>

Ogm: il gene Terminator non è un film 3 – Monsanto

Negli scor­si due post sugli Ogm ho nomi­na­to la Mon­san­to. Ma chi è la Monsanto?
E’ un’a­zien­da fon­da­ta nel 1901. Il core busi­ness di Mon­san­to ha un cur­ri­cu­lum di tut­to rispet­to. Nel cor­so degli anni han­no pro­dot­to o venduto:

- PCB Poli­clo­ro­bi­fe­ni­li. Oggi ban­di­ti in tut­to il mon­do per la loro ele­va­ta tos­si­ci­tà. Come si leg­ge in que­sto arti­co­lo del Washing­ton Post, Mon­san­to ha dete­nu­to per 40 anni il bre­vet­to su que­sto com­po­sto chi­mi­co. Leg­ge­te l’ar­ti­co­lo (se non sape­te l’in­gle­se con­si­glo viva­men­te di con­si­de­ra­re alme­no un corsetto).

- Dios­si­na. Per meglio dire un’er­bi­ci­da, noto come 245‑T. Uti­liz­za­to pri­ma in Ame­ri­ca, poi insie­me al 24D del­la Dow – Che­mi­cals in un diser­ban­te noto come “Agen­te Oran­ge”. Gli effet­ti del­le dios­si­ne dovreb­be­ro comun­que esse­re noti a tutti.

- Pesti­ci­di. Il pro­dot­to si chia­ma “Roun­dup”, ovve­ro gli­fo­sa­to. Secon­do que­sto arti­co­lo del­l’E­PA (ente ame­ri­ca­no pro­te­zio­ne ambien­ta­le, un orga­ni­smo del GOVERNO ame­ri­ca­no), il gli­fo­sa­to è da con­si­de­ra­re tos­si­co oltre cer­te con­cen­tra­zio­ni, aven­do come effet­ti sul­l’uo­mo a bre­ve ter­mi­ne, tra gli altri, con­ge­stio­ne pol­mo­na­re, tachi­pnea, e a lun­go ter­mi­ne dan­ni al fega­to e all’ap­pa­ra­to ripro­dut­ti­vo, e secon­do que­sto stu­dio, i suoi effet­ti col­la­te­ra­li di cito e geno­tos­si­ci­tà potreb­be­ro non esse­re limi­ta­ti al regno vege­ta­le. (La cosa diver­ten­te è che su Wiki­pe­dia sem­bra che il gli­fo­sa­to sia meglio del cioc­co­la­to. Chis­sà chi lo ha scritto…)
Ad oggi il bre­vet­to sul gli­fo­sa­to è sca­du­to, e lo ven­do­no in tan­tis­si­mi altre azien­de, ma il Roun­dup rima­ne il pesti­ci­da più usa­to al mondo.

Ad un cer­to pun­to del­la sua vita azien­da­le, Mon­san­to pro­du­ce la pri­ma pian­ta OGM resi­sten­te al gli­fo­sa­to, cosa che le con­sen­te di ven­de­re sia i semi OGM che il gli­fo­sa­to stesso.

Al momen­to attua­le, pare che fac­cia­no capo alla Mon­san­to cir­ca il 90% dei bre­vet­ti OGM.

… con­ti­nua (ovvia­men­te)

Con­di­vi­di