>

Crisi mutui: il signoraggio questo sconosciuto 6 – Riassunto

Arri­va­ti a que­sto pun­to un po’ di sin­te­si di quan­to det­to fino­ra, non fa male (anche per me).

Allo­ra: la Ban­ca d’I­ta­lia è un’im­pre­sa pub­bli­ca nel nome, ma nei fat­ti è una SPA di pro­prie­tà di altre banche.
Que­sta impre­sa pri­va­ta è l’u­ni­ca ad ave­re il dirit­to di stam­pa­re la car­ta mone­ta. Con un mar­gi­ne mostruo­so, ven­de il dena­ro che stam­pa allo sta­to ita­lia­no, il qua­le lo paga (in tito­li o altro) il valo­re più una per­cen­tua­le (del 3% circa).

A fine anno lo sta­to deve recu­pe­ra­re i sol­di e li cuc­chia­ia dal­la popo­la­zio­ne sot­to for­ma di tas­se. Quin­di Ban­ki­ta­lia ven­de car­ta allo sta­to, che la ripa­ga con altra car­ta, solo che la car­ta di Ban­ki­ta­lia non gli è costa­ta nul­la, quel­la che lo Sta­to ren­de a Ban­ki­ta­lia è costa­ta ai cit­ta­di­ni un anno di lavoro.

Abbia­mo poi visto come Ban­ki­ta­lia di fat­to sia di pro­prie­tà di alcu­ne ban­che, assi­cu­ra­zio­ni, ed enti pri­va­ti, i cui due mag­gio­ri sono: Uni­cre­dit e Inte­sa San Paolo.

Uni­cre­dit è di pro­prie­tà di fon­da­zio­ni ban­ca­rie (e qui si entra in un bel­lis­si­mo cir­co­lo vizio­so: una fon­da­zio­ne rice­ve sol­di dal­la ban­ca che l’ha crea­ta, e con quei sol­di ci compra…un’altra banca)

Inte­sa San Pao­lo è di pro­prie­tà del­la Com­pa­gnia di San Pao­lo, un miste­rio­so ente che dice di non esse­re una ban­ca ma si com­por­ta come tale, di un finan­zie­re polac­co natu­ra­liz­za­to Ita­lia­no, che tra­mi­te una hol­ding finan­zia­ria, la Car­lo Tas­sa­ra S.p.A. ha par­te­ci­pa­zio­ni piut­to­sto con­si­sten­ti in qua­si tut­te le ban­che ita­lia­ne, e del Cre­dit Agri­co­le, che è una ban­ca francese.

Tut­to chia­ro fin qui? Bene, per­chè la doman­da seguen­te è: per­chè? Per­chè lo sta­to ita­lia­no non si stam­pa i sol­di da solo (cosa che dovreb­be fare per­chè la signo­ria mone­ta­ria dovreb­be esse­re del­lo sta­to, cioè nostra)?

- CONTINUA -

Con­di­vi­di

6 Comments

  1. Alberto ha detto:

    Pos­sia­mo con­ti­nua­re a scher­za­re e rac­con­tar­ce­la, ma se il Signo­rag­gio è così come ci vie­ne descrit­to e non avre­mo subi­to i sol­di per pro­dur­re Ener­gia Alter­na­ti­va, sare­mo desti­na­ti alla più com­ple­ta e tota­le rovi­na. Grazie.

    • franz ha detto:

      Pur­trop­po è anche peg­gio di così… anche se per ora non ho approfondito… 🙁

      • Alberto ha detto:

        Un calo­ro­so invi­to ad appro­fon­di­re, a me sem­bra comun­que abba­sta­sta chiaro.
        Distin­ti saluti

        • Alberto ha detto:

          Un calo­ro­so invi­to ad appro­fon­di­re. A me dopo l’en­ne­si­ma spie­ga­zio­ne sopra
          ripor­ta­ta sem­bra tut­to chia­ro. E riman­go sem­pre mol­to pre­oc­cu­pa­to. Dia­tin­ti saluti.

          • franz ha detto:

            Accol­go e rin­gra­zio! A tra qual­che tem­po con la nuo­va serie!

        • franz ha detto:

          Accol­go e rin­gra­zio! A tra qual­che tem­po con la nuo­va serie.!