>

Tiziana Confalonieri debutta con uno spettacolo tutto suo: il Valzer della Luna

Tiziana ConfalonieriIn que­sto blog c’è una pagi­na dedi­ca­ta a Tiziana, e alla sua scel­ta di mol­la­re tut­to per sta­re die­tro ad un sentire.

Il degra­do ambien­ta­le e le sue con­se­guen­ze sono pur­trop­po un tema di par­ti­co­la­re attua­li­tà. Per que­sto Magaluna vuo­le rivol­ge­re in modo par­ti­co­la­re ai ragaz­zi l’invito a pren­der­si cura del­la nostra Madre Terra, attra­ver­so una favo­la che vede pro­ta­go­ni­ste la Luna, e Cecilia, una bam­bi­na che rap­pre­sen­ta le fra­gi­li­tà ma anche la poten­zia­li­tà del­le nuo­ve gene­ra­zio­ni.
Dal loro incon­tro mol­to spe­cia­le, sca­tu­ri­rà la rispo­sta a tan­te doman­de e la spe­ran­za di un’umanità con­sa­pe­vo­le e respon­sa­bi­le.”

Tiziana debut­ta con il Valzer del­la Luna a Milano, al Teatro Verga, Sabato 25 e Domenica 26 Ottobre, alle ore 16.00

MagalunaSe ave­te voglia di fare un sal­to a veder­la, pote­te con­tat­ta­re il Teatro Verga al Tel . 02 33 10 67 49 oppu­re man­da­re le pre­no­ta­zio­ni via mail a info@magaluna.org

Considerato che il bigliet­to costa solo 3 miser­ri­mi euri, mi chie­do: per­chè no?

Condividi

3 Comments

  1. Tiziana ha detto:

    Franz…che dire!! sono sen­za parole…un gra­zie mi sem­bra per­si­no poco ma vie­ne dal cuo­re quin­di for­se non lo è “poco” .
    lo spet­ta­co­lo è anda­to mol­to bene e poi oggi tra il pub­bli­co c’e­ra anche un ami­co piut­to­sto ostio­so e anti­pa­ti­co ma.….ma alla fine speciale…e che non mi ha nem­me­no rico­no­sciu­ta subi­to! bhè in effet­ti così con­cia­ta non era facile..ora crol­lo al relax post debut­to con un sano bic­chie­re di vino rosso!
    a pre­sto Franz

  2. anna ha detto:

    Ho scrit­to un libro di fia­be incan­ta­te sul regno del­le pian­te e dei fio­ri, con insi­to il mes­sag­gio uni­ver­sa­le del rispet­to per la crea­zio­ne. Ovviamente come tan­te altre mie ope­re, frà, è ine­di­to. Mannaggia!

    • franz ha detto:

      Chissà che la cosa non inte­res­si a Tiziana? Le giro que­sto tuo com­men­to, vedia­mo se suc­ce­de qual­co­sa? Magari le può ser­vi­re per uno spettacolo?