>

Nasce l’auto volante: 500 esemplari entro l’anno prossimo, in produzione entro il 2012

E’ una cosa che mi sono chie­sto da parec­chio. Con il traf­fi­co che stran­go­la il tra­spor­to urba­no e su gom­ma in gene­re, come mai nes­su­no anco­ra si è mes­so a pro­dur­re un mez­zo volan­te suf­fi­cien­te­men­te pic­co­lo da con­sen­ti­re anche il tra­spor­to urbano?

Non sono mai riu­sci­to a dar­mi una rispo­sta, ma a quan­to pare qual­cu­no ce l’ha fatta. 

Il ser­vi­zio è sul cor­rie­re , nel­la gal­le­ry cor­re­da­ta di foto. Si chia­ma Sky­car M400, e l’ha rea­liz­za­ta un signo­re dal­la men­te bril­lan­te, tal Moller. 

Secon­do l’ar­ti­co­lo dovreb­be esse­re pro­dot­ta in 500 esem­pla­ri pilo­ta ed entra­re in pro­du­zio­ne di serie entro il 2012.

Chis­sà se que­sta vol­ta ce la fare­mo o se si trat­ta del­l’en­ne­si­ma bufala?

Tag Tech­no­ra­ti: , , ,

Con­di­vi­di

11 Comments

  1. Alessandro ha detto:

    L’i­dea e’ deci­sa­men­te accat­ti­van­te, sia per i risvol­ti pra­ti­ci, che per l’a­spet­to “ludi­co” in sti­le oo7…
    Vedre­mo se avra’ un futu­ro, e se supe­re­ra’ i “car­tel­li” degli auto­co­strut­to­ri (ma del resto, se va a ben­zi­na ‑e con quei con­su­mi- una “fazio­ne” che la appog­gia l’a­vra’ sicuramente.…) .
    Pur se appas­sio­na­to (ed ope­ra­to­re) del set­to­re, con­di­vi­den­do la spe­ran­za che pren­da­no pie­de for­me tec­no­lo­gi­che che supe­ri­no e risol­va­no gli “stu­pi­di” pro­ble­mi in cui ci ingor­ghia­mo ‑ed intos­si­chia­mo- ogni mattina.
    Io imma­gi­no che for­se dovre­mo abban­do­na­re la vel­lei­ta’ del­la super-spor­ti­va ‑o del suv da 200CV- per anda­re in cen­tro, e pro­ba­bil­men­te il tra­spor­to col­let­ti­vo ‑maga­ri in for­me piu’ smart del­le attua­li- sara’ la solu­zio­ne (un auto­bus che con­su­ma come 3 auto­vet­tu­re, e che por­ta 80 per­so­ne, comin­cia ad esser­ne una pri­ma evi­den­za; a voi la valu­ta­zio­ne per un tram o una metrolopitana).
    Ter­mi­no que­sto “noio­so” com­men­to con una domanda/provocazione (e visto il “tono” del blog, sono sicu­ro sia il posto giu­sto) : for­se non sara’ solo la ricer­ca e scel­ta di una nuo­va tec­no­lo­gia (elet­tri­co, idro­ge­no, etc…) o siste­ma vei­co­la­re (scoo­ter a 3 ruo­te, auto-volan­ti, …) , ma un’a­na­li­si e cam­bia­men­to del­la logi­ca e del siste­ma di tra­spor­to, a deter­mi­na­re il miglioramento.
    Le stes­se auto­vet­tu­re che abbia­mo oggi, in una via­bi­li­ta’ moder­na (e non paleo­li­ti­ca, che ci osti­nia­mo a tol­le­ra­re) sareb­be­ro piu’ effi­ca­ci nel tra­spor­to e ‑in pro­por­zio­ne- meno inqui­nan­ti. I mez­zi pub­bli­ci, in una rete di col­le­ga­men­to pro­get­ta­ta ed otti­miz­za­ta (c’e’ chi stu­dia per far­lo… fac­cia­mo­glie­lo fare; e poi appli­chia­mo­lo anche!) sareb­be­ro sicu­ra­men­te la chia­ve di vol­ta per muo­ver­si in qua­lun­que citta’.
    For­se dovrem­mo smet­te­re di tol­le­ra­re l’in­ca­pa­ci­ta’ di chi ci amministra?

    • Franz ha detto:

      E que­sto si è un sug­ge­ri­men­to che ha un sen­so. Il pro­ble­ma in Ita­lia è che nes­su­no ormai si muo­ve più. Tut­ti sono lì ad accet­ta­re supi­na­men­te qua­lun­que cosa con un fata­li­smo a dir poco preoccupante!

  2. luca ha detto:

    Con­cor­do pie­na­men­te con Alessandro!!!speriamo,ma è anco­ra uto­pia che la situa­zio­ne migliori…forse nn ci sia­mo spa­ven­ta­ti anco­ra abbastanza,ma il nostro pia­ne­ta i segna­li ce li man­da già da tempo…chi vivrà vedrà!!!

