Articoli sulla Ricerca della Verità, Meditazione, Yoga e argomenti spirituali in genere

28/01/19

Nobiltà e Onore non sono diritti di nascita o incarnazione

Vi fu un tempo in cui esseri umani dalla straordinaria levatura calcavano le nostre strade. In quei tempi il loro valore, la loro interiorità e la loro evoluzione rendevano chiara la differenza tra ciò che avrebbe dovuto essere e ciò che era, tra possibilità resa reale e sogno continuamente irreale. Oggi non è più così...
21/01/19

Livello di soglia nelle pratiche energetiche

Esistono in natura dei valori soglia, sotto i quali alcune reazioni chimiche, biochimiche, elettriche o fisiologiche non possono avvenire. Ad esempio sotto i 100° l'acqua non bolle, oppure sotto la velocità del suono non esiste "bang" sonico; ancora, sotto un certo potenziale d'azione le cellule nervose non invertono la polarità elettrica... e così via. Questi valori esistono e sono anche molto precisi, per quanto riguarda i fenomeni naturali "ordinari". Ma esiste anche un altro valore di soglia: quello sotto il quale una qualunque pratica energetica non è efficace, laddove per "efficace" si intende che produce l'effetto per cui è stata ingegnerizzata (e il termine non è ovviamente casuale).
09/01/19

Come nascono i pensieri ossessivi

Credo sarà capitato a tutti noi, di "entrare in paranoia" su qualcosa, dove per "paranoia" si intende una preoccupazione o una paura per qualcosa di negativo che potrebbe accadere. Gli stati d'ansia che si generano in questi casi vanno dal "nessun problema" al "terrore totale"
27/12/18

Connessione e interiore

La connessione, questa parola incredibilmente inflazionata, che rappresenta qualcosa che sembra sempre più indispensabile ma che, a ben guardare andrebbe davvero vista per quello che è e almeno da due ottave differenti. Guardare alla tecnologia da un'ottava alta non è così difficile: tecnologia, dall'etimologia "discorso sull'arte" o per meglio dire il "saper fare".  Oggi intendiamo per tecnologia tutta quella serie di congegni, sistemi, apparati e algoritmi che ci aiutano nel fare, e che, in buona sostanza...
17/12/18

Il rapporto tra I Ching, Astrologia esoterica e occidentale

L'I Ching è il libro per la divinazione cinese ed esiste da qualche millennio. Il principio su cui si basa, in estrema sintesi, è qualcosa di estremamente solido e per certi versi avveniristico, ovvero l'unicità dell'universo e del tempo.
11/12/18

Sul dare

Dare... come dice R. Bach: "Condividere ciò che abbiamo di più bello con chi lo desidera". Non c'è nulla di più da fare, nulla che valga davvero la pena più del condividere. Certo, per dare bisogna avere. Ma non è neppure così detto, e il processo non è davvero così difficile. Iniziando con chi ci è vicino e con ciò che possediamo di materiale. Non serve esagerare: un buon piatto, cucinato per chi amiamo, un aiuto in una cosa che sappiamo che all'altro/a costa fare, per iniziare, ad esempio.
15/09/18

La Luce è ovunque… è già lì

Un giorno, quasi 15 anni fa, durante uno stato di meditazione decisamente non usuale, sperimentai un insegnamento. Riguardava la Luce. Fu una delle esperienze più belle della mia vita, in cui mi trovai "proiettata" nel pensiero la seguente frase: "Vedi? La Luce E'. E' ovunque, per sempre e da sempre. La Luce non deve arrivare da qualche parte: è già lì. Ovunque. Quello che manca è solo accorgersene." Non fu solo una frase proiettata: sperimentai in modo letterale la cosa, solo che successe su un altro piano e quindi, una volta tornato a "questa" realtà, pensai che la frase fosse riferita alla Luce dello spirito ma poi (e ci sono voluti un botto di anni per capirlo) mi resi conto che non c'è nessuna differenza tra Luce fisica e Luce spirituale. Sono esattamente la stessa cosa, solo che la prima è quella parte della seconda che possiamo vedere con gli occhi fisici. Incidentalmente questo è il motivo per cui tendiamo a distinguere spirito e materia quando in realtà non c'è davvero nessuna differenza.
06/09/18

Come cambiare qualcosa dentro di noi

Molte volte nella nostra vita, arriviamo di fronte a qualcosa di noi che non ci piace. Se siamo dei ricercatori, il numero di volte in cui questo accade si moltiplica in modo esponenziale man mano che la ricerca procede. E' normale, ed è così che deve essere. Dato che al nostro interno si stabilisce sempre di più un IO singolo sempre più espanso, nel senso che si mangia tutti gli altri, ecco che diventa sempre più possibile osservare il comportamento di altre parti di noi che non ne fanno parte
27/08/18

Entrare in un principio

Potremmo definire un principio proprio partendo dal significato del termine: principio = inizio. Ogni principio è causa di una serie di effetti che sono in qualche modo le conseguenze, seppur lontane, di quella causa.
13/08/18

La Goccia, un racconto di qualche anno fa

Molti anni fa, quando ero poco più di un ragazzino, scrissi questo piccolo racconto, dal titolo "La goccia". Un mio carissimo amico lo ha recuperato da un vecchio numero della rivista dell'associazione L'illustrazione di copertina è di Francesco Dessì, altro grandissimo aikidoka "organic".