>

Ogm: il pomodoro viola. Una pomodoranzana dovrebbe curare il cancro?

gww0167.jpgCi risia­mo con gli OGM. Questa vol­ta toc­ca al pomo­do­ro. Normalmente è ros­so, ma sot­to l’a­zio­ne dei gene­ti­sti diven­ta vio­la, e ten­de ad asso­mi­glia­re ad una melan­za­na. Non so di cosa sap­pia (e non me ne fre­ga nien­te di saperlo).

Quello che so è che vie­ne dato dal Corriere come “impor­tan­te pas­so avan­ti nel­la lot­ta con­tro il cancro”.

Poi però uno va avan­ti a leg­ge­re, e sco­pre che il pomo­do­ro in que­stio­ne è vio­la per­chè si bec­ca due geni del den­te di leo­ne (vol­gar­men­te cono­sciu­to come taras­sa­co), che con­sen­to­no alla sua mez­za vita come pomo­do­ro, di pro­dur­re il tri­plo di una fami­glia di sostan­za det­te “anto­cia­ni­ne”.

Queste sostan­ze, abi­tual­men­te straab­bon­dan­ti in natu­ra, nei mir­til­li e nei frut­ti di bosco in par­ti­co­la­re, nor­mal­men­te non han­no nes­su­na inten­zio­ne di sta­re nei pomodori.

Ma sic­co­me gli occi­den­ta­li man­gia­no poca frut­ta, allo­ra cosa pos­sia­mo fare di bel­lo? Visto che man­gia­no inve­ce tan­ti pomo­do­ri, fic­chia­mo le anto­cia­ni­ne nei pomodori!!!

La cosa diver­ten­te è il risul­ta­to che que­ste sostan­ze han­no dato in spe­ri­men­ta­zio­ni sui topi.
Dunque atten­zio­ne, per­chè la fac­cen­da è degna di nota.

lgm1.jpgHanno pre­so dei topi. Attraverso l’in­ge­gne­ria gene­ti­ca gli han­no tol­to dal DNA alcu­ni di quei geni che abi­tual­men­te pro­teg­go­no dal can­cro. A quel pun­to i topo­li­ni in que­stio­ne, piut­to­sto sfi­ga­ti devo rico­no­sce­re, sono diven­ta­ti dei ricet­ta­co­li di can­cri di ogni genere.

Alla die­ta dei topo­li­ni han­no aggiun­to del­la pol­ve­re trat­ta dal­la pomo­do­ran­za­na al taras­sa­co (il pomo­do­ro vio­la, per inten­der­ci), poi sono sta­ti lì a vede­re quan­to dura­va­no i topi nutri­ti col pomo­do­ro nor­ma­le, rispet­to a quel­li nutri­ti con la pomodoranzana.

Risultato: i topi del­la pomo­do­ran­za­na sono soprav­vis­su­ti media­men­te 182 gior­ni, con­tro i 142 di quel­li nutri­ti coi pomo­do­ri normali.

40 gior­ni su 182 fa un bel 22% in più. Vuol dire che i topo­li­ni pie­ni di can­cri e nutri­ti con la pomo­do­ran­za­na sono vis­su­ti il 22% in più rispet­to agli altri.

Ora, a par­te il fat­to che al posto di quei topi non so se avrei con­si­de­ra­to la cosa come un gran bene­fi­cio, vor­rei sape­re come caz­zo fan­no i media a dipin­ge­re la cosa come un impor­tan­te pas­so avan­ti nel­la pre­ven­zio­ne del can­cro, con­si­de­ra­to che:

Primo: era­no topi (si, lo so, il DNA dei topi è mol­to simi­le a quel­lo uma­no. Sta di fat­to che i topi sono topi e gli uomi­ni, media­men­te, no)

Secondo: il loro DNA era sta­to alte­ra­to per pre­di­spor­li arti­fi­cial­men­te al cancro.

Terzo: il can­cro non l’han­no di cer­to svi­lup­pa­to da soli, alme­no in alcu­ni casi. Sicuro che glie­lo han­no fat­to veni­re in qual­che modo.

Quarto: non han­no fat­to un grup­po di con­trol­lo sui rat­ti nor­ma­li mala­ti di cancro

Quinto: non han­no pro­va­to a dar­gli dei frut­ti di bosco inve­ce del­la pomodoranzana

Più che un dub­bio sta­vol­ta mi sono fat­to veni­re un orchite!!!

Condividi

2 Comments

  1. anna ha detto:

    Caro Frà, ho con­tat­tao la TVB Italia, a pro­po­si­to di que­sto ari­co­lo ter­ri­fi­can­te, e mi han­no det­to che qui al sud non han­no nes­su­no che distri­bui­sca il pro­dot­to, quin­di non sono sul mer­ca­to. Capito? e sai io cosa ho fat­to? Da bra­va don­na sicu­la, come face­va la mia non­na, ho com­pra­to la cen­tri­fu­ga, il frul­la­to­re l’a­ve­vo già, e ho mes­so giù tut­ta la frut­ta e ver­du­ra di sta­gio­ne, ho frul­la­to, ho aggiun­to il suc­co cen­tri­fu­ga­to di caro­te e quan­t’al­tro e, infi­ne, ho ser­vi­to alla mia bam­bi­na che se lo è pap­pa­to feli­ce­men­te. MAMME NON SCORAGGIATEVI! sE VOLETE DARE COSE GENUINE AI VOSTI FIGLI INDUSTRIATEVI E CON UN PO’ DI SACRIFICIO, ALLA FACCIA DELLE GROSSE AZIENDE CHE BOIOTTANO LE PICCOLE IMPRESE, POTRETE OTTENERE SUCCHI SALUTARI (ache per noi adul­ti). Anna