La questione è semplice: ognuno di noi pensa all'interno della propria testa. Questo ci da la sensazione di essere delle "unità" che elaborano i propri pensieri, le proprie emozioni, le proprie idee.

Bene: non è così! O meglio lo è in minima parte. Inizia a diventare così quando si porta avanti un intenso lavoro particolare. Ma

Ho conosciuto Luigi Silvestri qualche anno e... parecchi chili fa. Oggi posso affermare senza esagerare che è un esperto di digiuno. E questa sua esperienza ha voluto trasporre nel testo di cui vi parlo, un piacevole volume che parla del suo primo, lunghissimo digiuno.

Per chiunque volesse accostarsi a questa pratica, un testo semplice, senza pretese

Durante le ultime feste, come d'altronde ad ogni fine anno, molti canali hanno riproposto i classici film di Natale, spesso vecchi di decenni.

Una vera noia in molti casi, ma in molti altri no, e questo perchè in molti vecchi film era rappresentato qualcosa che oggi sembra essere davvero sparito dalle nostre vite: parlo del garbo

Questo nostro mondo è ormai così completamente sbagliato, talmente rovesciato e illusorio che per le persone è diventato praticamente impossibile anche solo immaginare che potrebbe essere migliore. Non è rassegnazione; quando uno si rassegna significa che sa come potrebbe essere una situazione ma si arrende a quello che invece è. Qui siamo ben oltre la

Facebook non è un'istituzione di beneficenza, questo credo dovrebbe essere chiaro a tutti. Quello che forse è meno chiaro è il modo in cui il social network più popolato al mondo introita denaro in cambio dei suoi servizi.

Innanzitutto sfatiamo un mito: il core business di FB non è la pubblicità (gli Ads, come ormai vengono

Libertà: il fondamento di ogni crescita. Ma libertà non significa per forza "fare quello che si vuole", come molti credono e confondono. La libertà, tanto per cambiare non è "libertà di..." ma "libertà punto". Nello stesso istante in cui pronunciamo la frase "Voglio essere libero di..." o "Voglio essere libero da..." stiamo facendo due cose,

Si dice spesso che il nostro pensiero è energia e dunque, come tale, può interagire con la materia. Vero ma non troppo: per fortuna infatti la materia non è così responsiva al pensiero focalizzato (men che meno a quello casuale), altrimenti tutti gli ipocondriaci sarebbero già morti di qualunque malattia purchè orribile.

Ma se il pensiero

Intanto grazie all'amico Roberto Rini per la foto di copertina!

Poi... parlare del silenzio può sembrare una contraddizione in termini e per molti versi lo è davvero. Tuttavia c'è qualcosa che credo vala la pena conoscere su di esso, qualcosa che spesso viene limitato nelle spiegazioni, per motivi di cui non vale la pena parlare.

Il silenzio,

Se ne sente parlare da un po' di tempo a questa parte. Le finestre di Overton sono diventate famose grazie a un po' di video e articoli di cui se ne parla.

In buona sostanza si tratta del modo in cui si può orientare l'opinione pubblica portandola a considerare normale qualcosa che fino ad un certo

Page 3 of 371 123456370371
01/02/13

Domani 2 Febbraio: la notte della Candelora. Mandiamo un segnale!

“La notte delle Candelora il 2 febbraio dalle ore 21:00 alle 24:00  stacca tutto per tre ore ed accendi una candela ad ogni finestra della tua […]
12/12/12

Da Pensiero Lucido: attenzione alle nuove campagne mediatiche

Attenzione alla manovra mediatica in atto in questi giorni: quando i giornali partono alla carica occorre sempre porsi la fatidica domanda: cui prodest. Sempre meglio chiedersi […]
13/06/12

Un mondo di follia e finzione… ma non so quanto potrà andare avanti…

Forse sarà il periodo, forse sarà che dentro cambiano molte cose in questo periodo (e non solo al sottoscritto), fatto sta che non passa istante senza […]
04/06/12

Ultime ignominie: dai 2 miliardi a Morgan Stanley a Rapetto silurato

Umberto Rapetto. Ce lo invidiava il mondo intero. Tre parti di genio e tre di preparazione professionale con uno spruzzo di testardaggine. Un colonnello della Gdf […]
27/05/12

Dalle nebbie del tempo: qualcuno c’è riuscito

La nebbia di oggi, originariamente pubblicata nell’ottobre 2010. Ma allora qualcuno c’è riuscito… Pubblicato originariamente il: 26/10/10. Grazie a Cicero, che mi ha segnalato questo articolo […]
23/05/12

Italia e Italiani, Grecia e Greci. La percezione non è la stessa

“L’Italia ce la farà!” Il mantra preferito dei nostri politici, Monti in testa a tutti. Peccato che la loro percezione dell’Italia non sia la nostra. Noi […]
18/04/12

Per favore, qualcuno si svegli là fuori…

Falsa cieca che ha rubato 110.000 euro… Smascherato falso di qui, falso di là. E mezza italia che esulta, perchè “finalmente gli evasori pagano“. Il che […]
16/03/12

Debito pubblico al 120 per cento del PIL. Ma la BCE ci loda!

Notizia che sicuramente non verrà particolarmente pubblicizzata dai media, questa. In soldoni, abbiamo a dicembre 2011 un debito pubblico record: 1.936 miliardi di Euro, pari al […]
13/03/12

L’Europa e l’Italia: gabbie e pericoli

Secondo l’Europa o, meglio sarebbe dire, secondo alcuni governanti di alcune nazioni, l’Italia capitanata da Monti è diventata un gioiello a cui guardare come modello. Vere […]
27/01/12

Homo Scazzatus e le liberalizzazioni di Monti

Un parere spassionatus dell’Homo Scazzatus…