Che strano silenzio sull’influenza…

Un silenzio tombale, quest’anno.

Pochissimi spot in televisione e sui media di ogni genere, quando abitualmente a questo punto avevano già rotto il cazzo in modo inverecondo con le loro martellanti campagne pubblicitarie.

E allora mi son chiesto: come mai?Non so la risposta. Mi vengono solo dei sospetti.

Tanto per cominciare mi viene l’idea che dopo l’immonda figura di merda fatta con il vaccino contro la suina, abbiano deciso (saggiamente, devo riconoscere) di stare zitti per un po’.

Poi mi viene il sospetto (a proposito della suina): ma dove sono finite tutte le dosi che (per fortuna) non sono state vendute durante la cosiddetta “pandemia”?

Non è che per caso le stanno riciclando nei vaccini di quest’anno e che, per questo, se ne stanno “schisci schisci” (come si dice a Milano, ovvero “zitti zitti”), proprio per questo?

Mah, una cosa è certa: considerato il livello di business interessato, un silenzio del genere mi fa ancora più paura della campagana informativa abituale.

Così come mi fa paura che quest’anno la stampa abbia dato tutto quello spazio alla notizia del virus prodotto in laboratorio, un virus della suina potenziato in modo tale da essere estremamente contagioso e letale. Voglio dire: dai, non crederete davvero che in tutti questi anni porcate di questo tipo non siano mai state prodotte, no?

E allora perchè proprio quest’anno, nel pieno (quanto sospetto) silenzio mediatico sull’influenza stagionale, la notizia della produzione di questo virus artificiale ha avuto così tanto rilievo?

La risposta è: boh!

Una cosa è certa: il tempo, prima o poi, spiegherà tutto.

O forse no, cosa che davvero, a questo punto, preferirei!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

1 Comment

  1. Jackill ha detto:

    Magari hanno intenzione di rilasciare qualche virus influenzale molto potente per poi, dopo alcune centinaio di morti, dare il via alle vaccinazioni di massa obbligatorie !
    Sono talmente delle merde che sarebbero capaci di farlo !

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.