    • kekko ha detto:

      io cre­do alle mac­chi­ne volanti,infatti ci sia­mo sia­mo arri­va­ti nel 2012 ed anco­ra non si vede nean­che una vera e pro­pria auto­mo­bi­le volan­te svo­laz­za­re nel­le vie del­la cit­tà però io spe­ro sem­pre che entre­rà in com­mer­cio e che alme­no entro il 2013–2014 il prez­zo del­le auto volan­ti si abba­se­rà ed ini­zie­rà una nuo­va era l’e­ra del­le auto­mo­bi­li volanti.….….….….….….……pero fan­no un po schi­fo xkè sono come degli aereo­pla­ni però la sky­car e miglio­re del­la ter­ra­fu­gia transistions.….bacioni e.….….….…ciaooooooooooooooooo

  3. Franco Giamba ha detto:

    Ciao ave­vo posta­to qual­ke gior­no fa ma, non “è rima­sta traccia”.
    Mi asso­cio con ki pen­sa e a ragio­ne ke I MEZZI PUBBLICI andreb­be­ro poten­zia­ti e ke QUELLO dovreb­be esse­re il futu­ro. Io, ad esem­pio, abi­to a 6 km dal luo­go di lavo­ro. In auto ci met­to dai 10 ai 15 minu­ti tan­to ke, aves­si le gam­be buo­ne (e ci fos­se­ro piste cicla­bi­li), la bici sareb­be l’ideale. In Auto­bus ci met­te­rei 40 – 50 minu­ti!!! Venia­mo all’argomento del post.
    Io non demo­niz­ze­rei asso­lu­ta­men­te la NON costru­zio­ne di que­ste “auto volan­ti”. Sap­pia­mo ke il traf­fi­co aereo è con­trol­la­to STRETTAMENTE dagli uomi­ni radar. Ogni appa­rec­chio ke vola è dota­to di un tra­spon­der UNIVOCAMENTE impo­sta­to. A ter­ra l’uomo radar lo segue, moni­to­riz­zan­do ogni atti­mo e …. LO GUIDA su una stra­da vir­tua­le. Las­sù non esi­sto­no stra­de come noi le inten­dia­mo: “visi­bi­li”. Oltre all’uomo radar civi­le, ogni veli­vo­lo è moni­to­ra­to, per sicu­rez­za, ANKE da … uno o più uomo radar del­la dife­sa (mili­ta­re) ke non inte­ra­gi­sce con il veli­vo­lo (a par­te non deb­ba far­lo abbat­te­re 🙁 ). Con que­sto cosa voglio dire? Ke non è asso­lu­ta­men­te sem­pli­ce vola­re “a caz­zo” con un mez­zo pro­prio così come ci spo­stia­mo con le auto (poi quel­lo del post leg­go vola a … 9.000 metri … METRI??). Dovreb­be­ro esse­re crea­te PRIMA del­le infra­strut­tu­re, così come ci sono le stra­de il codi­ce del­la stra­da e quant’altro. Poi, tra l’al­tro, gui­da­re “in tre dimen­sio­ni” non è pro­prio da tut­ti. Non solo, se pro­va­te a vede­re cosa voglia dire pos­se­de­re un pic­co­lo veli­vo­lo …. la manu­ten­zio­ne alla qua­le deve esse­re sot­to­po­sto è MOLTO dispen­dio­sa (giu­sta­men­te).
    Ricor­do, ad una Pari­gi-Dakar 2 moto­ci­cli­sti ke riu­sci­ro­no a cilin­drar­si in pie­no deser­to (e non fu l’unico caso) ….. sem­bra impos­si­bi­le ma … ACCADE. Voglio dire già solo una deci­na di que­ste auto ke vola­no nel­la stes­sa zona … IO non mi sen­ti­rei al sicuro.
    Salu­ti e non abbiatemene

  4. Enrico ha detto:

    Biso­gna ammet­te­re però che spo­star­si (volan­do) in manie­ra auto­no­ma è un lus­so che var­reb­be la pena di con­ce­de­re a qualcuno.
    Come in tut­te le cose fini­rà che chi avrà il gra­no riu­sci­rà a vola­re anche se non è
    capa­ce a met­te­re l’au­to in gara­ge sen­za col­pi­re il muro e chi non avrà il gra­no guar­de­rà per aria.
    Io voto per una paten­te seria
    per­lo­me­no la C per quan­do si va a ter­ra e il bre­vet­to per il volo.

    Mi sem­bra un’i­dea fare for­ma­zio­ne ad hoc sui pilo­ti. Più che il bre­vet­to ci vuo­le la com­pren­sio­ne del fat­to che si maneg­gia un veli­vo­lo ad uso pri­va­to fuo­ri dal­le piste.

