Etica e professionalità: ne servono di nuove. - Franz's Blog

Etica e professionalità: ne servono di nuove.

In Italia abbiamo un enorme problema (non solo uno, chiaramente, ma questo è bello grosso); l’etica professionale.

Non è facile infatti trovare un’azienda o un professionista che, invece che pensare a come ti può sfilare il massimo ammontare di denaro, pensi a come può renderti il servizio migliore.

All’estero è esattamente il contrario; le aziende e i professionisti sanno perfettamente che non possono vendere aria fritta senza incorrere in un immediato sputtanamento con conseguente naufragio professionale dell’attività.

Nel nostro paese, purtroppo, molte realtà del tutto sconosciute, offrono servizi davvero utili, a prezzi competitivi. Ma non sono visibili (con le dovute eccezioni, ovviamente).

In un articolo sul Corriere di Francesco Alberoni, c’è una frase particolarmente interessante:

…studenti che non hanno più la passione del sapere. Fra cui si è radicato il devastante convincimento che chi fa bene, chi si prodiga, chi lavora duramente, chi merita, non verrà ricompensato, non avrà successo. Mentre riuscirà chi è spregiudicato, chi appare in televisione, chi trova protezioni politiche…

Ritengo che abbia perfettamente centrato il punto; realtà professionali di grande valore intrinseco ed etico, spesso non riescono a sopravvivere grazie alla superficialità della gente, del mercato ed alla mancanza di educazione dei potenziali clienti a discernere chi fornisce loro i servizi di cui abbisognano.

Anche questo è qualcosa che occorre cambiare in questo paese: l’attitudine di chi acquista. Quando decidete che avete bisogno di un servizio, pagare più del dovuto solo per il nome o l’immagine di chi ve lo fornisce è del tutto assurdo.

Un nome conosciuto non è affatto garanzia di qualità, ma di popolarità. E come dovrebbe essere ovvio, la popolarità non ha quasi mai nulla a che vedere con la validità di ciò che si propone, ma con la percezione che la gente ha di questa.

In questi tempi, uno può anche mettersi a vendere merda di Yak, ma se mette una strafiga in copertina e invade i media con la pubblicità giusta, quella merda di Yak sarà qualcosa che tutti percepiranno non come escremento quanto come l’unica cosa di cui hanno bisogno in quel momento.

Questo è lo scopo del maketing: non quello di far conoscere ciò che le persone non sanno che esiste (come dovrebbe essere e come, di fatto, rarissime volte è) quanto quello di cambiare la percezione dell’articolo in vendita.

Un’altra emerita stronzata è acquistare al prezzo più basso. E’ ovvio che, se un’azienda propone un servizio ad un costo irrisorio rispetto al prezzo di mercato, qualcosa non quadra. Nel caso di un bene materiale i casi sono due o tre: il materiale scadente, la fabbricazione in un paese del terzo mondo o in uno stato canaglia in cui la manodopera è a costo zero, qualche maneggio sconosciuto. Soltanto raramente si tratta di una vera operazione promozionale volta a far conoscere un marchio, vendendo realmente sottocosto.

Anche nel caso dei servizi, la faccenda non è diversa. I servizi hanno un costo, sempre che si voglia davvero pagare il dovuto a persone che magari hanno studiato per decine d’anni prima di arrivare al punto di capacità attuale. Quando una consulenza professionale viene venduta a prezzi troppo bassi, i casi sono due: l’azienda sta sfruttando qualcuno che, pur di pagare le rate del mutuo, si adatta a vedere sottopagato il proprio lavoro, oppure l’azienda vi sta vendendo per senior un consulente che ha si e no un anno di esperienza sull’argomento.

Tra i due estremi, la vendita a peso d’oro e quella sottocosto, esiste una zona in cui ha un senso parlare di offerta e di qualità.

Ma fuori da quella zona, state buttando nel cesso i soldi oppure state indirettamente sfruttando la debolezza di qualcun altro.

 

 

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter:

Cosa aspetti... una pacca sulla spalla? Iscriviti! Metti la tua mail e clicca su submit. Io non faccio spam!


Professionals

Catherine Bellwald

Fisiatra, Agopuntrice, Esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Iscriviti ai podcast
Guardiani

Guardiani

Guardiani

- Romanzo -

Sullo sfondo della millenaria guerra con i Kerberos, razza dedita alla conquista ed al dominio, i Guardiani, guerrieri antichissimi dotati di straordinari poteri e le loro bellissime compagne, le Donne di Razza, anch’esse dotate di poteri e percezioni sottili e in grado di tramutarsi in enormi pantere, sono alla ricerca del futuro Guardiano Imperiale, disincarnato a forza dai Kerberos e del tutto inconsapevole su un pianeta sconosciuto. La sopravvivenza di milioni di razze e pianeti dipende da una corsa contro il tempo per ritrovare Kirshan prima che lo facciano i nemici.

Kesa – Alla Fine della Solitudine

Kesa
Alla fine della solitudine.

Kesa Alla fine della solitudine

- Romanzo -

Una storia dolce e intensa, ambientata in una Milano moderna, ma che spesso ritorna ai ricordi di altre vite vissute da Mira, in tempi antichi in cui straordinari poteri le consentivano di influire sul destino di interi popoli. Una trama avvincente che guida il lettore con dolcezza in una dimensione spirituale di amore, passione e sacrificio, sullo sfondo del percorso interiore di un essere eccezionale.

La Magia del Cuore

La Magia del Cuore.

La Magia del Cuore

- Saggio -

Una sintesi di un cammino di ricerca interiore con suggerimenti, tecniche e metodiche per lo sviluppo personale.

Pensiero Lucido

Pensiero Lucido.

Pensiero Lucido

- Saggio -

Esposizione e metodi per una progressiva affinazione delle proprie capacità cognitive.

Antaratman Yoga

Antaratman Yoga.

Antaratman Yoga

- Saggio -

La descrizione delle tecniche vocali e dei contenuti alla base del metodo Antaratman Yoga.

Istruzioni d’uso del blog
Leggi prima di sparare cazzate! Leggi prima, poi spari cazzate