>

Crisi mutui: Il signoraggio questo sconosciuto 2 – Le Banche Nazionali

Ogni nazio­ne ha la sua Ban­ca Nazio­na­le (o ban­ca cen­tra­le). In Euro­pa esi­ste un orga­ni­smo che met­te insie­me le ban­che cen­tra­li di ogni nazio­ne, il SEBC (Siste­ma Euro­peo di Ban­che Centrali).

In Ita­lia abbia­mo la Ban­ca d’I­ta­lia, in Ger­ma­nia la Deu­tsch Bun­de­sbank, in Fran­cia il Ban­que de Fran­ce… e così via.

Sul sito del­la Ban­ca d’I­ta­lia si leg­ge la seguen­te definizione:

“La Ban­ca d’Italia è la ban­ca cen­tra­le del­la Repub­bli­ca ita­lia­na ed è par­te del Siste­ma euro­peo di ban­che cen­tra­li (SEBC) e del­l’Euro­si­ste­ma. E’ un isti­tu­to di dirit­to pub­bli­co. Per­se­gue fina­li­tà d’interesse gene­ra­le nel set­to­re mone­ta­rio e finan­zia­rio: il man­te­ni­men­to del­la sta­bi­li­tà dei prez­zi, obiet­ti­vo prin­ci­pa­le dell’Eurosistema in con­for­mi­tà del Trat­ta­to che isti­tui­sce la Comu­ni­tà euro­pea (Trat­ta­to CE); la sta­bi­li­tà e l’efficienza del siste­ma finan­zia­rio, in attua­zio­ne del prin­ci­pio del­la tute­la del rispar­mio san­ci­to dal­la Costi­tu­zio­ne (Art. 47 – La Repub­bli­ca inco­rag­gia e tute­la il rispar­mio in tut­te le sue for­me; disci­pli­na, coor­di­na e con­trol­la l’esercizio del cre­di­to), e gli altri com­pi­ti ad essa affi­da­ti dall’ordinamento nazionale.

Nell’esercizio del­le pro­prie attri­bu­zio­ni la Ban­ca ope­ra con auto­no­mia e indi­pen­den­za, nel rispet­to del prin­ci­pio di tra­spa­ren­za, secon­do le dispo­si­zio­ni del­la nor­ma­ti­va comu­ni­ta­ria e nazionale.
Coe­ren­te­men­te con la natu­ra pub­bli­ca del­le fun­zio­ni svol­te e con­sa­pe­vo­le dell’importanza dei pro­pri com­pi­ti e respon­sa­bi­li­tà, l’Istituto cura la dif­fu­sio­ne di dati e noti­zie con la mas­si­ma ampiez­za informativa.”

Nota­re quel­l’ac­cen­no all’ar­ti­co­lo 47 del­la Costi­tu­zio­ne ita­lia­na “La Repub­bli­ca inco­rag­gia e tute­la il rispar­mio in tut­te le sue for­me; disci­pli­na, coor­di­na e con­trol­la l’esercizio del cre­di­to”. Sot­to­li­neo che il sog­get­to di tut­te que­ste azio­ni è la Repub­bli­ca, ma ci tor­ne­re­mo in seguito.

La Ban­ca d’I­ta­lia è un Isti­tu­to di dirit­to pub­bli­co. Ma non è un isti­tu­to pub­bli­co. E’ una Socie­tà per Azio­ni (SPA), i cui soci sono altret­tan­te Ban­che. Dal 1936, però non è più defi­ni­ta SPA, ma Isti­tu­to di Dirit­to Pub­bli­co. E’ un cam­bio di deno­mi­na­zio­ne giuridica.
E’ inte­res­san­te nota­re come dal­la sua fon­da­zio­ne (avve­nu­ta nel 1893), l’e­len­co dei soci sia rima­sto riser­va­to fino all’an­no 2004, quan­do nel nume­ro 1 di Fami­glia Cri­stia­na di quel­l’an­no, un’in­da­gi­ne minu­zio­sa sui vari pas­sag­gi di quo­te azio­na­rie, por­ta alla sco­per­ta di gran par­te degli azionisti.

