>

Fabbrica di pellicce in Cina. Casomai ancora non si sapesse quanto sono figli di puttana…

PETA è un’or­ga­niz­za­zio­ne mol­to famo­sa in tut­to il mon­do per il suo atti­vi­smo in dife­sa degli animali.

Dato che la Cina rifor­ni­sce l’80% del mer­ca­to mon­dia­le del­le pel­lic­ce, quel­li del PETA sono anda­ti ad inda­ga­re in Cina, per vede­re come ven­go­no pro­dot­te. Lo han­no fat­to con tele­ca­me­re nasco­ste e sot­to coper­tu­ra, ovvia­men­te rischian­do il culo.

Però sono venu­ti fuo­ri con un fil­ma­to che fa vera­men­te ribal­ta­re chiun­que sia dota­to di un mini­mo di umanità.

E’ mol­to duro, e ve lo dice uno che non ha lo sto­ma­co debole.

Vediamo se dopo aver­lo guar­da­to per anche solo ven­ti secon­di (scom­met­to che di più non resi­ste­te…) riu­sci­re­te anco­ra a pen­sa­re che non sono dei gran­dis­si­mi figli di puttana!

Qui tro­va­te un model­lo di mail. Se il bro­w­ser vi chie­de cosa fare, dite­gli di apri­re il file con Outlook. Andate in fon­do al mes­sag­gio, aggiun­ge­te il vostro nome e man­da­te­lo a chi vole­te. Non è un virus, e non è pub­bli­ci­tà. Se il vostro nome va al posto n° 500, dopo aver fir­ma­to, invia­te il mes­sag­gio a: peta2@peta.org

E’ un invi­to a fare ogni tan­to qual­co­sa di diver­so da pre­me­re il pul­san­te del telecomando.


Pledge to go fur-free at PETA.org.

Se non riu­sci­te a vede­re il fil­ma­to (ci sono pro­ble­mi di ban­da) pote­te tro­var­lo qui 

Condividi

14 Comments

  1. the_highlander ha detto:

    Eh…, ho guar­da­to. Sapevo che per fare pel­lic­cia (e non solo in Cina) usa­no dei modi orri­bi­li ma non mi ero mai imbat­tu­to in un fil­ma­to. Poi quel pelo asso­mi­glia a quel­lo usa­to per i giac­co­ni con il cap­puc­cio con­tor­na­to di pelo. Io met­te­rei una leg­ge che obbli­ghi chiun­que voglia acqui­sta­re un capo del gene­re a guar­dar­si tut­to il fil­ma­to. Poi se vuo­le, lo acqui­sti pure. Con inter­net non ci sono più scu­se comun­que, non si può dire più “ma io non lo sape­vo” … pos­sia­mo met­te­re la testa nel­la sab­bia, ma la real­tà pri­ma o poi ver­rà a pre­sen­tar­ci il conto.

    • Silvia ha detto:

      ciao ..cmq hai pro­prio ragio­ne … ormai tt dico­no… è ma io nn lo sape­vo… ma cs nn sapevi????spero che un gior­no tt fini­sca… basta che dicia­mo BASTA e insi­stia­mo… io sn mol­to ani­ma­li­sta… tu?

      • the_highlander ha detto:

        Mmmhh, ani­ma­li­sta direi di no, ma for­se per­chè iden­ti­fi­co lo ste­reo­ti­po degli ani­ma­li­sti come per­so­ne che pre­fe­ri­sco­no gli ani­ma­li alle per­so­ne… anche se ammet­to che vive­re vici­no alle per­so­ne è moool­to più com­ples­so che vive­re vici­no agli animali 😉

  2. Umberto Veronesi ha detto:

    Purtroppo anch’io ho visto tem­po fa que­sti fil­ma­ti. Molto tem­po fa, e ce ne sono di ter­ri­bi­li anche rela­ti­vi ad alle­va­men­ti da car­ne di vario gene­re. Anni fa ho fir­ma­to la stes­sa peti­zio­ne. Ignoro cosa si pos­sa real­men­te fare. In Europa esi­sto­no leg­gi discre­te sul­l’ar­go­men­to, ma ser­vo­no a poco. Se solo que­ste besti votas­se­ro e pagas­se­ro le tas­se for­se qual­cu­no si met­te­reb­be a fare con­trol­li e puni­re que­sti mala­ti di men­te. Resta solo mol­ta tri­stez­za nel vede­re quan­to seco­li di evo­lu­zio­ne non sia­no ser­vi­ti a un cazzo…

  3. franz ha detto:

    A tut­ti gli effet­ti il pro­ble­ma è come al soli­to un pro­ble­ma gene­ra­to dal dena­ro. Finchè la pel­lic­cia costi­tui­rà un ogget­to con un mer­ca­to come quel­lo attua­le non riten­go ci sarà alcu­na pos­si­bi­li­tà di cam­bia­re le cose. Certo, se le per­so­ne comin­cias­se­ro a FARSI VENIRE UN DUBBIO sul­le con­se­guen­ze del­le loro azio­ni, allo­ra for­se, e dico for­se, que­sti mer­ca­ti potreb­be­ro per­de­re interesse.

    Purtroppo anch’io vedo fil­ma­ti simi­li da anni, sul­la pesca alle bale­ne, sul­la stra­ge di cuc­cio­li di foca e simi­li. Questo è rela­ti­va­men­te gio­va­ne come fil­ma­to, anche se di fat­to non fa altro che rin­ca­ra­re la dose. 

