tua­li svi­lup­pi, in un sen­so o nell’altro.

Per intan­to di segui­to ripor­to il post di Metil­pa­ra­ben, per­chè se di veri­tà trat­ta­si, deve esse­re por­ta­ta al mag­gior nume­ro di per­so­ne possibile. 

[11.59.49] XXX scri­ve: Ieri, ore 16.30. Ospe­da­le YYY (noto ospe­da­le roma­no, n.d.r.), appun­ta­men­to per visi­ta gine­co­lo­gi­ca perio­di­ca e rela­ti­vo pap-test. La con­sue­ta atte­sa. Poi entro.
[12.00.07] Ales­san­dro scri­ve: ok.

[12.00.17] XXX scri­ve: Anam­ne­si, com­pi­la­zio­ne sche­da, for­ma­li­tà di routine.

[12.00.23] Ales­san­dro scri­ve: ok

[12.00.57] XXX scri­ve: “mi accomodo”.

[12.01.08] Ales­san­dro scrive: …

[12.01.15] XXX scri­ve: pri­mo medi­co: don­na sui 45

[12.02.00] XXX scri­ve: “mi spia­ce signo­ra, io non pos­so visi­tar­la, cre­do si ren­da con­to del perché!”

[12.02.07] Ales­san­dro scrive: ?

[12.02.11] XXX scri­ve: io, fac­cia a for­ma di punto ?

[12.02.17] Ales­san­dro scri­ve: ecco, appunto

[12.02.32] XXX scri­ve: dico che non ne ho idea.

[12.02.46] Ales­san­dro scri­ve: (mi alzo 3 minu­ti, tu scri­vi, tor­no subito)

[12.05.01] XXX scri­ve: e que­sta: “Lei è depi­la­ta e io non pos­so visi­tar­la per­chè infran­ge­rei non solo l’e­ti­ca pro­fes­sio­na­le ma anche la mora­le e la mia coscienza”.

[12.05.41] XXX scri­ve: io incre­du­la e, for­se, anche se solo per un atti­mo imbarazzata…

[12.05.45] XXX scri­ve: poi: “dot­to­res­sa può spie­gar­mi meglio per­chè mai lei si rifiu­ta di visitarmi?”

[12.08.32] XXX scri­ve: “Come le ho det­to lei è gla­bra, cer­ta­men­te non a cau­sa di tera­pie o disfun­zio­ni di alcun gene­re, per­tan­to il suo sta­to non può esse­re se non indi­ca­zio­ne di sue scel­te di vita par­ti­co­la­ri da noi medi­ci obiet­to­ri asso­lu­ta­men­te inaccettabili”.

[12.09.27] XXX scri­ve: “Scu­si?”

[12.15.57] XXX scri­ve: lei mi sta dicen­do che si rifiu­ta di visi­tar­mi e di far­mi il pap test per­chè lei è obiet­tri­ce? Lascia­mo per un atti­mo da par­te tut­to quel­lo che pen­so su un medi­co obiet­to­re di coscien­za, non le sto LEGITTIMAMENTE chie­den­do la RU-486 che lei sareb­be obbli­ga­ta a pre­scri­ver­mi, non le sto LEGITTIMAMENTE chie­den­do di pra­ti­ca­re un abor­to, cosa che lei non potreb­be mai rifiu­tar­si di fare, le sto LEGITTIMAMENTE chie­den­do (con tan­to di paga­men­to tic­ket SSN) di EFFETTUARE UNA VISITA DI CONTROLLO SU UNA DONNA di 41 ANNI.

[12.16.38] XXX scri­ve: e que­sta: “Io non la visi­to, la pre­go di andare”.

[12.17.15] XXX scri­ve: a que­sto pun­to ho chie­sto di par­la­re con un altro medi­co e con il respon­sa­bi­le del reparto

[12.20.03] XXX scri­ve: dopo ven­ti minu­ti duran­te i qua­li non mi sono mos­sa dal­la stan­za del­le visi­te (nono­stan­te i nume­ro­si invi­ti ad aspet­ta­re fuo­ri, scor­te­si pri­ma, arro­gan­ti dopo e offen­si­vi infi­ne) arri­va l’al­tro medi­co: uomo 40enne più o meno