Dal 2005, que­sto elen­co di azio­ni­sti diven­ta uffi­cia­le: lo tro­va­te anche su que­sta pagi­na del sito di Bankitalia.

Comun­que ecco­lo qui sot­to, segui­to dal nume­ro di quo­te del capi­ta­le socia­le e dal nume­ro di voti esprimibili.

Inte­sa San­pao­lo S.p.A. 91.035 50
Uni­Cre­di­to Ita­lia­no S.p.A. 47.184 50
Ban­co di Sici­lia S.p.A. 19.028 42
Assi­cu­ra­zio­ni Gene­ra­li S.p.A. 19.000 42
Cas­sa di Rispar­mio in Bolo­gna S.p.A. 18.602 41
INPS 15.000 34
Ban­ca Cari­ge S.p.A. – Cas­sa di Rispar­mio di Geno­va e Impe­ria 11.869 27
Ban­ca Nazio­na­le del Lavo­ro S.p.A. 8.500 21
Ban­ca Mon­te dei Paschi di Sie­na S.p.A. 7.500 19
Cas­sa di Rispar­mio di Biel­la e Ver­cel­li S.p.A. 6.300 16
Cas­sa di Rispar­mio di Par­ma e Pia­cen­za S.p.A. 6.094 16
Cas­sa di Rispar­mio di Firen­ze S.p.A. 5.656 15
Fon­dia­ria – SAI S.p.A. 4.000 12
Allianz Socie­tà per Azio­ni 4.000 12
Cas­sa di Rispar­mio di Luc­ca Pisa Livor­no S.p.A. 3.668 11
Cas­sa di Rispar­mio di Pado­va e Rovi­go S.p.A. 3.610 11
Cas­sa di Rispar­mio di Asti S.p.A. 2.800 9
Cas­sa di Rispar­mio di Vene­zia S.p.A. 2.626 9
Ban­ca del­le Mar­che S.p.A. 2.459 8
INAIL 2.000 8
Mila­no Assi­cu­ra­zio­ni 2.000 8
Friul­cas­sa S.p.A. – Cas­sa di Rispar­mio Regio­na­le 1.869 7
Cas­sa di Rispar­mio di Pisto­ia e Pescia S.p.A. 1.126 6
Cas­sa di Rispar­mio di Fer­ra­ra S.p.A. 949 5
Cas­sa di Rispar­mio di Ales­san­dria S.p.A. 873 5
Cas­sa di Rispar­mio di Raven­na S.p.A. 769 5
Ban­ca Regio­na­le Euro­pea S.p.A. 759 5
Cas­sa di Rispar­mio di Fos­sa­no S.p.A. 750 5
Cas­sa di Rispar­mio di Pra­to S.p.A. 687 5
Uni­ban­ca S.p.A. 675 5
Cas­sa di Rispar­mio di Asco­li Pice­no S.p.A. 653 5
Cas­sa di Rispar­mio di S. Minia­to S.p.A. 652 5
Cas­sa dei Rispar­mi di For­lì e del­la Roma­gna S.p.A. 605 5
Ban­ca Cari­me S.p.A. 500 5
Socie­tà Rea­le Mutua Assi­cu­ra­zio­ni 500 5
Cas­sa di Rispar­mio di Fabria­no e Cupra­mon­ta­na S.p.A. 480 4

Come si nota sono tut­te socie­tà per azio­ni private.

- CONTINUA (eh! eh! eh!)

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Umberto Veronesi ha detto:

    Ma di chi è Assi­cu­ra­zio­ni Gene­ra­li SPA? E’ di Uni­cre­dit, di B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA (non c’è alcun erro­re, la ragio­ne socia­le è pro­prio que­sta, la ripe­to B&D HOLDING DI MARCO DRAGO E C. SAPA ), Assi­cu­ra­zio­ni Gene­ra­li SPA (eh, si tie­ne par­te del­le quo­te, per­ché, è vie­ta­to?), Medio­ban­ca, BANCA D’ITALIA (eh già…), Car­lo Tas­sa­ra S.p.A.

    • franz ha detto:

      Un altro desti­na­to a far­si scop­pia­re la testa die­tro a que­sto ingar­bu­glia­men­to. Ben­ve­nu­to al club!