    Ma vi imma­gi­na­te in Ita­lia il far west! 

    For­se sareb­be meglio anda­re a pie­di e tutti.

    Se però met­to­no per aria degli inca­pa­ci solo per fare cas­sa, vi imma­gi­na­te il risvol­to sociale…
    tut­ti vor­reb­be­ro l’au­to volan­te, un vero caz­zo di strae­nor­me disastro!

    Già i vici­ni si AMMAZZANO per un posto d’au­to, imma­gi­na­te­vi i decolli,
    cani che abba­ia­no, vec­chi che impre­ca­no, dopo i ric­chi ver­reb­be­ro anche tutti
    gli altri, solo che que­sto boom eco­no­mi­co che maga­ri ci ser­ve anche ci porterebbe
    a vive­re anco­ra peggio.

    Io dopo aver visto i cam­bia­men­ti del­la tec­no­lo­gia pen­so che sia meglio pen­sar­ci bene
    pri­ma di fare una caz­za­ta del genere.

    Sareb­be piut­tu­sto l’o­ra di fare auto che van­no a 90 e con­su­ma­no poco.

    L’au­to volan­te è una gran bel­la idea, ma come qual­cu­no ben dice non si può gui­da­re a cazzo
    quin­di non sareb­be poi diver­ten­te più di tanto.

    Alme­no non più di gui­da­re un ultraleggero.

    E allo­ra for­se è meglio man­te­ne­re gli aerei aerei e le auto auto, e dedi­ca­re un pò più di
    tem­po e cer­vel­li nel aiu­ta­re a vive­re que­sto pianeta.

    Ma del­le bel­le simil Pan­de Tren­te a gas e pan­nel­li sola­ri che fan­no i 70 no? 

    trun­cia

    • Franz ha detto:

      Devo dar­ti ragio­ne su tut­ta la linea… pur­trop­po al gior­no d’og­gi la facol­tà di col­le­ga­re più di due neu­ro­ni sem­bra sem­pre più rara! Cre­do che lo sce­na­rio da te dipin­to sia fin trop­po ottimistico! 🙂

  5. Iodice Generoso ha detto:

    Io vi prop­por­rei di costrui­re mac­chi­ne elet­tri­che che non han­no biso­gno di carburante,ma sola­men­te di una paten­te speciale,e di un com­piu­ter a bor­do anche radar che dice se in quel­la dire­zio­ne c’ e’ il rischio di col­li­sio­ne con altri vei­co­li volanti,e un moto­re elet­tro­sta­ti­co dota­to di un com­piu­ter come un cer­vel­lo che alza un braccio(ovviamente sem­pre come un compiuter,se no c’ e’ il rischio di ribel­lio­ne del­le macchine),che dota­to di una dina­mo e’ capa­ce di ripro­dur­re ener­gia per quan­to ne con­su­ma duran­te il tragitto,cosi si avran­no con­su­mi zero ed emis­sio­ni zero e zero collisioni,se que­sti che gui­da­no non voglio­no fare del male a loro e agl’ altri.

  6. Iodice Generoso ha detto:

    Scu­sa­te con tut­te le tec­no­lie avanz­za­te che ci sono oggi,ad esem­pio un’ auto volan­te che in caso di avaria,possiede un sedi­le di espul­sio­ne ed un radar che ti segna­la sem­pre la triet­to­ria da pren­de­re per non col­li­de­re con nessuno,oppure un coman­do elet­tro­ni­co uti­lis­si­mo e del­le fun­zio­ni che ti dice tut­ti i pro­ble­mi che pos­so­no esse­re duran­te il decollo,durante il viag­gio e duran­te l’ atte­rag­gio secon­do me que­sto pes­si­mi­smo non ti ser­ve a nien­te solo a far­ti del male a te e a gli altri,e a non pro­gre­di­re mai in niente.Ti dico que­sto per­chè la tua natu­ra non è pes­si­mi­sta per­chè se vor­re­sti ricor­dar­ti di quan­do eri pic­co­lo come eri felice,e GESU’ DICE:se non diven­ta­te pic­co­li come dei bam­bi­ni non pote­te entra­re nel REGNO DEI CIELI,ed ad un’ altra par­te DICE:IL REGNO DEI CIELI E’ GIA DI MEZZO A VOI.Io te lo dico ma non ti obbligo,fai come vuoi.Poi se cre­di che non sia vali­do quel­lo che ti dico,fa fin­ta che non ti ho det­to niente.Comunque ti voglio bene lo stesso.

  7. annal ha detto:

    ci sono parec­chie per­so­ne che han­no la striz­za di vola­re, quin­di que­sto tipo di mac­chi­na potrà ave­re un posto
    io sarò la pri­ma a com­prar­la se avrò i soldiXD