YouTube blocca i video su Safari

Safari è il browser di Apple. Ieri sera stavo controllando l’aspetto del blog su questo broser, e intanto ho cliccato sul “Buona Serata.

Sorpresa!!! Mentre con Explorer, Firefox e Chrome il video gira benissimo, con Safari la riproduzione… è vietata, come si vede dall’immagine a corredo di questo post.

Incuriosito, sono andato a indagare e… niente! Nessuno ne parla.

Ma intanto il video di ieri sera, e altri che ho postato nel tempo, vengono bloccati se visualizzati con Safari.

Ora, la domanda è: che senso ha questo filtro? E’ assurdo!

Io personalmente non uso Mac, ma se lo facessi questo sarebbe un ottimo motivo per buttare nel cesso Safari e installare un altro browser (per esempio Firefox).

Steve Jobs è partito come il “controtutti”, quello che si batteva per la libertà e il software open-source. Oggi non permette di visualizzare flash su iPad, rompe i coglioni con il suo merdafonino, tuona contro la pornografia… e poi cosa ancora?

Il mercato gli si sta rivoltando contro, grazie ad Android. YouTube, come in questo caso, lo manda a cagare.

Che sia karma?



Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

11 Comments

  1. Pirata ha detto:

    Iphone, con i suoi difetti, ce l’ho da due anni e non mi sono mai pentito di averlo aquiistato: non è affatto un merdafonino. Direi tutt’altro.

  2. Mauro ha detto:

    Veramente uso Safari (su Mac) da anni e i tuoi video (nonché quelli di You Tube) li vedo benissimo. Non sarà che il tuo sistema Windows non sopporta di vederti usare Safari, convinto com’è che Internet Explorer sia il meglio del meglio? 🙂

    • franz ha detto:

      Ci avevo pensato: credo proprio che il problema sia di Safari per windows… è windows che non sopporta safari. E lo capisco! :finger: :finger:

      • Ermanno ha detto:

        Già, Windows è il miglior sistema operativo della storia dopo quello del mio trattore, infatti volevo cercare di rovinare il mio Mac installandoci anche l’OS della beneamata Merdasoft. Il problema è che non so quale prendere: La versione base di windows 7 che non permette di usare applicazioni di Windows XP, senza niente se non calcolatrice e Internet Explorer e altre simpatiche applicazioni del tutto inutili o quella “Professional” da quasi un migliaio di € che ti offre in più unicamente la possibilità di alleggerirti il portafogli… :muah:
        Il parlare di Windows mi ha ispirato, vado un attimo al bagno. Hahahaha!

        • Franz ha detto:

          Windows 7 professional (32 o 64 bit) costa 329 euro iva inclusa a prezzo di listino. Va da Dio, ed è di gran lunga il miglio S.O. di Microzozz, te lo posso dire per esperienza personale.
          Per quanto riguarda la tua visita al bagno… devi avere doti profetiche… :bye:

  3. White Knight ha detto:

    Contro la pornografia!? :wow:
    Ma non era proprio Steve coso che diceva tempo fa (l’hai segnalato in un tuo post) che la tale azienda era un posto dove i lavoratori potevano essere gratificati anche dall’assistenza di alcune operatrici sessuali
    (altrimenti dette PORNE dal Greco) professioniste?
    Mmhh… non sarà mica affetto da qualche rara forma di SCHIZZOFRENIA? :out:

  4. Pirata ha detto:

    Comunque spero proprio di farti quel regaino… (:

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.