header-object

Nonostante tutto l’AGCOM approva la delibera. Abbiamo due mesi per fargli cambiare idea

Lo apprendo in questo momento dal sito di Fulvio Sarzana dove trovate l’intero articolo.

Sostanzialmente invariata la delibera, passa da 5 a 15 giorni il tempo per il contradditorio, mentre per quanto riguarda l’inibizione di siti esteri si passerà dalla magistratura.

Tuttavia AGCOM sta chiedendo al governo di avere poteri diretti anche in questo caso.

Ora ci sarà un periodo di 60 giorni dopo il quale questa delibera liberticida e oscena diventerà operativa. Abbiamo 60 giorni per opporci in tutti i modi.

Non è ancora detta l’ultima parola: non addormentiamoci!

La diretta streaming contro la delibera AGCOM: qualcosa di fantastico. C’era pure Stallman

Ieri sera quasi 5.000 persone contemporaneamente in rete seguivano lo streaming organizzato da Agorà Digitale, una lunga diretta con interventi, contributi e parole, con un totale di 85.000 passaggi.

Niente retorica (qualcosina, qui è là, ma nulla di che…) ma tante idee! Idee nuove, idee libere, idee geniali e tanta, tanta maturità. Twitter è letteralmente scoppiato di commenti, portando l’hashtag #notterete in testa ai Trend Topic.

Persino Stallman è intervenuto in diretta telefonica, dando grande lustro alla trasmissione.

Il problema è noto: l’AGCOM oggi dovrebbe varare una delibera che consentirebbe all’AGCOM stessa di chiudere qualunque sito per il semplice sospetto di violazione del copyright.

Qui non si tratta di diritto d’autore, come hanno fatto notare praticamente tutti gli intervenuti, ma…

La Notte Della Rete: anche Franz’s Blog trasmette l’evento in diretta streaming

AGCOM si arroga il diritto di mettere il bavaglio a internet. Quantomeno ci prova, perchè il casino, grazie al cielo, è scoppiato su tutta la rete. Un casino sano, grazie al quale tutta Italia sta dicendo chiaramente a questa gente cosa pensa della sua arroganza. Anche Franz’s Blog partecipa all’iniziativa (e pure Franz, che ha firmato un po’ dappertutto le varie petizioni), ospitando la diretta in streaming dell’evento “La Notte della Rete”, una manifestazione ricca di interventi di blogger, personaggi pubblici e politici, esponenti della cultura e, ovviamente, della rete. Questa sera quindi, sarà questo il “Buona serata”.

Per far partire lo streaming cliccate sul filmato (fino alle 21.30).

Online video chat by Ustream

Afghanistan. Quanti altri dovranno morire per capire che ce ne dobbiamo andare?

Che cazzo ci fanno i nostri militari in Afghanistan? Pechè sono lì? Per aiutare chi? La popolazione locale o per mantenere alta l’illusione di una vicinanza, un’amicizia con l’America, infida e arruffona come sempre, che propone la bufala dell’uccisione di Bin Laden senza manco farne vedere il cadavere, per poi rimanere ancora lì a fare i propri porci comodi?

Non sarebbe un male tutto questo, se non ci andassimo di mezzo noi, con i nostri militari che, per un volere politico, devono permanere in un paese canaglia, popolato da banditi di ogni genere, in cui la vita umana vale meno di una merda di cane per strada.

E non raccontatemi la cazzata che Gaetano Tuccillo era consapevole dei rischi che…

I Sussurri del Lama: Karma e destino

La legge del karma è conosciuta in tutto il mondo, ma con molte variazioni. In realtà questa legge è conosciuta da molto tempo; presso alcune popolazioni orientali essa è vista per quello che è. Presso molte altre è stata alterata.

Persino nella religione cattolica se ne trova traccia in quel “chiedete e vi sarà dato”. Così come in molte tradizioni e culture popolari.

Per molti il karma coincide con una sorta di legge su “azione e reazione”. In parte è così, naturalmente. Ma la legge è molto più complessa e profonda. Non riguarda infatti solamente la conseguenza delle nostre azioni, ma anche il legame che si viene a stabilire tra diversi esseri.

Molto spesso si tiene presente solo il lato…

Dalle nebbie del tempo: effetto rallenty

La nebbia di oggi, originariamente pubblicata nel marzo 2010

Automatismi e percezione: effetto rallenty

Pubblicato originariamente il: 09/03/10.

grizzly_04Credo che almeno una volta sia capitato a chiunque: afferrare al volo un oggetto che sta cadendo, agendo di riflesso.

Il riflesso è una cosa interessantissima da osservare, anche se, in genere, si può farlo solo a posteriori, ovvero tramite la memoria.

Un gesto automatico, un riflesso appunto, è qualcuosa che si fa senza un pensiero cosciente. Si dice anche che l’atto “non passa in corteccia”. In realtà è proprio quello che accade. Un atto istintivo, non passando per la corteccia, ovvero per quell’area deputata al ragionamento, è quasi sempre fulmineo.

Un atto meccanico quindi, ma questa volta sano, utile.

Prendiamo ad…

Pag. 100 di 371« Home...50...9899100101102...150200250300...Ultima »
Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate