dubbio

MIlano, il Dalai Lama, i cinesi e la paura: quanto c’è di non detto…

E’ di pochi giorni fa la notizia per cui il Dalai Lama, a cui era stata promessa la cittadinanza onoraria dal sindaco di Milano, dovrà rinunciarvi. Il motivo ufficiale, per quanto assurdo possa sembrare, è l’opposizione della Cina che, a quanto pare, godrebbe di un notevole potere in quanto uno dei maggiori espositori (e quindi contributori economici) dell’Expo 2015.

Siamo arrivati al punto che uno stato estero, la Cina, notoriamente uno stato che dei diritti umani si fa una proverbiale sega, arriva al punto di influire sulle decisioni di una nazione straniera (come l’Italia) su chi può o non può…

Dalle nebbie del tempo: dubbio e sospetto

La nebbia di oggi, originariamente pubblicata nell’Ottobre 2009

Essere o non essere. Questo non è un problema

Pubblicato originariamente il: 05/10/09.

Amleto con il teschio di YorickRecita il bardo.

Essere o non essere, questo è il problema:
se sia più nobile d’animo sopportare gli oltraggi, i sassi e i dardi dell’iniqua fortuna,

o prender l’armi contro un mare di triboli e combattendo disperderli.

Morire, dormire, nulla di più, e con un sonno dirsi che poniamo fine al cordoglio

e alle infinite miserie naturale retaggio della carne, è soluzione da accogliere a mani giunte.

Uno dei più diffusi  sonetti di Shakespeare ma anche uno…

Attenzione ai titoli dei giornali… qui gatta ci cova.

Guardate un po’ i titoli dei giornali, di tutti i giornali degli ultimi mesi. Non troverete traccia di notizie che evochino emozioni positive, se non relegate a posizioni nascoste e marginali.

A leggere un qualsiasi giornale (italiano, perchè in quelli esteri la faccenda è ben diversa), c’è da strapparsi i capelli; non una volta che dicano qualcosa per aiutare le persone a sentirsi meno sole, meno in pericolo, meno minacciate. E lo stesso vale per la TV.

La spiegazione comincia onestamente a sfuggirmi: la domanda è infatti sempre quella: cui prodest? A chi va in tasca? Chi trae vantaggio da…

Ma poi… perchè uno si mette a cercare la verità?

Non succede a tutti. Non tutti sono così pazzi da lasciare il certo per l’incerto, la via conosciuta per quella sconosciuta. La ricerca della verità è qualcosa che però, quando ti prende, ti prende sul serio! Non ti molla più. Ti accompagna ogni secondo della vita, ed è sempre lì a dirti: “Ma sei sicuro che non ci sia dell’altro?”

Ricercare la verità significa anzitutto farsi delle domande. Farsi delle domande significa farsi venire un dubbio. E, come diceva un mio caro amico, per farsi venire un dubbio occorre avere almeno tre neuroni; uno che dice “si”, l’altro…

Azione e reazione: ma veramente?

Ad azione corrisponde sempre reazione. A causa corrisponde effetto. Su questo non ci piove.

Le nostre azioni sono effetti e, a loro volta, cause di altri effetti. Forse è proprio questa condizione di essere in terra di mezzo che a volte ci sfugge.

Se spingo qualcuno e quello cade, non vi è dubbio che il mio comportamento sia causa della sua caduta. Ma perchè l’ho spinto? Alla fine la causa della caduta di colui che ho spinto sono io o la causa che a sua volta mi ha indotto a spingerlo?

Pensare di essere sempre la causa di ciò che…

FateGLI venire un dubbio…

Quando pochi gridano e molti tacciono, sembra sempre che i primi rappresentino il pensiero della maggioranza.

Ma non è così. Attenzione all’effetto strillo, che poi è quello sfruttato spessissimo da giornali scandalistici e stampa di bassa qualità.

L’Italia vuole sapere di più” oppure “Gli italiani ne hanno piene le tasche di…” sono tutte espressioni che non possono essere vere. Chi le usa infatti non ha di certo indetto un referendum, e neppure un sondaggio per verificare la propria affermazione che, di conseguenza, rimane del tutto soggettiva, anche se, ovviamente, troverà molte persone in accordo.

Il problema nasce quando…

Tracce di Profumo: Sullivan – By Valeria

Sullivan passeggia lungo la spiaggia, poi va al bar e beve qualcosa con gli amici, torna a casa e si immerge nel suo ruolo consolidato di padre e marito. Il giorno dopo si reca in ufficio, timbra il cartellino, la giornata è densa di impegni che lui rincorre affannosamente.

Alla mensa i colleghi parlano di calcio, della gnocca del momento, di un modello di auto particolarmente ambito o dell’ultima dichiarazione del politico di turno.

Qualcosa non quadra nella sua vita ma lui non sa che cosa. Dorme poco e così la sera cerca, fra le pagine dei libri, cerca in…

Tracce di Profumo: L'ultimo Atto – By Valeria

papermateUltraFineArriva come una sorta di gelo: la “mente razionale” percepisce qualcosa che codifica come assolutamente credibile e coerente mentre intuitivamente si avverte una lieve dissonanza, una disarmonia in parole dal contenuto in apparenza chiarificatrice.

Nel contesto di un dialogo è più evidente perché l’interlocutore non ha il tempo di mediare e pesare, di valutare ciò che sta esprimendo, non stilla un testo che può correggere e limare.

E poi parla anche il suo corpo, la gestualità, lo sguardo che integrano e riempiono gli spazi di parole non dette, di pensieri taciuti, di paure inespresse.

Mentre invece, quando leggiamo un testo…

Piacere e sofferenza

Il piacere o la sofferenza di venire al mondo?La sofferenza c’è. Esiste, non vi è alcun dubbio.

Il problema è: che senso ha?

Parto sempre dalla stessa considerazione: se esiste una verità ultima, omnicomprensiva, allora la sofferenza deve far parte obbligatoriamente di questa verità.

Come può dunque esistere qualcosa di così terribile come la sofferenza? Non può essere! Ma dato che ognuno di noi, in misura maggiore o minore, sperimenta costantemente una qualche forma di sofferenza, la sua esistenza è innegabile.

Delle due, quindi, l’una: o la verità non esiste o sbagliamo qualcosa noi nel concepire la sofferenza.

Non ritengo sia possibile per chiunque sano di mente il…

La Russia mai così calda negli ultimi 1.000 anni. Non è che sta succedendo qualcosa?

incendioCome già detto in  passato non sono un catastrofista ma a mettere insieme le cose uno un dubbio se lo potrebbe anche far venire…

Il terremoto a L’Aquila, quello di Haiti, la Marea Nera, il sole in attività extra già potevano far venire in mente qualcosa.

Ma quando uno legge che dalla Groenlandia si è staccato un Iceberg enorme (4 volte Manhattan), che in Russia non c’è mai stato un caldo simile negli ultimi 1.000 anni e che in India e Pakistan sono sommersi dalle piogge più torrenziali mai viste… credo sia legittimato a pensare.

Ora, mi pare…

Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!

Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate