Luci ed ombre del ritorno - Franz's Blog

Luci ed ombre del ritorno

la-magia-del-cuoreIl tornare… uno di quei pensieri che ben offrono considerazioni opposte.  Se guardiamo da un punto di vista di ottava bassa, il ritorno è una delle più grosse fregature che l’uomo abbia inventato.

Il concetto in sé, nell’accezione comune, ha ben poco senso. Andare ha un senso… ma “tornare”… in realtà significa andare nuovamente in un posto in cui si è già stati. Solo che c’è una significativa differenza tra “tornare” e “andare di nuovo”.

La distanza sta nel concetto emotivo, nella sensazione. Ritornare è la versione meccanica di “andare di nuovo”.

Se diciamo “Vado a Parigi per la seconda volta”, la frase echeggia in sé un’inesperienza di quella città, una esplorazione che continua dalla volta precedente, senza alcun concetto di appartenenza.

Se diciamo “Ritorno a Parigi” ecco che stiamo attribuendo a Parigi un’essenza di città domestica. Si ritorna da dove si parte e, dunque, noi proveniamo da Parigi. E scatta l’appartenenza.

Le due frasi hanno esattamente lo stesso significato letterale ma la seconda implica così tanti sottintesi emotivi che il solo pensarci fa paura.

Ma non esiste un vero “ritorno”. Si ritorna a casa, certo. Ma cosa è “casa”? Anche questo un concetto che risale ad origini animali, con la connessione al concetto di “tana” che poi è molto semplicemente dove si risiede quando non si è altrove.

Ed ecco che in questo modo arriviamo all’ottava alta del ritorno.

Si ritorna al luogo da cui si origina, in realtà. Il ritorno è la copia carbone un po’ sbiadita di un principio di appartenenza, dove il “ritorno a casa” implica il recupero di una dimensione interiore originale, in contrapposizione con una esteriore del tutto fallace, financo illusoria.

Ma noi torniamo in un luogo anche quando ci andiamo per la seconda volta, in un’ottava bassa oppure, in una più alta, ricongiungiamo il nosto presente con un passato che mai è stato tale, in quanto la distanza tra le due illusioni non è altro che una convenzione, quella necessità che ci porta a correre nella nostra mente dimentichi di un cuore perfettamente stabile.

Di certo sovviene il “losco periglio dell’andare per mari”, dove per navi erano silenti tombe e non altro come per dimenticati inchini che passavano per l’antro di un chiuso cuore mentre tutt’intorno una vita cangiante si beava del sole splendente.

Di fatto ritornare a casa può significare proprio l’uscita da un buio antro per tornare a congiungerci con i nobili in compagnia dei quali siamo nati.

E forse alla fine per colui per cui era dolce naufragare in un certo mare, ecco che può essere anche dolce il ritorno.

A patto che non sia davvero solamente l’andare via per la seconda volta.

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate