Aborto ed Eutanasia

Il Papa e Berlusconi. Due al prezzo di uno.

Di ieri l’ultima uscita del Papa sull’aborto terapeutico che secondo lui non può mai essere tale.

Eh già, dall’alto della sua mistica conoscenza, particolarmente profonda in medicina, ostetricia e ginecologia, lui sentenzia che le condizioni di un feto non potranno mai essere abbastanza gravi da mettere davvero in pericolo le sorti della madre o quelle del feto stesso.

E poi prosegue con la frase riportata dal Corriere:

la donna viene spesso convinta, a volte dagli stessi medici, che l’aborto rappresenta non solo una scelta moralmente lecita, ma persino un doveroso atto terapeutico

Come si ci fossero…

Formigoni e aborto terapeutico. Grazie a Dio almeno al TAR c’è qualcuno che ragiona…

Formigoni nel 2008 c’ha provato. Ha messo insieme una norma che definire iniqua era poco e l’ha imposta in lombardia.

Da quel momento se una donna era in pericolo di vita per problemi durante la gravidanza era meglio che non se li facesse venire dopo la 22° settimana, perchè in tal caso, secondo Formigoni, evidentemente, doveva crepare e basta.

E non solo: la necessità di aborto doveva essere messa nero su bianco da due diversi ginecologi e in più era d’obbligo l’accertamento, successivo all’intervento, della congruenza con le condizioni del feto e quanto dichiarato nelle condizioni che avevano richiesto l’intervento…

Ci risiamo: il Papa su eutanasia e fecondazione assistita

Come si direbbe a Milano: ammò? (tradotto: ancora?)

Il Papa ritorna sulla questione dell’eutanasia e della fecondazione assistita, condannandole entrambe in quanto “contrarie alla giustizia sanitaria” e contro il diritto alla vita.

Giustizia sanitaria? Già non sarei d’accordo sull’ascriversi un’autorità rappresentativa della giustizia divina (che poi ci sarebbe davvero da disquisire sull’argomento) ma la giustizia sanitaria da dove viene fuori? E perchè mai dovrebbe essere diritto del Papa attribuirsi l’autorità in materia?

Ma andiamo oltre: in che modo la fecondazione assistita sarebbe contraria alla vita? Mi sbaglio o è esattamente il contrario?

Potremmo dire che è contro natura, forse. Certo,…

Il Vaticano non molla: critiche per il Nobel al padre della fecondazione in provetta

Il premio NobelE ti pareva… anche sul Nobel devono dire la loro. Il Vaticano non molla e critica l’assegnazione del Nobel a Robert Edwards, pioniere della fecondazione artificiale.

Secondo monsignor Ignacio Carrasco de Paula infatti, sarebbe colpa dello scienziato se oggi si assiste ai fenomeni del mercato degli ovociti e dei figli nati da madri in affitto.

Ora, a parte il fatto che il Vaticano personalmente a me ormai può dire quello che vuole che tanto me ne frego altamente, quello che trovo discutibile è il fatto che la Chiesa, pur di tirare l’acqua al suo mulino, giri il banbino nella…

Tranquilla cara… non ti vengo dentro.

test-gravidanzaA quanto pare, dopo “Ti chiamo domani” e “Lunedi inizio la dieta” dev’essere la terza frase più inutile da dire, almeno stando a quanto suggeriscono le cifre di questo articolo del corriere, secondo il quale l’Italia è tra i primi posti al mondo per gravidanze impreviste.

Ora, prima di continuare, un altro appunto: non commentate questo post adducendo la motivazione che io, essendo un maschietto, non posso sapere com’è fatta e cosa prova una donna perchè, anche in questo caso, il primo che ci prova si becca un vaffanculo gratis!

Fatta la solita premessa, continuiamo.

In…

Flash del giorno: In UK il primo spot pro aborto. Viva la par condicio.

stor_12254603_15180Già… l’italia è la patria della par condicio, ma con tutto il can can mediatico contro l’aborto, uno spot in difesa della libertà delle donne di decidere se e quando affrontare una gravidanza non lo vedremo mai.

Troppa paura della politica, infognata fino al collo con la chiesa e dipendente dai voti cattolici.

Troppo poca consapevolezza per insegnare ai propri figli e figlie quale sia il vero significato di un rapporto sessuale e di una gravidanza.

Troppo moralismo, troppo poca etica e troppe, assolutamente troppe stronzate che occupano il cervello dell’italiano medio!


Niente preservativi in una farmacia: “Siamo Cattolici”.

farmaciaIn una farmacia di Roma non vendono preservativi perchè sono cattolici. La notizia, per quanto incredibile, la trovate qui.

In Piemonte e Veneto, Cota e Zaia hanno fatto sapere che faranno di tutto perchè la pillola RU486 resti nei magazzini. Vale a dire boicottaggio puro.

Succede solo in Italia. In un qualsiasi stato estero, non potrebbe accadere, tranne forse in Portogallo, ancora più retrogrado, bigotto e bacchettone di noi.

La cosa più importante tuttavia, che nessuno ha sottolineato, è che l’obiezione di coscienza, per quanto odiosa, è prevista dalla legge nei casi di farmaci o pratiche abortive.

Il profilattico,…

La sanità italiana le nega la pillola del giorno dopo. Mette al mondo un figlio e chiede 500.000 euro di danni.

pillolaGrande! Anzi: Grandissima! Bravaaaa! Era ora!

La storia è la solita dell’Italia cattobacchettona e fedifraga: preservativo rotto durante il rapporto sessuale; lei va in quattro o cinque tra ospedali, guardie mediche e affini, ma ha la sfiga di incontrare sempre obiettori di coscienza che le negano la pillola del giorno dopo.

Riesce a farsela prescrivere solo dopo diversi giorni ma ormai è tardi: è incinta, dopo nove mesi partorisce e il padre non riconosce il pupo.

La donna parte all’attacco e denuncia la ASL, chiedendo 500.000 euro di danni.

A questo punto mi sovvengono tre considerazioni.

Prima: per legge un…

Primario chiama “assassine” tre donne in attesa di abortire

Gandhi-baseballGrazie a chi di dovere per la segnalazione.

Su “Repubblica” in questo articolo, la vicenda di tre donne in attesa di IVG che si sono viste arrivare il primario di ginecologia che davanti a tutti ha urlato loro in faccia

“Assassine! State uccidendo vostro figlio!”.

Sinceramente mi chiedo come sia possibile che a un primario di ginecologia possa essere consentita l’obiezione di coscienza.

Ma soprattutto mi chiedo come sia possibile che qualcuno, per motivi religiosi, sia disposto a schiacciare sotto i piedi i diritti di tutti gli altri.

Sei cattolico? Non vuoi abortire? E non abortire!

Ma piantala di rompere…

Ru486. Bagnasco, quando la pianterai di volerti fare i cazzi nostri?

Cintura di castità?E ti pareva che Bagnasco non ci mettesse il naso anche stavolta? Un articolo su Repubblica e il solito retrogrado, reazionario, medievale punto di vista della Chiesa cattolica spunta di nuovo.

Cito volentieri Fabio Pari che, con un ragionamento che non fa una piega, dice:

Nessuna istituzione ne religione obbliga una donna contraria all’aborto ad abortire, perché la Chiesa e i suoi militanti si sentono il diritto di sottrarre il libero arbitrio a chi non la pensa come loro?

E poi mi chiedo: come mai sull’influenza suina e su tutta ‘sta puttanata del vaccino relativo non hanno…

Pag. 1 di 212
Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!

Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate