Normativa UE per vendere sigarette elettroniche in farmacia: il sopruso!

La UE ha varato una norma per far vendere le sigarette elettroniche solo in farmacia. Palesemente da paraculi le giustificazioni: il liquido contenente la nicotina sarebbe pericoloso se ingerito da bambini (e da adulti in quantità superiore).

A parte il fatto che ci vuole un idiota per bersi sei boccettine di liquido a fila (questa sarebbe la dose letale per un adulto), qualcuno mi spiega cosa impedisce di farlo se compri il liquido in farmacia?

E ancora: se davvero questo è il problema, perchè le sigarette normali si possono comprare in tabaccheria in qualsiasi quantità? Fanno danno anche quelle, soprattutto se te ne fumi 150 a fila come quel politico che è finito in ospedale pochi giorni fa.

Questo è il potere delle lobby del tabacco, che vedono ancora una volta i propri interessi tutelati da quel monopolio che forse rende agli stati più delle tasse.

Imporre questo vincolo significa semplicemente uccidere un mercato che, per una volta, era riuscito ad aggirare il monopolio di multinazionali e interessi di stato.

La sigaretta elettronica non può essere più dannosa di una semplice sigaretta, dato che mancano completamente tutti i prodotti della combustione: carta e soprattutto additivi.

Quindi siamo di fronte all’ennesima porcata statale (e stavolta tutta l’UE è d’accordo), portata avanti come sempre con la scusa che “è per la tutela della salute” quando invece è evidente che qui la tutela è unicamente rivolta verso il patrimonio delle lobby e gli interessi dell’erario.

Ma vaffanculo!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

3 Comments

  1. Sandro ha detto:

    Qualcuno ha esperienza con le sigarette elettroniche? Sono efficaci (continuare a fumare ma con meno problemi ai polmoni)? Franz, un tuo post in merito sarebbe ben accetto, grazie. Sandro

  2. antonio ha detto:

    E vergognoso che le farmacie vendono le sigarette elettroniche,in quanto dovrebbero dare spazio atutti a lavorare,e poi che e un controsenso perche gia vendono medicinali,non gli basta quello che guadagnano,allora ditemi voi signori i tabacchi o i negozi di sigarette elettroniche che stanno nascendo,e danno lavoro a molti giovani a sua volta dovrebbero vendere medicinali,o mi sbaglio,se o ragione condividetemi e non andate in farmacia a riempirgli sempre di piu le tasche e fate lavorare questi negozi che stanno nascendo,a un altra cosa come mai ,si stanno organizzando pure i tabacchia a vendere queste sigarette elettroniche,prima non gli interessava L”argomento quando i fumatori spendevano 5euro x un pacco di sigarettre al giorno allora sig.se siete inteliggenti fate lavorare questi negozi che stanno crescendo e apriamo gli occhi a chi dobbiamo dare i nostri soldini.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.