Pioggia di meteoriti in russia e asteroide DA-14 in arrivo questa sera

“..ma è impossibile che colpisca il nostro Pianeta”. Parola della NASA. C’è da crederci?

Analizziamo due fatti inconfutabilli: DA-14 passerà a una distanza di circa 20.000 chilometri dalla superficie, il che significa che sarà più vicino a noi di quanto non lo siano i satelliti che abbiamo in orbita e che se ne stanno ad una distanza media di 36.000 chilometri.

Su scala cosmica 20.000 chilometri sono meno di una scorreggia di gamberetto e l’asteroide in questione proviene da distanze molto superiori.

Secondo fatto: stamattina una pioggia di meteoriti ha mezzo sfasciate sei città degli Urali ferendo 400 persone. La NASA non aveva manco aperto bocca su questa cosa. In compenso dicono che “Non c’è nessun nesso tra questa piogga di meteoriti e il passaggio di DA-14”

Detti questi due fatti, come fanno i grandi esperti della NASA ad essere certi della rotta di DA-14 se alla prova dei fatti (quanti fatti in questo post…) non sono neppure stati in grado di prevedere un evento come quello occorso in Russia?

E soprattutto… come si fa a negare un rapporto tra una pioggia di meteoriti che arriva a devastare sei città e un meteorite che a distanza di poche ore li seguirà a ruota (si spera non fino all’ultimo altrimenti sarebbero davvero cazzi amari)?

Le balle e le baggianate che propina la stampa stanno arrivando a dimensioni, queste sì, davvero cosmiche!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. carola ha detto:

    Me lo stavo giusto chiedendo anch’io 😉

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.