Burlesque: leggero e gradevole

Rimasto nelle nostre sale solo per pochi giorni, l’ho visto in DVD pochi giorni fa.

La storia è di una ragazza dell’Iowa (Christina Aguilera) che approda a Los Angeles per realizzare il suo sogno di “vivere come dice lei”.

Incappata per caso nel locale “Burlesque” condotto da Tess (Cher), arriverà rapidamente ad esserne la stella principale, aiutando anche Tess a superare i problemi economici che rischiano di portare alla chiusura del locale.

Piuttosto ben recitato e prodotto dalla stessa Aguilera, il film è strutturato con una trama non molto originale ma comunque leggera, che scorre via semplice semplice, senza scossoni o grossi colpi di scena.

Le citazioni a New York New York sono alquanto frequenti, dall’atmosfera del locale alla figura del presentatore gay.

Il pregio di questo lavoro è ovviamente tutto nella colonna sonora, che propone una nutrita serie di esibizioni canore di Christina Aguilera e anche due di Cher, che alla soglia dei sessant’anni e rifatta da capo a piedi, sfoggia ancora un carisma canoro e una voce ancora del tutto impressionanti.

La parte del leone la fa comunque la Aguilera, che si esibisce in una serie di pezzi del suo repertorio a cui affianca anche una buona agilità nella danza e una discreta capacità di recitazione.

Un evidente biglietto da visita per Christina che si conferma come artista completa, in grado di muoversi con efficacia intanto che con la sua voce magica dall’indubitabile connotazione blues, ti fa venire la dovuta pelle d’oca.

Da vedere.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.