>

Vaticano: i gay e quelli che fanno fatica ad essere casti non possono fare i preti… posso ridere?

f395.jpgPen­sa­vo ci fos­se un limi­te… inve­ce no. Il lan­cio sul­l’ANSA di oggi.

Colo­ro che non han­no una pre­ci­sa iden­ti­tà ses­sua­le, mani­fe­sta­no ten­den­ze omo­ses­sua­li, o tro­va­no dif­fi­ci­le vive­re la casti­tà del sacer­do­zio non pos­so­no entra­re in semi­na­rio e pren­de­re i voti.

La cosa non mi stu­pi­sce ovvia­men­te, ma non pen­sa­vo sareb­be­ro riu­sci­ti ad arri­va­re a tan­to, lag­giù in quel di San Pietro.

Leg­gen­do il testo comun­que mi vie­ne da ride­re: i lor­si­gno­ri di Gran Pre­ta­gna sono pro­prio selet­ti­vi: don­ne no, gay no, maschi nor­ma­li no… alla fine cosa rima­ne? Una fet­ta esi­gua del­la popo­la­zio­ne maschi­le che non ha pro­ble­mi di fron­te ad una vita pas­sa­ta sen­za trom­ba­re, e quel­li che per qual­che moti­vo pro­prio non pos­so­no, e for­se que­st’ul­ti­ma cate­go­ria la esclu­de­ran­no per­chè non sof­fri­reb­be­ro abbastanza.

Ma vera­men­te si aspet­ta­no che qual­cu­no anco­ra li creda?

Con­di­vi­di

8 Comments

  1. the_highlander ha detto:

    Mi imma­gi­no sedu­te di arci­ve­sco­vi e mon­si­gno­ri che si spre­mo­no le menin­gi per cer­ca­re l’en­ne­si­ma cavo­la­ta da inse­ri­re nei roto­cal­chi. Spe­ro viva­men­te in un futu­ro dove guar­dan­do­ci indie­tro ci fare­mo del­le gras­se risate.

    • franz ha detto:

      Come vedi io me le fac­cio già ades­so… anche se sono lacri­me un po’ amare…

  2. anna ha detto:

    A tal pro­po­si­to vi invi­te­ri a leg­ge­re l’o­pe­ra colos­sa­le di Desh­ner: ‘La Cro­ce del­la Chie­sa’ dove ven­go­no ripor­ta­ti tut­ti idi­su­ma­ni esem­pi di effe­ra­ta fol­lia del­la Chie­sa Cat­to­li­ca ver­so le donne…prime discri­mi­na­te nell sto­ria del­l’u­ma­ni­tà. Frà, non sono fem­mi­ni­sta, ma a leg­ge­re cer­te cose…quasi qua­si più che femminista…te l’ho det­to, va! Anna

    • franz ha detto:

      Guar­da, come avrai capi­to con me pio­ve sul bagna­to… La Chie­sa per quel­lo che mi riguar­da sta caden­do sem­pre più in bas­so. Fra un po’ si sco­mu­ni­ca da sola… comun­que leg­ge­rò volen­tier Deshner!

    • franz ha detto:

      Let­ta… Otti­ma argo­men­ta­zio­ne. Pec­ca­to che cre­do Ratzin­ger non la leg­ge­rà mai!!!

      • Nereo ha detto:

        Ti rin­gra­zio. Cer­ta­men­te hai ragio­ne. Ma per me non è un gran dispia­ce­re, dato che costui è sem­pli­ce­men­te un asu­ra, ed anche se la leg­ges­se non ope­re­reb­be in meri­to, esat­ta­men­te come non ope­ra sapen­do del signo­rag­gio (Auri­ti par­lò a lun­go con lui per spie­gar­glie­lo; vedi a que­sto pro­po­si­to il video seguen­te, che pro­ba­bil­men­te già conosci):
        http://www.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y
        Ciao. A presto.

        • franz ha detto:

          Cono­sce­vo il video… entre­rà nel­l’ul­ti­mo post sul­l’ar­go­men­to, nel­la biblio­gra­fia di riferimento.

          Apro­pos:
          “Asu­ra” è una dei­tà del pan­theon india­no, alla ricer­ca di pote­re. Si tro­va cita­ta ad esem­pio nel Mahabarata