    I movi­men­ti ani­ma­li­sti si met­to­no spes­so in cat­ti­va luce con atti che rasen­ta­no la pira­te­ria, e lo fan­no nel ten­ta­ti­vo di sen­si­v­bi­liz­za­re un’o­pi­nio­ne pub­bli­ca che però rea­gi­sce ormai solo a sti­mo­li di carat­te­re egoi­sti­co e gratificante. 

    Quello che man­ca è la con­sa­pe­vo­lez­za del­le stron­za­te che rap­pre­sen­ta­no pur­trop­po per mol­ti una fon­te di gratificazione.

  4. anna ha detto:

    Sono socia del­la LAv da anni, anni e anni.…conosco per­fet­ta­men­te la questione…ho scrit­to un libro (tra i tan­ti rispo­sti nel cas­set­to in atte­sa di veder la luce del­la pub­bli­ca­zio­ne) sul­la tute­la giu­ri­di­ca degli animali…ma ho riscon­tra­to note­vo­lis­si­me difficoltà…evidentemente il tema da me trat­ta­to è sco­mo­do per qualcuno…non ho dena­ro suf­fi­cien­te a spon­so­riz­za­re la pubblicazione…mio zio ha pub­bli­ca­to in Germania mi sa che segui­rò le sue orme. Il testo infat­ti era un lavo­ro a due mani, lui da scien­zia­to di fama mon­dia­le trat­ta­va il tema dal pun­to di vista eti­co, io dal pun­to di vista giuridico…avrei potu­to pub­bli­ca­re da tem­po, ma varie vicis­si­tu­di­ni mi han­no bloccata…Il tuo video, caro Frà, mi ha ricor­da­to che deb­bo com­ple­ta­re qualcosa…grazie! Anna

    • franz ha detto:

      E chis­sà che qual­che edi­to­re che pas­sa di qui non gli pren­da il gusto di contattarti?

  5. anna ha detto:

    maga­ri, Frà…non mi inte­res­sa­no i sol­di, ma solo che la gen­te leg­ga le atro­ci­tà e vada con­vin­ta e fie­ra di non esse­re l’u­ni­co esse­re con ani­ma e sen­ti­men­ti (e diritti)…Baci

  6. Gianni GIAVINO ha detto:

    Definire i cine­si figli di put­ta­na è solo un complimento.
    Non biso­gna com­pra­re più nien­te di ciò che è pro­dot­to in Cina.
    A chi vor­reb­be acqui­sta­re una pel­lic­cia di ani­ma­le obbli­ghe­rei pri­ma la visio­ne di que­sti filmati.
    Bastardi,schifosi,figli di puttana.
    Io li met­te­rei al muro, natu­ral­men­te dopo aver­li spel­la­ti vivi.

    • sam ha detto:

      scusa…ma qua­le sareb­be la dif­fe­ren­za tra tè e loro, visto che li spel­le­re­sti vivi ? pri­ma di man­giar­ti il tuo pros­si­mo pani­no al cot­to o un piat­ti­no di vitel ton­nè per­chè non ti fai un giro al macel­lo o in una tonnara ?!!
      con­dur­re una vita “asettica”…può esse­re un bell’inganno…ne convieni ?
      sam

  7. Franz ha detto:

    Mi tro­vi alquan­to alli­nea­to! Grazie del pas­sag­gio e tor­na a trovarmi!:)))

  8. the_highlander ha detto:

    Io sono il pri­mo a dire che biso­gna fare acqui­sti con la testa e puni­re chi se ne fre­ga di una mini­ma eti­ca. PERO’ leg­gen­do que­ste fra­si e que­ste fiam­ma­te emo­ti­ve mi chie­do: chi è più respon­sa­bi­le di que­ste atro­ci­tà? I “Cinesi” ovve­ro l’o­mi­no che spel­la gli ani­ma­li e che un suo rifiu­to “eti­co” gli coste­reb­be il lavo­ro e quin­di lo por­te­reb­be a fare la fame (insie­me alla fami­glia) oppu­re noi occi­den­ta­li che richie­dia­mo que­sti pro­dot­ti e che sedu­ti nei nostri como­di loca­li giu­di­chia­mo? Beh, signo­ri miei, pen­so che si pos­sa con­dan­na­re for­se la diri­gen­za cine­se, ma il popo­li­no un po’ meno; in mag­gior misu­ra inve­ce è da bia­si­ma­re il popo­li­no occi­den­ta­le, che, anche aven­do tut­ti gli stru­men­ti per rifiu­ta­re net­ta­men­te un cer­to tipo di pro­dot­ti non lo fa. Non si docu­men­ta, non si fa doman­de, non si fa veni­re un dubbio 😉

    • franz ha detto:

      Grazie High, sem­pre in tema, eh? E’ pro­prio così: se non ci fos­se la doman­da non ci sareb­be nem­me­no l’offerta.
      Un solo pic­co­lo appun­to. Per quan­to riguar­da il fat­to che “por­te­reb­be a fare la fame (insie­me alla fami­glia)”, beh cre­di­mi que­sti signo­ri ritrat­ti nel fil­ma­to li bru­ce­rei col napalm, altro che far­gli fare la fame!

  9. iriah ha detto:

    basta!! io sono rima­sta scon­vol­ta dal­la vigliac­che­ria degli esse­ri umani.…mi vie­ne da pian­ge­re al solo pen­sie­ro che quei pove­ri esse­ri ven­ga­no scor­ti­ca­ti vivi e solo e uni­ca­men­te per la como­di­tà sei ric­co­ni sfodati.…bastardi pure loro che com­pra­no que­la roba. mi si sta rivol­tan­do lo stomaco.….
    nes­su­no avrà mai le pal­le di far­si vale­re e difen­de­re que­sti pove­ri animali!
    loro si fida­no d noi!!!!! nn è pos­si­bi­le, nn ci voglio credere!!!