Per la Chiesa tutte le discipline orientali sono fuorvianti…

Io godo quando leggo puttanate di questo livello, perchè in questo modo il fanatismo cattolico fa autogol, dimostrando tutta la propria chiusura, reazionarietà e, soprattutto, cialtronesca ignoranza.

In questo caso faccio riferimento ad un articolo esauriente, di tal Padre John Finney, che recensisce a sua volta un libro di tal Fratello Max Scully, in cui si anallizzano Yoga, Tai Chi, Meditazione e altre discipline orientali dal punto di vista del possibile pericolo che esse rappresentano per il buon cristiano.

La tesi sostenuta in tutti i casi è che tali discipline, producendo uno stato di consapevolezza diverso, sarebbero dei pericoli per il vero cattolico in quanto lo indurrebbero a pensare di potersi unire a Dio (eh no… che cazzo… 2.000 anni di esclusiva non me li porti via così, eh?) e addirittura ad avere accesso ad una energia vitale (Ki, Chi etc. etc.) che invece sarebbe qualcosa di diabolico perchè la sua padronanza concede poteri che l’uomo non deve avere e, pure questo guarda caso, potrebbe portare l’uomo a pensare di potersi unire al divino.

Vietato anche solo pensare di unirsi alla propria essenza divina, divieto assoluto di provare anche solo la minima speranza che esista qualcosa di meglio che passare l’eternità a cantar le laudi in un paradiso in cui, se ti va bene, ci entri solo se ti sei pentito dei tuoi peccati (ma mi raccomando, anche se non sai che cazzo hai fatto di male, pentiti lo stesso che non si sa mai!).

Chiaro il pensiero della Grande Chiesa Cattolica espresso da questo cialtrone totale: tu sei uomo e in quanto tale devi sentirti una merda al cospetto di Dio, non pensare in nessun modo a poterci entrare in contatto (ci siamo qua noi per questo) e soprattutto non devi avere alcun potere perchè merda sei nato e merda devi morire.

Siamo sempre lì: le cose partono in un certo modo, magari anche in quello migliore, poi passa il tempo e la gente perde la testa, dimenticandosi per quale motivo si era messa a fare quello che faceva. Succede, occorre farsene una ragione.

E come disse il bardo… ma vaffanculo, và!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

7 Comments

  1. donatilla ha detto:

    .tutto questo mi ricorda il periodo della santa!!!! inquisizione…..che schifo……..

  2. Luigi ha detto:

    Eppure paradossalmente alcuni preti e suore praticano yoga, tai chi e meditazione. Segno evidente che la posizione ufficiale di questo prete cialtrone non è esattamente condivisa… Tutto è destinato ad evolversi…. Anche i cialtroni ? Mah !

  3. Fede ha detto:

    Daccordo con te e col bardo

  4. webicicletta ha detto:

    Pensa che me lo disse il mio prete a vent’anni. “Lo yoga allontana da Dio” e quando cominciai mi sentii un’eretica, fuori dagli schemi, io che avevo tanto bisogno di accettazione e che per me il giudizio altrui è ancora molto importante…poi lasciai definitivamente la Chiesa!

  5. Roberto ha detto:

    mi ricordo quando padre amorth scrisse che lo yoga era satanico, e anche il santissssssimo padre attuale prima di essere così tanto santo scrisse na cosetta simile nelle sue riflessioni teologiche, argomento su cui è tanto dotto,
    peccato che le persone si sono rotte il cazzo di sentirsi morte, priva di vita, castrate nello spirito e nel corpo…e vogliono orgasmi, vogliono estasi, vogliono godere, vogliono sentire il flusso della vita…vogliono scoprire il proprio potenziale.. non farselo raccontare dagli zombie….per cui se non si mettono subito al passo questi della chiesa, mi sa che perderanno sempre più clienti. Legge di marketing…

  6. san ha detto:

    Ciao,sono praticante di arti marziali dal 1997,e in questi giorni ho scoperto che la chiesa va contro il le discipline orientali.
    Ieri ho trovato che hanno anche pubblicato un libro contro il buddhismo. https://www.amazon.it/Contro-buddismo-oscuro-dottrina-arcana/dp/8864091351.
    Un po’ di confusione me l’hanno creata.Le prediche però vengono da:un esorcista,da blogs cristiani evangeligi e da uno esperto di audiovisivi…

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.