Quasi tutto quello che arriva dagli Stati Uniti ha da sempre avuto una gran presa sulle persone, sia italiane che non. Mode, abitudini, festività (Halloween non se la cagava nessuno fino a pochi anni fa) ma soprattutto... moralismo! Gli americani, con le eccezioni di regola, sono sempre stati dei moralisti schifosi, bacchettoni all'inverosimile. In più sono

Facciamoci caso: facciamo caso a quante volte, nell'ambito di un qualunque dialogo, il nostro interlocutore o noi stessi, utilizziamo il termine "io". E quante volte i termini "noi" e "voi".

Non è una questione esclusivamente semantica, ma di profonda rivelazione di quello che sta dietro a chi parla o, megli0, sotto alle parole.

In senso lato, ogni

Noi esseri umani abbiamo una quantità di energia limitata a disposizione. Un'energia che si rinnova naturalmente, ad esempio con un pasto, o con la compagnia di persone che amiamo, anche con il permanere nella natura, ma che, invariabilmente, si consuma nel momento in cui la utilizziamo per qualunque scopo: da quello fisico a quello emotivo,

"Pace in terra agli uomini di buona volontà" dice un famoso testo. Ma qualcuno si è chiesto che cosa sia la "buona volontà"?

Di fatto si tratta di un'energia vera e propria, di un principio se vogliamo, qualcosa di compiuto e completo in sé, quasi fosse un essere senziente, una forma di vita.

La buona volontà non

Lo hanno fatto notare in pochi sui social e, ovviamente, nessuno sulle testate giornalistiche, ormai così degenerate che sarebbero da chiudere per legge.
Qualche giorno fa, secondo una nuova tradizione da far venire i brividi, c'è stato l'ennesimo accoglimento in Italia con i più grandi onori di un personaggio che, a mio personale parere, sarebbe da

Il dato è ufficiale anche se, molto probabilmente, è sotto dimensionato: i patogeni resistenti agli antibiotici stanno aumentando sia in numero che in varietà e potenza: al momento, stando ad un rapporto dell'OMS (parziale, perchè i dati completi arrivano solo da 22 paesi su 40, che ovviamente non sono neppure tutti i paesi del mondo),

Molto spesso si sente parlare del fatto che sapere e conoscenza sono due cose distinte. E’ sostanzialmente vero: il sapere attiene alla mente, mentre la conoscenza attiene alla nostra parte vera. Conoscere significa da un lato sperimentare, dall’altro comprendere, nell’accezione più profonda del termine: portare dentro.

La comprensione arriva quando qualcosa, un’esperienza, un atto, una legge,

La questione è semplice: ognuno di noi pensa all'interno della propria testa. Questo ci da la sensazione di essere delle "unità" che elaborano i propri pensieri, le proprie emozioni, le proprie idee.

Bene: non è così! O meglio lo è in minima parte. Inizia a diventare così quando si porta avanti un intenso lavoro particolare. Ma

Page 1 of 370 1234369370
02/05/13

Indossare gli occhiali di Google? Davvero?

L’ennesima trovata per impicciarsi dei fatti nostri. Per giunta facendoci pagare un pacco di quattrini. Davvero una genialata da parte di Mountain View, ma non ritengo […]
10/08/11

La bufala del cloud, Google e noi

A qualcuno è venuto il dubbio su come mai Google si sia dato tanto da fare il sistema Android, su cui guadagna si ma neppure così […]
22/04/11

Polemica sull’iPhone che traccia gli utenti: ma non è il solo.

Per una volta, ahimè, mi tocca difendere iPhone. Parzialmente, intendiamoci, ma bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare. Fine della parte dotta, passiamo al […]
19/03/11

Il fisco su Facebook per controllare gli italiani

La dicono ma forse non del tutto. Il fisco ha annunciato in diversi articoli pubblicati in giro che utilizzaerà Facebook e i vari Social Network per […]
19/01/11

Geolocalizzazione 3g: ecco come gli smartphone localizzano l’utente

Una cosa divertente, se avete uno smartphone, è quella di scoprire che la vostra posizione è nota anche se non avete acceso ne il GPS ne […]
10/06/10

Google ci riprova: la foto in home page potrebbe diventare pubblica senza autorizzazione!

Oggi ho aperto Google per una ricerca e mi sono trovato una foto di sfondo a tutto schermo. Subito sotto la casella di ricerca un’invito a […]
21/04/10

Privacy: la nuova barzelletta nell’era della globalizzazione

La privacy non esiste, cerchiamo di ficcarcelo in testa. O meglio: esiste, ma solo per il comune cittadino. “Beh, cosa c’è di male?” direte voi. C’è […]
11/02/10

Google Buzz: okkio alle impostazioni di privacy

L’avevo notato questa mattina, attivando l’opzione, così come avevo notato che non era facile accorgersene. Se attivate il servizio Buzz su Gmail, attenzione all’impostazione della privacy. […]
01/12/09

Web security. Tecniche di occultamento

Dato che qualcuno ha scritto chiedendo delucidazioni in merito, posto subito un seguito all’articolo di ieri, dedicato alla navigazione sicura. Intendiamoci subito: non esiste un modo […]
24/06/09

A Dorentrup in Germania accendono i lampioni con il cellulare. In Italia sarebbe un disastro.

Descritto in questo articolo del Corriere. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione dei cittadini un servizio gratuito mediante il quale chi ne ha bisogno può richiedere […]