Da pensiero lucido: rilassarsi dopo i 40

La nostra vita cambia con il trascorrere del tempo: impegni in famiglia, al lavoro, in casa… alla fine diventa un turbine di azioni rivolte ad altri, generate dal dovere, da ciò che la società si aspetta da noi. Una prigione da cui, a volte, sembra impossibile uscire, anche perchè si genera un’assuefazione a tutto ciò, cui segue invariabilmente una dipendenza.

Alla fine siamo imprigionati ad un tale livello che per sopportarlo facciamo finta che ci piaccia, che sia esattamente la vita che volevamo vivere.

Solo che non è vero e questo genera più danni di quanto non si pensi. Rilassarsi: parola chiave che dopo i 40 anni sembra perdere completamente significato. Eppure si può… anzi, si deve!

Leggi l’articolo sul blog di Pensiero Lucido

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.