>

Racconto Zen

Un sacerdote incontrò un giorno un Maestro Zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò:

“Senza parole e senza silenzio,

sai dirmi che cos’è la realtà?”

Il Maestro gli diede un pugno in faccia

Condividi