Aetherial: un suono per Soli

aetherialParlo spesso del suono “U”. Come per molti altri suoni (e Mantra), la realtà è che la qualità di quel suono può cambiare a seconda della disposizione interiore con cui viene prodotto. Il suono è un vettore di energia, alla stessa stregua di altre vibrazioni, quali ad esempio le onde radio.

In questa esecuzione, la qualità è quella di una preparazione ad un silenzio anch’esso vettore di un senso particolare, quello della solitudine, non intesa come isolamento ma come “concentrazione all’interno di sé”.

Il concetto forse può sembrare strano ma credo che, ascoltando il brano, non sia così difficile da cogliere.

Buon ascolto!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.