>

Crisi mutui: Il signoraggio questo sconosciuto 2 – Le Banche Nazionali

Ogni nazio­ne ha la sua Banca Nazionale (o ban­ca cen­tra­le). In Europa esi­ste un orga­ni­smo che met­te insie­me le ban­che cen­tra­li di ogni nazio­ne, il SEBC (Sistema Europeo di Banche Centrali).

In Italia abbia­mo la Banca d’Italia, in Germania la Deutsch Bundesbank, in Francia il Banque de France… e così via.

Sul sito del­la Banca d’Italia si leg­ge la seguen­te definizione:

“La Banca d’Italia è la ban­ca cen­tra­le del­la Repubblica ita­lia­na ed è par­te del Sistema euro­peo di ban­che cen­tra­li (SEBC) e del­l’Eurosistema. E’ un isti­tu­to di dirit­to pub­bli­co. Persegue fina­li­tà d’interesse gene­ra­le nel set­to­re mone­ta­rio e finan­zia­rio: il man­te­ni­men­to del­la sta­bi­li­tà dei prez­zi, obiet­ti­vo prin­ci­pa­le dell’Eurosistema in con­for­mi­tà del Trattato che isti­tui­sce la Comunità euro­pea (Trattato CE); la sta­bi­li­tà e l’efficienza del siste­ma finan­zia­rio, in attua­zio­ne del prin­ci­pio del­la tute­la del rispar­mio san­ci­to dal­la Costituzione (Art. 47 – La Repubblica inco­rag­gia e tute­la il rispar­mio in tut­te le sue for­me; disci­pli­na, coor­di­na e con­trol­la l’esercizio del cre­di­to), e gli altri com­pi­ti ad essa affi­da­ti dall’ordinamento nazionale.

Nell’esercizio del­le pro­prie attri­bu­zio­ni la Banca ope­ra con auto­no­mia e indi­pen­den­za, nel rispet­to del prin­ci­pio di tra­spa­ren­za, secon­do le dispo­si­zio­ni del­la nor­ma­ti­va comu­ni­ta­ria e nazionale.
Coerentemente con la natu­ra pub­bli­ca del­le fun­zio­ni svol­te e con­sa­pe­vo­le dell’importanza dei pro­pri com­pi­ti e respon­sa­bi­li­tà, l’Istituto cura la dif­fu­sio­ne di dati e noti­zie con la mas­si­ma ampiez­za informativa.”

Notare quel­l’ac­cen­no all’ar­ti­co­lo 47 del­la Costituzione ita­lia­na “La Repubblica inco­rag­gia e tute­la il rispar­mio in tut­te le sue for­me; disci­pli­na, coor­di­na e con­trol­la l’esercizio del cre­di­to”. Sottolineo che il sog­get­to di tut­te que­ste azio­ni è la Repubblica, ma ci tor­ne­re­mo in seguito.

La Banca d’Italia è un Istituto di dirit­to pub­bli­co. Ma non è un isti­tu­to pub­bli­co. E’ una Società per Azioni (SPA), i cui soci sono altret­tan­te Banche. Dal 1936, però non è più defi­ni­ta SPA, ma Istituto di Diritto Pubblico. E’ un cam­bio di deno­mi­na­zio­ne giuridica.
E’ inte­res­san­te nota­re come dal­la sua fon­da­zio­ne (avve­nu­ta nel 1893), l’e­len­co dei soci sia rima­sto riser­va­to fino all’an­no 2004, quan­do nel nume­ro 1 di Famiglia Cristiana di quel­l’an­no, un’in­da­gi­ne minu­zio­sa sui vari pas­sag­gi di quo­te azio­na­rie, por­ta alla sco­per­ta di gran par­te degli azionisti.

Dal 2005, que­sto elen­co di azio­ni­sti diven­ta uffi­cia­le: lo tro­va­te anche su que­sta pagi­na del sito di Bankitalia.

Comunque ecco­lo qui sot­to, segui­to dal nume­ro di quo­te del capi­ta­le socia­le e dal nume­ro di voti esprimibili.

Intesa Sanpaolo S.p.A. 91.035 50
UniCredito Italiano S.p.A. 47.184 50
Banco di Sicilia S.p.A. 19.028 42
Assicurazioni Generali S.p.A. 19.000 42
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 18.602 41
INPS 15.000 34
Banca Carige S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 11.869 27
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 8.500 21
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 7.500 19
Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 6.300 16
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 6.094 16
Cassa di Risparmio di Firenze S.p.A. 5.656 15
Fondiaria – SAI S.p.A. 4.000 12
Allianz Società per Azioni 4.000 12
Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno S.p.A. 3.668 11
Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo S.p.A. 3.610 11
Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. 2.800 9
Cassa di Risparmio di Venezia S.p.A. 2.626 9
Banca del­le Marche S.p.A. 2.459 8
INAIL 2.000 8
Milano Assicurazioni 2.000 8
Friulcassa S.p.A. – Cassa di Risparmio Regionale 1.869 7
Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. 1.126 6
Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. 949 5
Cassa di Risparmio di Alessandria S.p.A. 873 5
Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A. 769 5
Banca Regionale Europea S.p.A. 759 5
Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A. 750 5
Cassa di Risparmio di Prato S.p.A. 687 5
Unibanca S.p.A. 675 5
Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno S.p.A. 653 5
Cassa di Risparmio di S. Miniato S.p.A. 652 5
Cassa dei Risparmi di Forlì e del­la Romagna S.p.A. 605 5
Banca Carime S.p.A. 500 5
Società Reale Mutua Assicurazioni 500 5
Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana S.p.A. 480 4

Come si nota sono tut­te socie­tà per azio­ni private.

- CONTINUA (eh! eh! eh!)

Condividi

2 Comments

  1. Umberto Veronesi ha detto:

    Ma di chi è Assicurazioni Generali SPA? E’ di Unicredit, di B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA (non c’è alcun erro­re, la ragio­ne socia­le è pro­prio que­sta, la ripe­to B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA ), Assicurazioni Generali SPA (eh, si tie­ne par­te del­le quo­te, per­ché, è vie­ta­to?), Mediobanca, BANCA D’ITALIA (eh già…), Carlo Tassara S.p.A.

    • franz ha detto:

      Un altro desti­na­to a far­si scop­pia­re la testa die­tro a que­sto ingar­bu­glia­men­to. Benvenuto al club!