Omeopatia: provata scientificamente l'efficacia, che vi piaccia o no! - Franz's Blog

Omeopatia: provata scientificamente l’efficacia, che vi piaccia o no!

Da una vita, Big Pharma & Co. fa di tutto per screditare l’omeopatia, soprattutto utilizzando l’argomento dell’irriproducibilità di qualsiasi test di laboratorio.

In questo è stata per lungo tempo aiutata dalla mancanza di studi scientifici degni di questo nome effettuati su prodotti omeopatici e dal fiorire contemporaneo di studi volti invece a dimostrare il contrario.

Questo perchè uno studio scientifico svolto secondo i parametri accettati dalla cosiddetta “evidence-based medicine” ha dei costi esorbitanti per essere portato a termine su numeri significativi di casi. Un costo che, guarda caso, poteva essere sostenuto solo dalle case farmaceutiche, quelle stesse case che, come ormai tutti hanno capito, hanno come unico scopo quello di fare soldi e quindi fanno di tutto per trasformare un paziente in malato cronico, anziché guarirlo.

Tuttavia, anche in quei pochi casi in cui lo studio scientifico c’è stato, la comunità medica internazionale ha sempre fatto di tutto per screditarlo, il più delle volte adducendo l’accusa (spesso infondata) dell’irriproducibilità dei risultati.

Una sorte che era toccata anche a uno studio eseguito da ricercatori dell’Università di Verona (e pubblicato su Psychopharmacology, una rivista di settore accreditata), in cui veniva dimostrata l’efficacia di un prodotto omeopatico (Gelsemium Sempervirens) nel modulare gli stati di agitazione e di ansia, come racconta Alberto Magnetti in questo articolo.

Anche in questo caso infatti, era stata tirata fuori la scusa dell’irriproducibilità dei risultati. Solo che stavolta non è andato tutto come al solito, perchè i risultati dello studio sono stati replicati e riprodotti pari pari in un nuovo lavoro, pubblicato sulla rivista ECAM-J (altro organo di stampa accreditato). Trovate il testo originale e l’abstract qui.

Da notare che gli studi non sono stati eseguiti da persone dubbie o non in possesso dei titoli necessari, ma da ricercatori del dipartimento di Patologia e Diagnostica e di Medicina e Sanità Pubblica dell’Università di Verona guidati dal Prof. Paolo Bellavite.

L’altro aspetto da sempre utilizzato per contestare l’omeopatia è quello secondo cui, in assenza del principio farmacologico, non è possibile che esista un effetto curativo reale. Il che accade dopo la dodicesima diluizione centesimale.

Tuttavia anche questo argomento non è più valido, proprio grazie a Luc Montagnier (si, proprio lui), che ha dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio la teoria della memoria dell’acqua nelle soluzioni dinamizzate.

Una dimostrazione che, da sola, dovrebbe essere sufficiente a mettere a tacere ogni critica ma che, al pari degli studi dell’equipe del Prof. Bellavite, stranamente non viene neppure menzionata dagli organi di stampa italiani.

Il mondo accademico della medicina internazionale è ormai sempre più arroccato su posizioni rigide, reazionarie e sempre più legate ai massicci finanziamenti delle case farmaceutiche.

Per questo occorre far circolare queste informazioni con ogni mezzo: per sfondare il muro dell’ignoranza che Big Pharma cerca di rendere sempre più solido, fortunatamente con sempre meno successo.

Commenta con il tuo nome Facebook

Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate