Big Pharma accusata di corruzione: oh toh! Ma come mai?

Obama accusa Big Pharma di corruzioneObama è partito alla riscossa, deciso, almeno in apparenza, a dare una limatina allo strapotere delle multinazionali farmaceutiche.

Lo fa con una commissione d’inchiesta che è incaricata di indagare sulle pratiche corruttive che i grandi gruppi industriali farmaceutici sono sospettati (metafora, ovviamente) di mettere in atto da sempre in ogni paese, nei confronti di mezzo mondo.

Mi aveva insospettito l’episodio di pochi giorni fa, riguardante la messa sotto inchiesta con l’accusa di corruzione di alcuni medici da parte dei NAS di Firenze. Sembrava una cosa strana, fuori dal blu, per usare una frase inglese.

Ora mi spiego meglio cosa sta accadendo; l’inchiesta americana, trattando di multinazionali, ha valicato i confini USA e coinvolge mezzo mondo.

D’altronde nel corso dello scorso anno, con la vicenda del vaccino contro la suina, Big Pharma ha pisciato fuori dal vaso: milioni di dollari spesi dai governi per una bufala talmente enorme e smaccata da sfondare il muro del ridicolo.

Forse talmente smaccata che qualcuno ha deciso di far pagare la figura di merda a livello mondiale a chi ne è la causa prima.

Non credo che Big Pharma si stia preoccupando più di tanto, per ora, ma… se tutto va bene, potrebbe anche darsi che questa cosa, iniziata in sordina, essendo generata da un Presidente degli Stati Uniti, prosegua per la sua strada.

E allora per Big Pharma potrebbero essere Big Cocks (grossi cazzi).

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

5 Comments

  1. Fabio ha detto:

    …a meno che, ovviamente non “sparino” il presidente

  2. Donatilla ha detto:

    …finalmente forse qualcosa si sta muovendo….

  3. Roby ha detto:

    Questo tipo di corruzione c’e’ da quando esistono le case farmaceutiche. Basti guardare un famoso film “il medico della mutua” con il grande Alberto Sordi per rendersi conto che certi malcostumi erano presenti gia’ da un bel po’. Non le relazionerei tanto con il discorso vaccino/bufala/suina anche perche’ nonostante la bufala i medici per la suina dovevano attenersi alle direttive del governo per procedere con le vaccinazioni (certo chi voleva farsi hara kiri da solo facendosi iniettare il vaccino non trovava ostacoli). Naturalmente su big pharma siamo tutti d’accordo…

    Ma anche a voi succede che quando siete dal dottore e aspettate il vostro turno arriva sempre il rappresentante che vi passa davanti per farsi la marchetta? Io la odio questa cosa! Perche’ i rappresentanti devono rompere le scatole in orario di visita? Lo facessero fuori orario!

  4. Ailinen ha detto:

    Presidente coraggioso…. Spero che non lo facciano fuori….

  5. dilmun ha detto:

    speriamo che finalmente si prendano qualche bastonata, anche perché i progetti di Big Pharma per il nostro futuro sono assai poco edificanti: http://retedeicittadini.it/?p=4708

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.