Il danno del complottismo

Potete ascoltare/scaricare il podcast qui sotto oppure iscrivervi al canale Telegram: 

Perchè mi stanno sullo stomaco i complottisti? Per un semplice motivo: nel fare di tutta l’erba un fascio (ovvero nel voler vedere complotti a tutti i costi dietro ogni cosa e nell’insistere sulle teorie più strampalate), delegittimano in modo sostanziale coloro che invece vorrebbero sostenere delle battaglie che hanno una loro ragion d’essere.

In realtà infatti, nel voler vedere a tutti i costi il complotto, si finisce per mettere sullo stesso piano teorie del tutto prive di fondamento con altre che non solo hanno un motivo di esistere ma sarebbero qualcosa di importante da sviluppare.

In questo modo, chi sostiene queste ultime si trova a dover combattere il pregiudizio generato dalla disinformazione prodotta da chi promuove le prime. Una sorta di autogol che rende sempre più difficile sostenere ipotesi contrarie alle comuni credenze o convinzioni, a danno della verità e quindi, in ultima analisi, di tutti noi.

 

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.