Buona serata: ancora con Charice Pempengco in Note to God

Scusate ma non posso farne a meno. Questo è il terzo video di Charice che posto ma questa ragazza è così straordinaria che non riesco a resistere.

Al di là dell’estensione vocale, al di là della tecnica, al di là di tutto, questo caso è particolare perchè mostra chiaramente l’energia incredibile che Charice riesce a sviluppare.

La si vede nei movimenti, soprattutto con quella gambetta che picchia a terra, poi la si sente nella voce.

Non è la tecnica, per quanto notevole, non è la straordinaria potenza sonora: è l’energia all’interno di questa ragazza a fare la differenza!

Buona serata da Franz’s Blog!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

4 Comments

  1. Donatilla ha detto:

    straordinaria… grandissima energia….

  2. Fred ha detto:

    Va bene, Franz, d’accordo con te su un buon paio di cose, ma mi vuoi spiegare come diamine la misuri tutta l’energia che vedi espressa dalla Charice?
    Saluti. 😳

    • Franz ha detto:

      Il suono. Suono = Vibrazione = Energia. Quando una persona emette un suono, in questo caso cantando, lo fa a partire da una propria condizione interna. Il suono trasmesso porta con se’ una traccia di questa condizione, che trasporta fino a chi ascolta, mettendo in vibrazione il suo emotivo e anche altri strati. Ma l’emozione, in soldoni, non è altro che energia vibrante ad una frequenza maggiore di quella della materia.
      Quindi le emozioni che riverberano in chi ascolta, sono la reazione allo stimolo prodotto da ciò che il suono che gli arriva alle orecchie trasporta con se’.
      Ora, se chi ascolta, oltre alla musica, ascolta anche se stesso, potrà percepire, in modo più o meno definito, quali siano le proprie emozioni “normali” e quali quelle prodotte dal suono che sta ascoltando.
      Facendo la “differenza” tra i due livelli si ha una prima misura di quanto sia stato portato dal suono in questione.
      Depurando questa differenza da ciò che all’interno risponde per cause meccaniche o comunque dipendenti dall’ascoltatore, si ha una misura più precisa.
      Poi occorre considerare che questa reazione è prodotta da qualcosa di registrato, quindi con una corrispondente “riduzione” di ciò che viene trasmesso la cui natura non può che essere quasi completamente tagliata proprio dal fatto di non trovarsi di fronte alla cantante in carne e ossa.
      Quindi, se la reazione emotiva prodotta nell’ascoltatore è comunque abbastanza potente come sicuramente anche tu avrai notato, questo significa che qualcosa nella voce di Charice ha la possibilità di arrivare dritto a chi ascolta con un impatto che altri non hanno, e questo da’, secondo me, una misura dell’energia.
      Detto tutto questo, per quanto mi riguarda, non credo sia possibile misurare l’energia, ma solo sentirla con il cuore, dove trova la sua misura perfetta.

      • White Knight ha detto:

        A questo punto la domanda più ovvia diventa… :”ma l’Energia dal soggetto A al soggetto B si può trasmettere anche attraverso lo scambio degli Sguardi o stando semplicemente uno in presenza dell’altro?”

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.