Wikileaks sbarella tutti e si apre la caccia ad Assange

Il giorno dopo la pubblicazione degli archivi su Wikileaks, Assange diventa un ricercato internazionale. E’ evidente che ha pestato piedi troppo nobili, mi pare.

La cosa vergognosa è che non lo cercano per le pubblicazioni su Wikileaks, ma per una molto ipotetica accusa di stupro da parte di due ragazze che lui si sarebbe portato a letto; a quanto dice la stessa accusa, un rapporto inizialmente consenziente che si sarebbe poi trasformato in violenza.

Ipocrisia allo stato puro, come dimostra la scansione temporale degli eventi: l’accusa di stupro è vecchia di qualche mese ma, stranamente, il mandato di cattura internazionale viene spiccato esattamente il giorno dopo lo sputtanamento della diplomazia mondiale su Wikileaks.

Certo, iniziare un’azione legale in seguito ai fatti di Wikileaks farebbe sembrare chiunque l’orco cattivo, nemico della libertà. Invece, far scattare una ricerca internazionale con un’accusa di stupro produce esattamente l’effetto opposto, facendo fare ad Assange la figura del cattivo.

Se l’accusa di stupro aveva un qualche fondamento, perchè hanno aspettato questo momento per spiccare il mandato internazionale? Perchè non l’hanno fatto subito?

Evidentemente qualche mercanteggiamento non è andato a finire come previsto, e mo’ per Mr. Assange sono cazzi acidi.

Questo è il mondo oggi.

Cerchiamo di rendercene conto.

Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

12 Comments

  1. Luna ha detto:

    Che abbia pestato i piedi a qualcuno è talmente ovvio che quasi viene la nausea al pensiero che cerchino di farci credere alla storia dello stupro.
    Se ho seguito bene la vicenda, mi pare che Assange fosse prima stato accusato, poi che Stoccolma avesse ritirato ogni accusa per inconsistenza delle prove, e pochi giorni dopo avesse riaperto il caso.
    Infine è scattato il mandato di cattura internazionale dell’Interpol.
    Mah… o vogliono farci distogliere l’attenzione da qualcosa di veramente importante, oppure stanno cercando di pararsi il sedere, e per il signor Assange la vedo davvero molto difficile d’ora in poi, con rispetto parlando per la sua situazione non certo facile 🙄

  2. White Knight ha detto:

    Care Signore e Signori, va bene tutto ed il contrario di tutto, cercate solo di non permettere a questa o altre questioni di “ciucciarvi” più energia di quanta non ne necessitino effettivamente, ma ricordiamoci tutti quanti che se il mondo è la merda di cui sopra i responsabili li potete vedere tutte le mattine nello specchio del vostro bagno… ebbene si siamo tutti noi!!!
    ergo la miglior cosa da fare per “cambiare le cose” è proprio risparmiare energia prima per meglio indirizzarla poi al fine di rendere noi stessi “più” di quanto non vogliono farci credere di essere… se ci riusciremo il resto coi suoi tempi verrà da se, diversamente nell’inerzia della Coscienza le cose potranno solo peggiorare… “OCCHIO ALLA PENNA” dunque!!!
    Alla prossima!!! :warrior:

    • Franz ha detto:

      Abbello… a furia di risparmiare energia qui non fa più un cazzo nessuno…

      • White Knight ha detto:

        Se l’azione scaturisce da una scelta “Consapevole” d’accordo, ma se è l’effetto di una razione meccanica o peggio della volontà di qualcun altro che la pilota allora forse sarebbe meglio stare fermi anziché peggiorare le cose no!? :hammer:
        PS: “RISPARMIARE PRIMA PER INDIRIZZARE MEGLIO POI” non equivale a dire “grattarsi i maroni” pensavo fosse chiaro… Cappitto mi hai!? LAMPU!!! :mrgreen:

  3. Fabio ha detto:

    Per fortuna Julian Assange non è uno sprovveduto…e ce ne fossero….
    Sarebbe ora che gli Esseri Umani, almeno quelli che aspirano ad esserlo, si stringessero intorno a Chi ha le palle per mettere a nudo la Verità.
    Verrà il giorno che si troveranno a dover arrestare una bella fettina dell’Umanità.
    Il potere glielo diamo noi dandogli credito.
    Che la Forza sia con Lui!

  4. lucia ha detto:

    santo? diabolico? astuto? pirla? deviato? prezzolato? spia? grande genio del male? agnello sacrificale? affetto da grave sindrome da megalomania degenerativa? In sostanza, mi chiedo, qui prodest? perchè? ❓

  5. lucia ha detto:

    ooopppsss! pardon, nella velocità, ho peccato in correttezza “cui” con la “c”… ehm… 😳

  6. lucia ha detto:

    mea Qulpa!!! :wow: :muah:

  7. fred ha detto:

    Lucia, ci sarebbe da chiedersi davvero “cui bono”, per intendere a favore di chi? a pro di chi? chi ne beneficia? chi ne trae vantaggio?
    Comunque scivolate nello scrivere capitano a tutti coloro che scrivono (chi non fa non sbaglia)! (ne ho beccata una persino del nostro maestro Franz, che ha scritto “gerra” in Iraq). Non sarà certo difficile beccarne di mie e anche ben più grossolane.
    Tranquilla. Tutto bene benissimo.
    Saluti. 😉

    • franz ha detto:

      Urka che okkio! :muah: :muah: :muah: ne ho lasciati tanti di svarioni in giro… ma si perdono nel numero… Ciao Fred, buon fine settimana! :bye:

  8. fred ha detto:

    Ciao a te e a tutti!
    Boa sorte! 😉

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.