>

Ogm: il gene Terminator non è un film 7 – Il trucco del debito

Lo denun­cia Vandana Shiva, ma anche mol­te altre voci. Nei pae­si pro­dut­to­ri, l’in­tro­du­zio­ne del­le col­tu­re OGM ha pro­dot­to un note­vo­le livel­lo di pover­tà. Non pos­so dire qua­le sia l’in­ci­den­za dei semi ste­ri­li, ma secon­do diver­se fon­ti è piut­to­sto alta.

Sta di fat­to che le col­tu­re OGM han­no avu­to effet­ti nefa­sti per due moti­vi fon­da­men­ta­li. Il pri­mo è che la resa di que­ste semen­ti non è sta­ta affat­to quel­la pro­mes­sa, anzi in mol­ti casi è sta­ta addi­rit­tu­ra infe­rio­re a quel­la del­le col­tu­re tradizionali.

La secon­da è dovu­ta al mag­gior prez­zo degli OGM, e alla loro ste­ri­li­tà, che in mol­ti casi ha pro­dot­to un inde­bi­ta­men­to pro­gres­si­vo dei con­ta­di­ni. A quan­to ho tro­va­to, il tas­so di sui­ci­dio tra que­sta clas­se di lavo­ra­to­ri, spe­cial­men­te in India, è cre­sciu­to parec­chio negli ulti­mi anni.

Quelli che anco­ra rie­sco­no a tira­re avan­ti, lo fan­no cono­scen­do una cosa che non ave­va­no mai spe­ri­men­ta­to pri­ma: i debi­ti ver­so le banche.

Questo gene­re di debi­to, mol­to dif­fu­so nei pae­si indu­stria­liz­za­ti, era mol­to bas­so fino a poco tem­po fa nei pae­si pove­ri, e comun­que di gene­re diver­so. Nel sen­so che non veni­va richie­sto dena­ro, se non con una note­vo­le cer­tez­za di poter­lo resti­tui­re, e comun­que non per l’ac­qui­sto di gene­ri di lus­so, ne’ di immo­bi­li, ma per i pochi che pote­va­no per­met­ter­si di offri­re garan­zie, per l’in­ve­sti­men­to nel­la pro­pria attività.

Ora inve­ce il debi­to sta pro­gres­si­va­men­te assu­men­do l’a­spet­to che ha nel mer­ca­to cre­di­ti­zio occi­den­ta­le, ovve­ro quel­lo di una trap­po­la accu­ra­ta­men­te preparata.

D’altronde da poco anche in Italia, se ci ave­te fat­to caso, nel­le pub­bli­ci­tà si vede il model­lo ame­ri­ca­no; non si dice più quan­to costa un ogget­to, ma qua­l’è il costo men­si­le del­le rate del pre­sti­to neces­sa­rio per comperarlo.

Condividi