[12.22.22] XXX scri­ve: la col­le­ga lo infor­ma del gra­vis­si­mo pro­ble­ma eti­co e di coscien­za che si è tro­va­ta a fron­teg­gia­re e lui: hai veri­fi­ca­to bene che sia com­ple­ta­men­te gla­bra? (del­la serie vojo vede’ pur’io se c’ha la pel­lic­cia o no mhhh)

[12.25.37] XXX scri­ve: insom­ma la dot­to­res­sa ha giu­ra­to sul­lo sta­to del­la pre­sen­za o meno di MIEI PELI e lui, rivol­gen­do­si a me: signo­ra, lei è una bel­la don­na, le sue scel­te ses­sua­li non ci riguar­da­no, è vero, ma il suo STATO è con­tro la mora­le e con­tro la nostra eti­ca pro­fes­sio­na­le quin­di si rivol­ga ad un altro ospedale.

[12.27.42] XXX scri­ve: Tra­la­scian­do il fat­to che mi han­no impli­ci­ta­men­te dato più vol­te del­la mignot­ta e mi han­no anche pre­sa per un brac­cio per far­mi usci­re men­tre atten­de­vo the second opionion…

[12.29.47] XXX scri­ve: Ho dato fuo­ri da mat­ti: sì, fac­cio la mignot­ta, quin­di voi non for­ni­te assi­sten­za gine­co­lo­gi­ca alle mignotte?

[12.32.20] XXX scri­ve: vab­bè insom­ma ho sbrai­ta­to come una bestia impaz­zi­ta, ho minac­cia­to denun­ce di ogni gene­re, ho det­to che se entro die­ci minu­ti non fos­si sta­ta visi­ta­ta si sareb­be­ro tro­va­ti gior­na­li­sti e tele­ca­me­re ovun­que, ho det­to di tut­to, non hai idea

[12.32.30] XXX scri­ve: ero fuo­ri di me

[12.32.33] Ales­san­dro scri­ve: immagino

[12.32.46] XXX scri­ve: mi han­no anche offer­to il rim­bor­so del ticket

[12.33.17] XXX scri­ve: CAZZO e allo­ra scri­ve­te­lo alla cas­sa che se non ‘c’hai i peli non hai dirit­to nean­che alla prevenzione

[12.34.19] Ales­san­dro scri­ve: sono allibito

[12.34.59] XXX scri­ve: si sono fat­te le 20.30 e alla fine il diret­to­re del repar­to è arri­va­to… pro­ba­bil­men­te dal suo stu­dio pri­va­to là a due pas­si dove visi­ta per 250 euro a botta

[12.35.57] XXX scri­ve: ed è pro­prio que­sto che mi ha det­to: signo­ra finia­mo­la qua, lei deve rispet­ta­re i medi­ci obiet­to­ri, comun­que sia io ora la visi­to e le fac­cio il pap-test

[12.36.08] Ales­san­dro scri­ve: non ci pos­so credere

[12.36.47] XXX scri­ve: però la pros­si­ma vol­ta le con­si­glio di veni­re a stu­dio da me, oppu­re di rivol­ger­si ad una strut­tu­ra diver­sa dal YYY.

[12.37.43] XXX scri­ve: si infi­la i guan­ti e mi dice: si acco­mo­di, pre­go (mignot­ta)

[12.40.53] XXX scri­ve: cmq alla fine mi sono rifiu­ta­ta di far­mi visi­ta­re e sono usci­ta dicen­do “dove­te solo ver­go­gnar­vi tut­ti”. E mi ver­go­gno anche io, non di esse­re una mignot­ta, ma di vive­re in que­sto schi­fo di paese

[12.48.32] XXX scri­ve: (ho dimen­ti­ca­to un pic­co­lo par­ti­co­la­re, o for­se più di uno, ma que­sto è diver­ten­te: il secon­do medi­co (quel­lo che non ha potu­to sbir­cia­re) mi ha dato una gran­de oppor­tu­ni­tà: “sen­ta fac­cia­mo così, pren­da un appun­ta­men­to tra 15 gior­ni, quan­do maga­ri sarà più (fin­to imba­raz­zo) a posto, le assi­cu­ro che la visi­te­rò io personalmente”.

Con­di­vi­di

10 Comments

  1. fabio ha detto:

    Dopo le oppor­tu­ne dichia­ra­zio­ni del papa in africa,notizie come queste,aprono gli occhi sul­lo sta­to del nostro pae­se in quan­to civil­tà e salu­te mentale..

