Shirin Ebadi critica l'Italia: ma vai a casa tua, in Iran, a fare la maestrina. - Franz's Blog

Shirin Ebadi critica l’Italia: ma vai a casa tua, in Iran, a fare la maestrina.

shirin-ebadi-critica-italiaShirin Ebadi, premio Nobel per la Pace 11 anni fa. Giurista Iraniana, è stata la prima donna musulmana a essere insignita del premio.

Oggi è a Roma per il summit dei premi Nobel per la pace e in questa intervista pubblicata ieri su La Stampa, spara a zero sull’Italia, sulla corruzione e sulla democrazia che, a suo dire, negli ultimi 40 anni avrebbe fatto pochi progressi.

Alla domanda della giornalista (Flavia Amabile):

“Da cosa se n’è resa conto?”

Risponde:

“Siete voi italiani che dovete dire in che modo ve ne rendete conto”

A parte l’altezzosità della risposta, che uno si chiede questa chi si creda di essere, ritengo che questa intervista meriti due risposte, una per la signora Ebadi, e una per la signora Amabile, l’autrice dell’intervista.

Andiamo con ordine. Prima la risposta alla signora Ebadi:

“Abbella… tu vieni dall’Iran, un paese in cui esiste la peggior vessazione nei confronti delle donne, in cui la Polizia Religiosa detta legge più di quella giudiziaria, in cui è vietata pure la cravatta, un paese in cui se una donna si difende da uno stupro finisce per essere impiccata come è successo a Reyhaneh Jabbari, in sintesi un paese in cui la democrazia non esiste e in cui la violenza sulle donne è giustificata su basi legali e religiose.

E tu vieni a fare la morale a noi in Italia? Fino a prova contraria questo Paese che ti permetti di giudicare, ti sta consentendo una critica che invece nel TUO paese, non potresti neppure pensare!

Quindi VAFFANCULO! E di cuore, anche! “

E poi la risposta alla signora Amabile, autrice dell’intervista.

“Signora Amabile, Lei è una giornalista, ma prima di tutto un’italiana: poteva stroncarla con la stessa mia considerazione, o altre che le fossero venute in mente, facendo vedere così un giornalismo vero ma anche orgoglioso delle proprie radici, delle proprie origini.

Invece ha preferito fare della facile quanto scontata demagogia, volendo sottolineare quanto l’Italia sia un Paese sempre peggiore, e utilizzando per fare ciò lo sgradevole quanto del tutto inadeguato, per le ragione suesposte, commento della signora Ebadi.

Non è di questo che ha bisogno l’Italia. Non è di sentirsi dire quanto faccia schifo, ma di quanto potrebbe essere un posto meraviglioso in cui vivere se le cose funzionassero diversamente. Non è con le emozioni negative che si stimolano le persone a diventare migliori ma con quelle positive.

Con la vergogna, l’accusa e la mala considerazione si spinge solo ad andare più in basso ciò che già sta scendendo a rotta di collo!

Magari la prossima vota che qualcuno se la tira davanti a lei ai danni dell’Italia, si ricordi di queste parole: potrebbe contribuire a cambiare qualcosa in meglio, anziché girare inutilmente l’avambraccio in una piaga estremamente dolorosa.”

Commenta con il tuo nome Facebook

2 risposte a Shirin Ebadi critica l’Italia: ma vai a casa tua, in Iran, a fare la maestrina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Guardiani

Guardiani

Guardiani

- Romanzo -

Sullo sfondo della millenaria guerra con i Kerberos, razza dedita alla conquista ed al dominio, i Guardiani, guerrieri antichissimi dotati di straordinari poteri e le loro bellissime compagne, le Donne di Razza, anch’esse dotate di poteri e percezioni sottili e in grado di tramutarsi in enormi pantere, sono alla ricerca del futuro Guardiano Imperiale, disincarnato a forza dai Kerberos e del tutto inconsapevole su un pianeta sconosciuto. La sopravvivenza di milioni di razze e pianeti dipende da una corsa contro il tempo per ritrovare Kirshan prima che lo facciano i nemici.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate