>

Secondo Berlusconi, Mani pulite mise fine al progresso.

E’ sui gior­na­li, anche se un po’ in sor­di­na per ovvii motivi.

Secondo Berlusconi, Mani Pulite inter­rup­pe un pro­ces­so di pro­gres­so del­la socie­tà ita­lia­na, deca­pi­tan­do quei par­ti­ti che in un modo o nel­l’al­tro ne era­no artefici.

Credo che sia ovvio che il cosid­det­to pro­gres­so di cui par­la il pre­mier fos­se del tut­to casua­le, dovu­to (con ogni pro­ba­bi­li­tà) alla coin­ci­den­za di inte­res­si degli allo­ra inda­ga­ti e giu­di­ca­ti, con quel­li del Paese. Altrimenti, oggi che in par­la­men­to di inda­ga­ti e pre­giu­di­ca­ti ce ne sono parec­chi, mi pare, la situa­zio­ne dovreb­be esse­re sen­si­bil­men­te meno tra­gi­ca di quel­lo che è.

A meno che quel­la di Silvio Berlusconi non sia sta­ta un’al­tra del­le sue discu­ti­bi­li bat­tu­te o una pro­vo­ca­zio­ne qun­di, mi vie­ne il dub­bio che se que­st’uo­mo si riti­ras­se a goder­si tut­to quel­lo che la vita può offri­re ad un plu­ri­mi­lio­na­rio set­tan­ten­ne… que­sto si sareb­be un pro­pel­len­te per il pro­gres­so italiano.

Tag Technorati: , ,

Condividi

20 Comments

  1. Zione ha detto:

    Purtroppo; le pre­ce­den­ti e già con­si­de­re­vo­li Macellazioni giu­di­zia­rie; dovu­te all’ Ignoranza, all’ Albagia ed all’ Infingardaggine di cer­ti Tristi Personaggi, han­no avu­to una Squallida Apoteosi nel­la Famigerata era del­la cosi­det­ta “mani puli­te”; per il Terrore e le tan­te Tragedie crea­te, a fron­te di Nessun Vantaggio per il Popolo Italiano; anzi a con­si­de­ra­re l’ Elevato nume­ro di Martiri e Vittime mie­tu­te, sem­bra che, al con­tra­rio del­la mag­gior par­te del­le Ditte Italiane, che han­no subi­to Regressione e Fallimenti (spe­cie quel­le Piccole), qual­che buon affa­re l’abbia fat­to solo qual­che Impresa specializzata …

    In con­se­guen­za di ciò; eccet­tua­ta la buo­na riu­sci­ta del­la Carriera di qual­che magi­stra­to Malato o Interessato da Nefasto Protagonismo; per la Storia a veni­re, è sta­ta solo una Vergognosa Pagina di Deleteria Cronaca, scrit­ta far­ra­gi­no­sa­men­te e da dimen­ti­ca­re quan­to prima.

    Forse, se ha otte­nu­to qual­che risul­ta­to posi­ti­vo, que­sto è da ricer­car­si nell’ulteriore auto­con­vin­ci­men­to di buo­na par­te del­la cate­go­ria e rela­ti­va mes­sa in pra­ti­ca, del­la Infinita loro Potenza e spe­cie quan­do qual­cu­no, Calpestando ulte­rior­men­te e Ignobilmente le Leggi del­lo Stato e l’ Onore dei Cittadini, rite­ne­va tut­to ciò Normale.

    Per la popo­la­zio­ne inve­ce è sta­to un Bene, per­chè ha mag­gior­men­te raf­for­za­ta nel­la Sofferente Umanità la neces­si­tà urgen­te di por­re un Giusto Rimedio a tan­to Sfacelo; ragion per cui c’è sta­ta e si spie­ga la mas­sic­cia fuga dal Partito di tan­ti “ex Compagni” e la con­se­guen­te Plebiscitaria Adesione Politica ad un Governo che nel suo Programma pro­met­te­va, fra le pri­me cose da fare, una Doverosa e Sacrosanta Pulizia in merito.

    Pertanto si auspi­ca che l’ Imminente Riforma Giudiziaria, ven­ga fat­ta sen­za indu­gi e che si pre­ve­da un Solenne Castigo a cari­co di chi scien­te­men­te ha Colpito alla Cieca; solo per Innata Malvagità. Così par­lò Zione.

    • Franz ha detto:

      Zione… non è che sei un fili­no trop­po biblico? 🙂

      • Zione ha detto:

        Hai ragio­ne; e per­tan­to vor­rei ricor­dar­ti che la Bibbia è il Libro del­la Verità !!!

        • franz ha detto:

          Dunque… dal cispa­da­no donc… a costo di sca­te­na­re le tue ire:
          1) Se ti ho chie­sto se non eri un po’ trop­po bibli­co inten­de­vo nel sen­so di auli­co. Per quan­to riguar­da il veri­tie­ro… maga­ri aspet­tia­mo un attimo
          2) La Bibbia è sta­ta scrit­ta nel­l’ar­co di cir­ca 1600 anni, da cir­ca 40 uomi­ni diversi.
          Per quan­to mi riguar­da, mi sem­bra un po’ trop­po nutri­ta come schie­ra di auto­ri per esse­re pro­prio il libro del­la Verità con la “V” maiu­sco­la. Può dar­si che ne citi alcu­ne, e riba­di­sco “può dar­si” ma non la tro­vo dis­si­mi­le da tomi più o meno simi­li, ai qua­li ovvia­men­te vie­ne avo­ca­ta la veri­tà dai rispet­ti­vi mini­stri del­la rispet­ti­va fede.

          Io per­so­nal­men­te la tro­vo un “noir” mal scrit­to, noio­so, un po’ trop­po ten­den­te al gos­sip (hai pre­sen­te la sezio­ne ini­zia­le dove si elen­ca chi pos­se­det­te, ovve­ro si trom­bò, chi?) 

          3) Ti ho chie­sto se non eri trop­po bibli­co, non che cosa fos­se la bib­bia. Mi ricor­di uno sketch in cui un tizio incon­tra un altro tizio per strada.
          Il pri­mo chie­de al secondo:
          “Scusa, hai da accendere?”
          Il secon­do dice, con aria di superiorità:
          “Mi spia­ce, non fumo!”
          Al che il pri­mo lo guar­da e poi sbotta:
          “Non me ne fre­ga un caz­zo. Non ti ho chie­sto se fumi. Ti ho chie­sto se hai da accendere!”

          Non so se cogli l’analogia… :)))

    • Franco Giamba ha detto:

      Non per dire ma se vai a vede­re … i mag­gio­ri col­pi­ti .….. e fuo­riu­sci­ti .… i “com­pa­gni” ke citi era­no i meno (insie­me ai came­ra­ti pro­pria­men­te det­ti). A meno ke … non con­ti per com­pa­gni i socia­li­sti .… ma allo­ra un cer­to pre­si­den­te del con­si­glio … me lo kia­me­re­sti com­pa­gno Zione?
      Be una cosa l’ha fat­ta mani puli­te … ha sdo­ga­na­to la maz­zet­ta. Prima era cosa ke si ten­de­va a nascon­de­re anke se tut­ti sape­va­no ORA .… ki le da e ki le rice­ve … lo fan­no e moral­men­te … ANZI se dici qual­co­sa … ti guar­da­no storto!!!!

      Ciao e

      • franz ha detto:

        Ciao e… cosa?
        Ostrega!

        • Franco Giamba ha detto:

          era solo un ciao ne
          Nulla di più e ke mi sem­bra­va di esse­re trop­po “poli­ti­ciz­za­to”.
          Però .… mi sem­bra­va­no una VERA ACCOZZAGLIA DI CAZZATE quel­le scrit­te da Zione.
          Per lo meno una visio­ne mol­to … super­fi­cia­le. Ha det­to ke era­no … manie di pro­ta­go­ni­smo dei pm e non ha por­ta­to al popo­lo ita­lia­no nul­la. In par­te è vero nel sen­so ke per­ke NULLA CAMBI tut­to è dovu­to cam­bia­re. Esponenti del mag­gio­re par­ti­ti poli­ti­co … cadu­ti ma anke del mino­re ma .… ago del­la bilan­cia PER ANNI E ANNI. Ricorderemo, pen­so, la gen­te ke URLAVA se vole­va ANKE le mie di 1.00o lire NO???? Be … per­kè nul­la cam­bi TUTTO è cam­bia­to. Qualcuno è dovu­to scen­de­re in cam­po per SALVARSI. E .… NULLA è cam­bia­to … rista­bi­li­ti gli ordi­ni … a distan­za sono tor­na­ti … anke alcu­ni degli dei poli­ti­ci cadu­ti all’in­fer­no in quei gior­ni. Ricordo un ver­de par­ti­to nor­di­co COME ha dato addos­so ad uno di que­gli Dei. Salvo poi .… allear­si con ki, quel Dio del­la poli­ti­ca, PARAVA IL CULO!!!!!
          Tutto deve cam­bia­re … affin­kè TUTTO resti immutato.
          Mi ripe­to. QUELLA entra­ta in cam­po a reso pos­si­bi­le un “mira­co­lo” ita­lia­no. DEMORALIZZARE ogni azio­ne ke pri­ma per pudo­re era tenu­ta vela­ta. ORA, + di pri­ma di mani puli­te, se sei uno ke lo met­te in culo allo sta­to (NOI) SEI UN LEADER osan­na­to dal­le fol­le … e vota­to, anzi PUOI per­met­te­re di esse­re … “un po più ita­lia­no del­gli altri”.
          Saluti

  2. Umberto Veronesi ha detto:

    Zione deve ave­re qual­che pro­ble­ma alla tastie­ra, che gli par­to­no maiu­sco­le come tre­ni ad Atocha… Detto que­sto: come si pos­sa inqua­dra­re l’af­fer­ma­zio­ne del Presidente del Consiglio (qua le maiu­sco­le sono cor­ret­te) non lo so, cre­do non abbia alcun signi­fi­ca­to. Se poi voglia­mo dire che “Mani puli­te” sia sta­ta una rivo­lu­zio­ne per­pe­tra­ta da un grup­po di pote­re ai dan­ni di un altro grup­po di pote­re, attra­ver­so lo stru­men­to legi­sla­ti­vo, for­se sarei anche d’ac­cor­do, ma alme­no dal mio pun­to di vista è sta­to come tira­re lo sciac­quo­ne del ces­so: di stron­zi ne arri­ve­ran­no sem­pre, ma intan­to un po’ ne sono anda­ti giù.

  3. Gino ex cliente Banca Mediolanum ha detto:

    Mi sen­to dav­ve­ro afflit­to, scon­cer­ta­to, scioc­ca­to, ter­ro­riz­za­to, impau­ri­to al mas­si­mo. Ansiosissimo, direi ango­scia­tis­si­mo. Perche’ tut­to que­sto? Semplice. Ieri ho scrit­to al blog di quell…

    • franz ha detto:

      Scusa Gino, ho taglia­to il tuo commento.
      Non è che non ti voglia far par­la­re, ma quel­lo che dici ha un discre­to peso, e peg­gio, potreb­be aver­ne nei con­fron­ti miei e di chi fre­quen­ta que­sto blog, ver­so cui, sep­pur mini­mo, riten­go di ave­re un dove­re da ospite.
      Se quel­lo che dici è rea­le, e vor­rai suf­fra­gar­lo con qual­che docu­men­ta­zio­ne, e se vor­rai evi­ta­re di usa­re un lin­guag­gio che offra il fian­co ad azio­ni lega­li, sarò ben lie­to di posta­re sia un tuo com­men­to o anche un articolo.
      Diversamente, scu­sa, ma non pos­so lascia­re in vista le tue paro­le. Oltretutto non capi­sco per­chè tu sia venu­to a scri­ve­re del­le tue disav­ven­tu­re con un altro blog­ger pro­prio qui.
      Quindi nel caso tu voglia ricon­si­de­ra­re lin­guag­gio e con­te­nu­ti come sopra indi­ca­to ritie­ni­ti pure il ben­ve­nu­to. In caso con­tra­rio, no.
      Buona notte

  4. Gino ex cliente Banca Mediolanum ha detto:

    Il mon­do e’ pie­no di codar­di, si sa’, ma anche di corag­gio­si, che, gra­zie al cie­lo, in tan­tis­si­mi, mi han dato casa media­ti­ca e mi han man­da­to pure com­pli­men­ti al mio e mail address. La tua codar­dia, o meglio dire, Berlusconita’ inde­fes­sa, mi pare un po’ fes­sa ( lit­tle joke), o comun­que, pen­so che non ti por­te­ra’ mol­to lon­ta­no. I miei salu­ti, in ogni caso, il tuo modo di espri­mer­la mi e’ par­so paca­to, edu­ca­to e civi­le. In fede, Gino.

    • franz ha detto:

      Credo che pri­ma di dar del codar­do a qual­cu­no, ti con­ver­reb­be cono­scer­lo meglio; ti ho offer­to que­sto spa­zio per dare spa­zio alla tua even­tua­le bat­ta­glia, sug­ge­ren­do­ti sem­pli­ce­men­te di ade­gua­re la tua espres­sio­ne al filo con­dut­to­re che con­trad­di­stin­gue que­sto blog.
      Questa non è codar­dia, ma uti­liz­zo di quel­l’at­trez­zo comu­ne­men­te noto (for­se anche a te) come “cer­vel­lo”.

      Nel rin­gra­ziar­ti per aver sot­to­li­nea­to i toni del­la mia rispo­sta “edu­ca­ta e civi­le”, mi ram­ma­ri­co del fat­to che tu non sia sta­to in gra­do di fare altret­tan­to, moti­vo per cui sarò lie­to se vor­rai evi­ta­re in futu­ro di fre­quen­ta­re que­sto blog, che di per­so­nag­gi come te ne fa, cre­di­mi, volen­tie­ri a meno.
      Saluti.

  5. Gino ex cliente Banca Mediolanum ha detto:

    A me, que­sto tuo blog mi fa’ stra­schi­fo e non ho cer­to biso­gno del tuo invi­to a non met­te­re pie­de piu’ qui, per far si che io evi­ti il puz­zo di mas­so­ni­co inciu­cio che lo stes­so da tut­te le par­ti ema­ne. Voi mas­so­ni sie­te un can­cro vero e pro­prio, e se lo dico, e’ per­che’ lo so’ bene in quan­to ero uno di voi. E so’ benis­si­mo pure, che stai facen­do di tut­to per fin­ger­ti antiBerlusconiano, ma che in real­ta’, per via di vostri schi­fo­sis­si­mi vin­co­li sata­ni­sti, stai qui anche facen­do di tut­to per difen­de­re ( sop­pri­men­do voci di veri­ta’ per voi neo pidui­sti, ovvia­men­te, imba­raz­zan­tis­si­me), il tuo boss di Arcorleone. Vergogna, Sandro Bondi del web.

  6. Umberto Veronesi ha detto:

    Dici? A me sem­bra inve­ce uno psi­co­pa­ti­co a cui stan­no calan­do il dosag­gio degli psi­co­far­ma­ci che lo ren­do­no inno­cuo o che anco­ra non ha ini­zia­to la cura. Comunque non è male il gene­re, dai. Alla fine uno che mischia sata­ni­smo, mas­so­ne­ria, Berlusconi e blogs è anche inte­res­san­te. Mi ricor­da il tipo di Man in Black osses­sio­na­to con i com­plot­ti e gli UFO. Che poi a vol­te incon­sa­pe­vol­men­te ci azzec­ca­no. Ce nè di gen­te scop­pia­ta in giro…

  7. Gino ex cliente Banca Mediolanum ha detto:

    Massone sata­ni­sta fal­li­to puz­zo­ne Umberto Veronesi, il mio cer­vel­lo uri­na in fac­cia al tuo miliar­di di ocea­ni di liqua­me gial­lo­gno­lo. Tu sei solo un ver­me Berlusconiano che il gior­no che non fa´ fot­te­re piu´ quel­la zoc­co­la di sua sorella/figlia/moglie/madre a Silvio Berluasconi e suoi mas­so­na­zi­ma­fio­si varii, e´finito. Io sono un uomo, con difet­ti e limi­ti, ma uomo, da alcu­ni pun­ti di vista, vero, e quin­di, come tale, man­do aff.….… te il mas­so­na­zi­ma­fio­so tuo kapo Berlusconi, e ti spu­to, moral­men­te par­lan­do, in fac­cia, ora, via web: pro­sti­tui­tic­chio gay di assas­si­ni Berlusxuxluxklones stes­si. Francesco Amato visci­do vile, vigliac­co, codar­do cri­mi­na­le del mon­do web. Criminale? Criminale si, perche´solo i cri­mi­na­li per­met­to­no mas­so­ni puz­zo­ni tipo qs di qui sopra, di offen­de­re, ma agli offe­si, non di difen­der­si. Se mi can­cel­li anco­ra ( sen­za pari­men­ti can­cel­la­re il com­men­to ingiu­rio­so e dif­fa­ma­to­rio nei miei con­fron­ti, del ver­me figlio di put­ta­na­zi­sta Umberto Veronesi di qui in gop­pa), ti assi­cu­ro che doma­ni mat­ti­na stes­sa ti que­re­le­ro´, a te, tan­to quan­to al bastar­do figlio di mignot­to­na­zi­sta Umberto Veronesi, e poi mi scatenero´su 2.500 blogs in tut­to il mon­do per dire che cor­rot­to sui­no sei, dan­te la paro­la a fascio­ca­mor­ri­sti assas­si­ni come i Berluscones, si, ma non a colo­ro che gli stes­si attac­ca­no. Ci leg­gia­mo qui o vedia­mo in Tribunale, e pro­ba­bil­men­te, non solo.

    • franz ha detto:

      Mi dispia­ce che in que­sto blog vi sia­no pre­sen­ze di que­sto gene­re, che non han­no alcun sen­so. In accor­do con Umberto Veronesi che può sen­tir­si leso o dif­fa­ma­to da que­sto con­te­nu­to lo lascio in linea affin­chè ci pos­sa esse­re una valu­ta­zio­ne da par­te degli altri let­to­ri. Sappiano comun­que tut­ti che ulte­rio­ri com­por­ta­men­ti di que­sto gene­re non saran­no ulte­rior­men­te tol­le­ra­ti, e saran­no ogget­to di tute­la giu­di­zia­ria. Poichè que­sto com­men­to è pro­ba­bil­men­te sta­to visto da una plu­ra­li­tà di per­so­ne al momen­to non pos­so fare a meno di lasciar­lo qui.

  8. federico leopardi ha detto:

    …Io ci sono!

  9. Umberto Veronesi ha detto:

    Il Trattamento Sanitario Obbligatorio (T.S.O.), isti­tui­to dal­la leg­ge 180/1978 e attual­men­te rego­la­men­ta­to dal­la leg­ge 833/1978 (arti­co­li 33–35), è un atto com­po­si­to, di tipo medi­co e giu­ri­di­co, che con­sen­te l’im­po­si­zio­ne di deter­mi­na­ti accer­ta­men­ti e tera­pie a un sog­get­to affet­to da malat­tia men­ta­le. Il con­cet­to di T.S.O., basa­to su valu­ta­zio­ni di gra­vi­tà cli­ni­ca e di urgen­za, è quin­di una pro­ce­du­ra esclu­si­va­men­te fina­liz­za­ta alla tute­la del­la salute.