>

Ricerca della verità: il silenzio genera una possibilità diversa.

Il rumo­re di fon­do gene­ra­to dal pen­sie­ro mec­ca­ni­co, di fat­to copre com­ple­ta­men­te qua­lun­que altra cosa potrem­mo ascoltare.

Pra­ti­ca­men­te qua­lun­que disci­pli­na o tec­ni­ca, anche moder­na, che ten­da a por­ta­re l’uo­mo ad una con­di­zio­ne di mag­gior con­cen­tra­zio­ne, con­sa­pe­vo­lez­za ed effi­ca­cia, par­la di que­sto fattore.

La capa­ci­tà di fare silen­zio all’in­ter­no del­la nostra men­te è estre­ma­men­te impor­tan­te, per­chè in quel­la con­di­zio­ne di silen­zio è vera­men­te pos­si­bi­le ini­zia­re a sen­ti­re qual­co­sa di diverso.

Io non ci cre­do che qual­cu­no oggi pos­sa vera­men­te anco­ra pen­sa­re che esi­ste solo ciò che si può toc­ca­re, che esi­ste solo la mate­ria. Ma per poter per­ce­pi­re oltre i nor­ma­li (si fa per dire) livel­li di rumo­re, occor­re accet­ta­re di fare silen­zio. Per qual­che secon­do, poi per qual­che minu­to, poi per parec­chi, fino a che non si diven­ta in gra­do di per­ma­ne­re in una con­di­zio­ne dav­ve­ro differente.


E’ una con­di­zio­ne mol­to par­ti­co­la­re, quel­la del silen­zio, per­chè per­met­te una pos­si­bi­li­tà di coglie­re qual­co­sa, che si può per­ce­pi­re tra­mi­te la dif­fe­ren­za tra lo sta­to di silen­zio rag­giun­to e quel­lo di ordi­na­rio rumo­re appe­na abbandonato.

E non si trat­ta di misti­ci­smo, ma di pos­si­bil­tà rea­li di agi­re e vive­re in modo diver­so, più chia­ro, più inci­si­vo, effi­ca­ce. In una paro­la, di vive­re meglio.

Cer­to, esi­sto­no diver­si livel­li di pos­si­bi­li­tà di ascol­to, e la dif­fe­ren­za tra uno e l’al­tro può esse­re mini­ma o anche enor­me, tan­to da por­ta­re alla per­ce­zio­ne di stra­ti di se’ mol­to sot­ti­li e profondi.

Direi che nel silen­zio è con­te­nu­ta vera­men­te la pos­si­bi­li­tà di vive­re una vita diver­sa. Cer­to che se non si ini­zia mai “per­chè tan­to sono stron­za­te”, oppu­re per­chè si è asso­lu­ta­men­te con­vin­ti di cono­scer­si alla per­fe­zio­ne, non potrà mai acca­de­re nulla.

Tag Tech­no­ra­ti: , ,

Con­di­vi­di

1 Comment

  1. primularossa ha detto:

    Gra­zie al tuo Om, sono riu­sci­ta a pro­dur­re un mira­co­lo­so e mera­vo­glio­so sta­to di silen­zio. Com­pren­do quel­lo che stai dicendo…almeno cre­do. v.