>

Carburanti: rivalsa sulla robin tax

Il prez­zo del petro­lio cala. Quel­lo di ben­zi­na e gaso­lio anche, ma non con lo stes­so rit­mo. Oggi sul Cor­rie­re, un arti­co­lo spie­ga come sia­no cala­ti di ben die­ci cent. al litro, rispet­to ai pri­mi di Luglio. E que­sto, secon­do le com­pa­gnie petro­li­fe­re sareb­be un segno del loro veni­re incon­tro al con­su­ma­to­re. No ma dico, pen­sa­no che sia­mo tut­ti rincoglioniti?
Il prez­zo del­la ben­zi­na è sce­so si, rispet­to a Luglio, ma con­ti­nua ad esse­re mostruo­sa­men­te ele­va­to. Come dire: ieri le mele costa­va­no 10 euro al chi­lo. Oggi che secon­do ten­den­za dovreb­be­ro costar­ne 12, te le fac­cia­mo paga­re solo 9,5. Visto che bravi?
La real­tà è che nei die­ci gior­ni in cui il prez­zo dei car­bu­ran­ti non ha segui­to quel­lo del petro­lio, le com­pa­gnie si sono inta­sca­te quei tot miliar­di di euro che gli per­met­te­ran­no di non subi­re per­di­te dal­la Robin Tax di Tre­mon­ti. Tas­sa quin­di che tan­to per cam­bia­re abbia­mo paga­to noi.

Insom­ma un po’ tipo lo spot del­la Voda­fo­ne “Tut­to intor­no a te”: da qua­lun­que par­te ti giri lo pren­di comun­que nel culo.

Con­di­vi­di

3 Comments

  1. Riflessione ha detto:

    L’e­co­no­mia ita­lia­na si basa su gio­chi di pre­sti­gio, ovvia­men­te a sfa­vo­re del con­su­ma­to­re, ma è tut­to auto­riz­za­to dal gover­no preventivamente

    • franz ha detto:

      Chis­sà per­chè… non ave­vo dubbi 🙂

    • Mark III ha detto:

      Que­sta vol­ta non so se il gover­no se lo aspet­tas­se. Ma con­si­de­ran­do la vici­nan­za del­la mano­vra 2009 mi sem­bra pro­ba­bi­le. Quel­lo che mi fa imbe­stia­li­re è che non tro­vo un modo per reagire