Buona serata: con Melissa Venema nel Silenzio Fuori Ordinanza

Un’esecuzione meravigliosa, da parte di questa ragazza (che infatti si becca una meritatissima standing ovation), della celeberrima versione di Ninì Rosso.

Un brano che non smette mai di commuovermi tutte le volte che lo sento.

Per svariate decine di ragioni.

Buona serata da Franz’s Blog!

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

2 Comments

  1. francesco ha detto:

    Caserma, inverno, dopo un mese di addestramento lontani da casa… il giorno precedente al primo lancio con il paracadute di un’infornata di ragazzi che volevano fare la naia in un modo diverso… sdraiati sulle brande dopo il contrappello, laureati insieme ad analfabeti, trentini insieme a siciliani, adrenalina e sorrisi che si sentivano anche senza vederli, l’odore della sigaretta di un ufficiale che inveiva improbabili minacce contro il primo che non avesse eseguito alla lettera quanto imparato, e poi improvvisamente un regalo… il silenzio fuori ordinanza… con le note che accarezzavano il piazzale e le camerate di una caserma silenziosa, ma dove ben pochi ragazzi dormivano quel giorno.

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.