Sherlock Holmes gioco di ombre: da non perdere

Eh, si! Proprio da non perdere!

Idea geniale, regia fantastica recitazione degna di nota.

Non una caduta di ritmo, non un attimo di distrazione. Il seguito di Sherlock Holmens non solo non delude, ma è addirittura meglio del primo.

Robert Downey ha una verve, un guizzo davvero fantastici. Intenso, mutevole nell’espressione, nel tono e nello sguardo, è veramente azzeccato nel personaggio. Gli fa da spalla un Jude Law maturato ma non stanco, anzi sveglio come un grillo, e tutta una serie di comprimari ognuno con la sua bella luce accesa, con menzione speciale per Noomi Rapace (la Lisbeth Salander di “Uomini che odiano le donne”), tenebrosa al punto giusto, zingara e tenace.

Effetti speciali a profusione, ma non si notano. Uso massiccio del bullet time, nella sequenza della fuga del bosco ma di una precisione e di una perfezione tecnica da lasciare senza fiato. Il risultato: bocca aperta per tutti.

L’ambientazione? Non parliamone nemmeno: se trovate una sbavatura fatemelo sapere, perchè io non ne ho proprio beccata mezza. Dal fango delle strade alle camicie d’epoca, dalle armi alla posateria… niente da fare: qui qualcuno si è ammazzato nei particolari; un primo piano su un guanto bianco e capisci che è vera pelle, sottilissima, esattamente come doveva essere nell’800 tardo inglese.

La musica? Hans Zimmer, naturalmente!  E anche qui non c’è niente da dire.

Trama fitta fitta, colpi di scena senza pari, fino ad un finale geniale (che ovviamente non rivelo) ma posso assicurarvi che non rimane aperta neppure una singola sottotrama: tutti i cerchi chiusi alla grande.

Insomma: per me uno dei migliori film degli ultimi dieci anni.

Assolutamente da vedere!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

6 Comments

  1. Mauro ha detto:

    Sottoscrivo appieno, e mi permetto di sottolineare le osservazioni sull’ambientazione: “respirare” l’Ottocento al suo ingresso ingombrante nel Secolo delle Guerre successivo è stata un’esperienza davvero coinvolgente. L’impressione è di esserci già passati… Chissà perché…

  2. Sciuscia ha detto:

    Ero già convinto, mi hai convinto di più.

  3. Andrea ha detto:

    Condivido! L’ho visto ieri sera e mi è piaciuto molto. Non ho mai visto il primo, ma credo che lo farò.
    Sherlock Holmes è un personaggio che adoro fin dall’adolescenza, così come le sue storie, e sono sempre pronto a leggerne una o a godermi un film tratto da esse o ad esse ispirato.
    Ciao!

  4. Mirko ha detto:

    Stupendo questo film e aggiungo anche che si fanno due risate tramite dei personaggi insoliti. Molto molto bello e il tempo che si passa al cinema vola via!
    :smoking:

  5. Ailinen ha detto:

    Sottoscrivo anche io. Splendido davvero. Un sequel che non delude.
    Robert è spettacolare e, per me che sono fan di Holmes, l’ho adorato dall’inizio alla fine: perfetto nel ruolo. Non vedrei altra persona…. Spero in un terzo… *_*

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.