    • federico leopardi ha detto:

      cosa inten­di per oppor­tu­ne dichia­ra­zio­ni del papa?

  2. glabra ha detto:

    I geni­ta­li fem­mi­ni­li sen­za peli sono in aumen­to è un fat­to este­ti­co che sta andan­do di moda sem­pre più non solo nel mon­do dei film a luci ros­se ma anche tra la nor­ma­le popo­la­zio­ne, in USA è ormai fre­quen­tis­si­mo anche per gli uomi­ni ed esi­sto­no este­ti­ste spe­cia­liz­za­te nel set­to­re si par­la di bra­zi­lian biki­ni. Io stes­sa dopo la pri­ma depi­la­zio­ne com­ple­ta, non sono più tor­na­ta in die­tro, è mol­to igie­ni­co ed i geni­ta­li assu­mo­no l’a­spet­to di un frutto.
    Il fat­to ripor­ta­to spe­ro non sia vero, già ci sareb­be da dire se un medi­co rifiu­tas­se la visi­ta ad una don­na solo per­chè la sua vita ses­sua­le è moral­men­te innac­cet­ta­bi­le ma poi rifiu­tar­la solo per l’a­spet­to este­ti­co attri­buen­do­le arbi­tra­ria­men­te un com­por­ta­men­to amo­ra­le, mi lascia sen­za paro­le. Ne ucci­de più la mora­le e le così det­te que­stio­ni di prin­ci­pio che la spa­da, si sa, il pas­sa­to è ricol­mo di esem­pi, sareb­be ora che qua­lun­que fana­ti­smo reli­gio­so venis­se pena­lizz­za­to giu­ri­di­ca­men­te indi­pen­den­te­ma­ne­te dal­la reli­gio­ne a cui fa capo.

    • franz ha detto:

      Que­sta sareb­be una leg­ge sen­sa­ta. Come tale quin­di non ver­rà mai proposta!

  3. federico leopardi ha detto:

    Quan­do è fini­to il medioe­vo? Ma no, non è anco­ra finito!!!
    È anco­ra schi­fo­sa­men­te in atto!!

  4. Umberto Veronesi ha detto:

    Nel caso la noti­zia fos­se con­fer­ma­ta sareb­be solo un enne­si­mo esem­pio di idio­zia. Io ne evin­co quan­to segue: il fat­to che la la visio­ne tur­bi il medi­co, signi­fi­ca che lo stes­so non rie­sce ad astrar­re, non ha uno sguar­do cli­ni­co, ben­sì lo sguar­do che potrei ave­re io o chiun­que altro non medi­co, di con­se­guen­za cre­do sia una per­so­na non ido­nea ad eser­ci­ta­re la pro­fes­sio­ne. Però non vor­rei che venis­se­ro attri­bui­ti signi­fi­ca­ti poli­ti­ci o mora­li che non ha: si trat­ta di uno dei tan­ti coglio­ni che, pur­trop­po per noi uten­ti, riem­pio­no la sani­tà del nostro Paese.

    • Franz ha detto:

      Ti fac­cio nota­re che se l’o­bie­zio­ne di coscien­za non fos­se pre­vi­sta dal­la leg­ge, in osse­quio ad un mora­li­smo deci­sa­men­te fru­sto, il coglio­ne soprad­det­to non avreb­be la mini­ma pos­si­bi­li­tà di esistere.

  5. fabio ha detto:

    “oppor­tu­ne” era ad uso ironico…mi rife­ri­fo all invi­to del papa ad non usa­re il pre­ser­va­ti­vo in africa..

  6. the_highlander ha detto:

    con­si­glio alle signo­ri­ne gla­bre… por­tar­si un tupè (tipo baf­fi fin­ti) da appli­ca­re alla par­te inte­res­sa­ta… tor­na­re dal medi­co obiet­to­re e far­si visi­ta­re: sai che risa­te se duran­te la visi­ta si stacca?
    E secon­do voi sareb­be anda­ta bene tosa­ta con la sfu­ma­tu­ra alta? E’ una argo­men­to da approfondire. 🙂

    • Franz ha detto:

      Per­so­nal­men­te se un medi­co doves­se dire una cosa del gene­re alla mia com­pa­gna, non ci sareb­be luo­go al mon­do in cui potreb­be nascondersi.