>

L’ultima di Microsoft in Cina: hai software piratato? E io ti spengo il video.

Appe­na let­ta sul­l’ANSA.

Fuck MicrosoftIn Cina Micro­soft ha dif­fu­so una sor­ta di virus, che in pre­sen­za di soft­ware non ori­gi­na­li, spe­gne il moni­tor del com­pu­ter ogni ora, ren­den­do indi­spen­sa­bi­le un riav­vio manuale.

Io pen­so che se fos­si nei cine­si mi incaz­ze­rei come una vipera.

Ma come può Micro­soft per­met­ter­si di fare una cosa simi­le? A par­te il fat­to (e non tra­scu­ra­bi­le) che il com­pu­ter non è suo, come è pos­si­bi­le che un ven­di­to­re di soft­ware si arro­ghi il dirit­to di spe­gne­re il moni­tor di un uten­te (e costrin­ger­lo a fare un riav­vio manua­le con con­se­guen­te rischio di dan­ni e per­di­ta di dati), quan­do sul com­pu­ter ci sono pro­gram­mi che giu­sta­men­te di quel­li schi­fo­sis­si­mi e pie­ni di bachi di Micro­soft si fan­no una pippa?

Que­sto fat­to, anche se avvie­ne in Cina, è di una gra­vi­tà estre­ma… per­chè legit­ti­ma a tut­ti gli effet­ti un sopru­so da par­te di chi non è altro che un riven­di­to­re di software.

Con­di­vi­di