>

Incidenti stradali. Troppo veloci? No. Troppo pirla!

E’ par­ti­ta la soli­ta mena­ta. A furia di sta­ti­sti­che alte­ra­te, sen­sa­zio­na­li­smi ad effet­to e bot­te media­ti­che ormai sono tut­ti con­vin­ti: gli inci­den­ti stra­da­li sono cau­sa­ti dal­l’al­ta velo­ci­tà, dal tas­so alcoo­li­co trop­po alto e dal sonno.

Ora, che l’al­ta velo­ci­tà ren­da più lun­go lo spa­zio di fre­na­ta è ogget­ti­vo. Che se sei alte­ra­to dal­l’al­cool i rifles­si non sono gli stes­si, pure. Che se ti addor­men­ti men­tre gui­di ti inchio­di, anche.

Ma san­to cie­lo ades­so si esagera.

I limi­ti di velo­ci­tà impo­sti sul­le nostre stra­de (all’e­ste­ro è peg­gio) sono a dir poco ridi­co­li. Pote­va­no andar bene per auto costrui­te ven­t’an­ni fa. Ma oggi no. Cer­to, dipen­de dal­l’au­to, ma una BMW, o un’AU­DI sono mol­to più sicu­re e han­no mag­gior tenu­ta di stra­da a 180 km/h che una pun­to o una micra a 130.

Il vero pro­ble­ma non sono le auto, e nem­me­no la velo­ci­tà. Il vero pro­ble­ma sono i guidatori.

Gui­da­to­ri com­ple­ta­men­te igno­ran­ti del­le più ele­men­ta­ri tec­ni­che di gui­da di mano­vra su ter­re­ni non standard.

Ai cor­si di scuo­la gui­da ci si fa un maz­zo così sul­la teo­ria, per impa­ra­re l’in­fi­ni­to nume­ro di arti­co­li del codi­ce del­la stra­da, ma all’e­sa­me pra­ti­co ti por­ta­no in una zona cit­ta­di­na, due cur­ve qual­sia­si, un sema­fo­ro e un par­cheg­gio, et voi­là, se IN TEORIA sai tut­to del codi­ce del­la stra­da hai la tua bel­la paten­te. Con annes­sa licen­za di uccidere.

Per­chè in real­tà non hai mai gui­da­to in autostrada.

Per­chè nes­su­no ti ha inse­gna­to la cor­ret­ta tec­ni­ca di gui­da sul bagna­to, o sul­la neve, o su come fre­na­re in caso di emer­gen­za, o come con­trol­la­re una sci­vo­la­ta o una pat­ti­na­ta su una mac­chia d’olio.

Ma allo­ra, per­chè i cor­si di gui­da per con­se­gui­re la paten­te non li tra­sfor­mia­mo in veri cor­si e non sem­pli­ce­men­te in una scu­sa per cuc­ca­re le soli­te cen­ti­na­ia di euro a tut­ti quanti?

Dopo i limi­ti di velo­ci­tà li potrem­mo anche alza­re. Per­chè la gen­te sapreb­be guidare.

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. luca ha detto:

    hai ragione…facciamo tut­ti un cor­so con Fischella!!!per come va in F1 lui…è meglio che comin­ci a gui­da­re un Furgone…

    • franz ha detto:

      Se i pir­la volas­se­ro… a te dareb­be­ro da man­gia­re con la fionda!