>

Sequestrate pagine del forum Aduc contro i preti pedofili: fine della libertà di espressione in Italia!

Leg­ge­te qui il lan­cio di ANSA. Alcu­ne pagi­ne del forum di Aduc, asso­cia­zio­ne con­su­ma­to­ri, sono sta­te poste sot­to seque­stro per­chè si con­fi­gu­ra­va il rea­to di “offe­se a una con­fes­sio­ne reli­gio­sa median­te vili­pen­dio di per­so­ne”. La reli­gio­ne ovvia­men­te è quel­la cat­to­li­ca, e il tema scot­tan­te, ovve­ro quel­lo del­la pedo­fi­lia tra le file dei suoi mini­stri

Non so cosa ci fos­se scrit­to su quei forum, ma mi sem­bra assur­do che si pon­ga sot­to seque­stro un forum o anche solo una sua par­te per­chè qual­cu­no eser­ci­ta libe­ra­men­te la sua liber­tà di espres­sio­ne in meri­to ad uno dei più odio­si com­por­ta­men­ti cri­mi­na­li del­l’uo­mo.

A quan­to pare lo stes­so rea­to non si con­fi­gu­re­reb­be nei con­fron­ti di un gior­na­li­sta che scri­ves­se le stes­se cose su una testa­ta uffi­cia­le.

Que­sto non ha sen­so! Non pos­so­no esi­ste­re clas­si socia­li più libe­re di espri­mer­si rispet­to ad altre. Non è pos­si­bi­le che un gior­na­li­sta sia più libe­ro di espri­mer­si rispet­to ad un cit­ta­di­no qual­sia­si. O il rea­to c’è per tut­ti, o non c’è per nes­su­no. Caso mai dovreb­be vale­re il con­tra­rio. Un gior­na­li­sta ha la pos­si­bi­li­tà di influen­za­re più per­so­ne, pro­prio per via del carat­te­re di auto­ri­tà di quel­lo che dice.

Ren­dia­mo­ce­ne con­to! Tra poco in Ita­lia nes­su­no potrà più par­la­re.

Godia­mo­ci que­sti ulti­mi istan­ti di libertà!

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Tommy ha detto:

    Se a que­sto aggiun­gi che un tizio ha vin­to una cau­sa con­tro la Rai per­chè si è sen­ti­to offe­so da una pun­ta­ta di Anno­ze­ro in cui par­la­va­no del­lo stes­so argomento…

    Il qua­dro è chia­ro. In Ita­lia, pae­se Cat­to­li­co (che lo sta­to sia LAICO lo dimen­ti­ca­no tut­ti) coman­da il Vati­ca­no, quin­di tut­te le veri­tà sco­mo­de van­no insab­bia­te. La posi­zio­ne del­la chie­sa sul­la pedo­fi­lia è chia­ra: è ammes­sa, appro­va­ta e dife­sa! In com­pen­so guai se una bam­bi­na di 9 anni abor­ti­sce dopo uno stupro!

    Que­sta è la Chie­sa? Che schifo!

    • franz ha detto:

      Sul fat­to che la Chie­sa appro­vi la pedo­fi­lia devo dar­ti tor­to. Non lo fa. Dicia­mo solo che non ho anco­ra let­to da nes­su­na par­te di un pre­te con­dan­na­to per il rea­to di pedo­fi­lia, ecco. Sul fat­to inve­ce che tut­to quel­lo che la riguar­da diven­ti bol­len­te, ti do ragio­ne, ovvia­men­te: basta guar­da­re il caso del padre del­la Engla­ro, denun­cia­to per omi­ci­dio dal movi­men­to cat­to­li­co Veri­tà e Vita, che non si capi­sce cosa abbia a che vede­re con que­sti ulti­mi due termini!