La sottile linea blu

Quella linea che a volte ti si pianta davanti, sottile come un laser ma altrettanto letale. E’ la linea del cambiamento, l’orizzonte degli eventi: dopo non sarai mai più quello di prima.

Ogni istante è un orizzonte degli eventi, ma alcuni lo sono in modo speciale. Il cambiamento coinvolge l’intera sfera di ciò che siamo qui, anche se non è poi tutto quello che c’è, ma dopo un po’ di anni non è comunque poco.

Riappropriarsi di quanto abbandonato, cadendo dalla padella nella brace, prima di rimbalzare verso il cielo, non è sempre facile. Non è nemmeno comune: di solito quando cadi dalla padella resti lì a scottarti il culo.

La linea blu è proprio come un laser: quando passa taglia; i rami secchi, i pensieri vecchi, i film e i documentari. E produce un enorme quanto drammatico dubbio:

Ma quanto sono scemo?”

La risposta è meglio non darsela, limitandosi ad un generico… “Parecchio!“.

Togliersi dalla brace, darsi una ripulita dalle ceneri, anche quelle dell’ID. Scrollarle proprio bene bene, che fino ad oggi ti hanno fatto respirare male.

E in un tenero (o torrido) mattino di Luglio, ricordare Whitman

Sei tu la nuova persona attirata da me?
Tanto per cominciare sta attento, chè sono molto diverso da quello che credi;
Credi che in me troverai il tuo ideale?
Credi che sia così facile fare di me il tuo amante?
Credi che la mia amicizia sarebbe gaudio perfetto?
Credi che io sia fidato e fedele?
Non riesci a vedere oltre questa facciata, questi miei modi tolleranti e benevoli?
Credi di poter procedere per un sentiero reale verso un uomo realmente eroico?
Non t’assale mai il dubbio, o sognatore, che tutto può essere velo di maya, illusione?

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. rey ha detto:

    o Franz…grazie per la condivisione!…ma a te in che ambito t’è capitato di sentirti così?

  2. Valeria ha detto:

    “Non t’assale mai il dubbio, o sognatore, che tutto può essere velo di maya, illusione?”
    …Più che un dubbio Franz, direi una certezza…
    Quella sottile linea blu, anche se tagliente come una lama, disseta e rigenera.
    :bye:

  3. Fede ha detto:

    Tutta la Maya prodotta in una vita si dissolve con il SOPRA-GIUNGERE della MORTE ma vieniiiiii!
    Chi ha paura della propria morte è uno skiavo
    :warrior:

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.