La differenza tra conoscere e sapere - Franz's Blog

La differenza tra conoscere e sapere

Non è difficile, quantomeno da un punto di vista semantico: la conoscenza è realizzativa, il sapere esclusivamente mentale.

Per chiarire, basta un semplice esempio.

Vado a fare un viaggio. Incontro persone completamente diverse da me, mangio il loro cibo, vivo come loro. Quella che ottengo da questa esperienza è conoscenza.

Voglio andare a fare un viaggio. Studio tutto sul paese, sugli usi ed i costumi di quel popolo, sulla sua alimentazione. Quello che ottengo in questo modo è sapere.

Il sapere non è inutile ai fini della conoscenza ma fintanto che rimane tale non rappresenta nulla dal punto di vista realizzativo.

Tuttavia, senza il sapere, la conoscenza stessa diventa in qualche modo meno efficace di quello che dovrebbe. Il sapere mi permette infatti, una volta sperimentato un fatto, di metterlo in relazione con altri eventi e nozioni e aumentarne così la portata.

Molto spesso è proprio l’interazione tra il sapere e la conoscenza a generare quegli attimi di lucidità conosciuti come insight. Quando la realizzazione viene razionalizzata e messa in connessione con spazi di esperienza precedenti, genera a sua volta un fenomeno di integrazione che può portare all’improvvisa comprensione di qualcosa che non era incluso ne nell’esperienza originale ne, tantomeno, nel sapere annesso.

La somma dei due, in altre parole, ha dato luogo ad un’ulteriore realizzazione (e questa, ancora una volta è conoscenza). Tale realizzazione, a sua volta, può portare ad andare a cercare altre esperienze e così via.

Ecco quindi che il sapere non va disdegnato all’insegna della sola realizzazione, così come pensare di poter capire tutto senza sperimentare è la più grossa cazzata che si possa fare.

Il modello mentale creato dal sapere infatti, per quanto affine all’esperienza, non è mai l’esperienza stessa (la mappa non è mai il territorio), ma a furia di dai e dai uno può davvero pensare di aver compreso tutto.

E invece non hai capito un cazzo, come succede a molti.

Quando invece a mancare è proprio il sapere, e la conoscenza invece abbonda, succede il contrario. In realtà hai compreso parecchio ma poi, quando devi metterlo a disposizione di altri (compreso te stesso) e renderlo fruibile o efficace sul piano materiale ecco che ti mancano gli strumenti.

Hai la verità in tasca ma serve solo a te.

E’ quello che succede ad alcune persone che, ricche di contenuti, si autodefiniscono esperti di comunicazione ma poi, quando cercano di aiutare qualcuno, quello non capisce assolutamente un cazzo.

Comunicare è la classica azione per cui servono entrambi i fattori; la conoscenza perchè senza di quella non hai nulla da comunicare, il sapere perchè senza di esso non hai nessun modo per farlo.

E se c’è una cosa che ho compreso in venti anni di pratica è che, pur non essendo la conoscenza per tutti, quanto diventa incomunicabile non è più per nessuno.

Condividi
  • 70
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni Franz’s Blog

Se vuoi aiutarmi a tenere vivo questo blog, puoi fare una donazione. Non ci sono limiti, ne in basso ne in alto.

In ogni caso, Franz’s Blog resta a tua disposizione come per tutti.

Grazie infinite, qualunque sia la tua intenzione!





Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Cerca nel sito
Solo corrispondenza esatta
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Cerca nei post
Cerca nelle pagina
Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Su FB…
Guardiani

Guardiani

Guardiani

- Romanzo -

Sullo sfondo della millenaria guerra con i Kerberos, razza dedita alla conquista ed al dominio, i Guardiani, guerrieri antichissimi dotati di straordinari poteri e le loro bellissime compagne, le Donne di Razza, anch’esse dotate di poteri e percezioni sottili e in grado di tramutarsi in enormi pantere, sono alla ricerca del futuro Guardiano Imperiale, disincarnato a forza dai Kerberos e del tutto inconsapevole su un pianeta sconosciuto. La sopravvivenza di milioni di razze e pianeti dipende da una corsa contro il tempo per ritrovare Kirshan prima che lo facciano i nemici.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate