La Russia mai così calda negli ultimi 1.000 anni. Non è che sta succedendo qualcosa?

incendioCome già detto in  passato non sono un catastrofista ma a mettere insieme le cose uno un dubbio se lo potrebbe anche far venire…

Il terremoto a L’Aquila, quello di Haiti, la Marea Nera, il sole in attività extra già potevano far venire in mente qualcosa.

Ma quando uno legge che dalla Groenlandia si è staccato un Iceberg enorme (4 volte Manhattan), che in Russia non c’è mai stato un caldo simile negli ultimi 1.000 anni e che in India e Pakistan sono sommersi dalle piogge più torrenziali mai viste… credo sia legittimato a pensare.

Ora, mi pare ovvio che parecchi dei soliti “scienziati” parleranno di coincidenze casuali… ma se uno non è nato idiota, sa benissimo che di casuale in tutto questo non ci può essere molto.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta con il tuo nome Facebook

12 Comments

  1. dilmun ha detto:

    giusto. Una rondine non fa primavera, ma tutte queste rondini….

  2. Artos ha detto:

    Ciao Franz, si dice in giro che il pianeta insieme agli esseri che ci abitano sta vivendo una rinascita planetaria insieme al sistema solare. Per poter rinascere c’è bisogno di una purificazione tramite l’acqua e il fuoco. Forse è questo il motivo spirituale. Per i non spirituali si dice in giro che l’uomo sta sperimentando con mezzi non convezionali la guerra per il cambiamento del clima provocandoTerremoti, incendi, alluvioni etc. etc.

  3. Artos ha detto:

    Mesi addietro sulla città di Mosca c’era qualcosa che è durata un pò di giorni (Alcuni dicevano che si trattava di UFO). Quella cosa secondo certi ricercatori si vede prima delle catastrofi ambientali provocate però stavolta a stata ritardata come una bomba ad orologieria. Secondo un mio punto di vista questo che stà succedendo in giro è provocato dall’uomo con mezzi non convezionali naturalmente parlo solo di quello che stà succedendo sul pianeta Terra. Sempre secondo un mio punto di vista il NWO e altre organizzazioni formate da veri galantuomini visto che sul pianeta ci troviamo in recessione con una problabile futura deflazione visto che i prezzi delle materie prime e agricole potrebbero diminuire di valore e loro perderebbero molti soldi si sono inventate le armi climatiche. I prodotti agricoli aumenteranno a dismisura sempre a discapito di chi muore di fame o di chi ha pochi soldi tanto si sono messi in testa che la popolazione deve diminuire. Ciao

    • Daniele ha detto:

      Quei fenomeni si sono ripetuti anche in altri paesi (pure in Francia mi pare)
      Però lì non è successo nulla… mi sembra. Che poi si tratti di armi ambientali bo… se fosse vero purtroppo sarebbe l’ennesima conferma a quanto possa fare schifo il genere umano.

  4. Il Veronesi ha detto:

    Ieri un bell’articolo su Repubblica spiegava l’effettivo cambiamento climatico planetario, l’ho trovato ben scritto e ben documentato. Ma penso non basti… Io non so perchè unisco queste vicende alla famosa “arca” di semi in Norvegia. E mi girano i coglioni, perchè se c’è qualcosa da sapere vorrei saperlo per tempo. O il piano è proprio questo?

    • Artos ha detto:

      Ciao Veronesi, ho letto adesso l’articolo che forse citi tu dell’astrofisico inglese. Secondo me dice il vero che l’uomo emigrerà su altri pianeti, ma su altre cose si sbaglia.
      Ci sono alieni buoni e alieni non buoni come tutte le cose. Nell’universo ci sono regni di luce come pure ci sono imperi asserviti alle tenebre (tenebre non l’altro aspetto della luce ma inteso come maligno). Ho letto da parecchie parti che stanno cambiando geneticamente l’uomo così le anime che verranno nel futuro saranno meno egoistiche di quelle che ci sono state finora sul pianeta. Pertanto bisogna essere molto positivi.
      Per quanto riguarda quando e come succederà non lo sà messuno. Loro si stanno mettendo da parte dei semi io ti consiglio di metterti da parte un pò di denaro contante, acqua, cibo e vestiti per la sopravvivenza di una settimana. Dopo se succederà sarà tutto nuovo. Ricordati che chi nasce dall’acqua e dal fuoco non sà da dove viene. Si è semplicemente spostato da un punto all’altro nello spazio e dopo è come se hai già fatto tutto prima e lo rifai. Ciao

  5. Artos ha detto:

    Potrebbe interessare l’articolo la siccità, gli incendi e il grano in russia sul sito http://www.comedonchisciotte.org

  6. Il Veronesi ha detto:

    E’ saltato qualcosa… Comunque stavo scrivendo che il mio dubbio è se possano esserci dei legami tra i disastri in Cina, Pakistan e Russia con le esercitazioni congiunte USA-Korea del Sud.

  7. Artos ha detto:

    Se ci sono collegamenti non lo so. Però se si analizza la situazione si capisce che le esercitazioni sono rivolte per un probabile attacco-difesa verso la Korea del nord. Secondo un mio punto di vista il disastro in Russia se lo sono provocati da soli per far aumentare il prezzo del grano e poi in inverno aumentano pure il prezzo del gas. Per il gas non è la prima volta. Non ci dimentichiamo che alcuni uomini russi fanno parte del NWO. Le armi alla Korea del Nord le forniscono Russi e Cinesi.(Forse fanno parte del NWO anche uomini cinesi).Per provocare i disastri non c’è bisogno che i militari siano ai confini. Certe cose di fanno da lontano e magari anche a tempo. Per quanto riguarda il Pakistan e l’ Afganistan lo scenario è diverso riguara Israele e gli Usa. Contro Russi- Cinesi. Comunque sempre uomini che fanno parte del NWO. In Cina è probabile che questo tipo di armi le stanno sperimentando anche loro insieme ad armi biologiche e chimiche.
    Comunque per quanto riguarda le armi climatiche i Russi usano un sistema ad energia scalari del punto zero agendo pure sul campo elettromagnetico e gli americani usano il sistema H.A.A.R.P molto più preciso e sofisticato (fonti internet) i cinesi non si sà.
    Ciao

  8. Roby ha detto:

    Sui cambiamenti climatici avrei qualcosa da far notare..

    dopo aver letto questo articolo su noto quotiniano on line (sbrigatevi che dopo un po’ li tolgono)

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/vociglobali/grubrica.asp?ID_blog=286&ID_articolo=147&ID_sezione=654&sezione=

    mi sono preso la briga di andare su g o o o g l e maps e fare una sorvolatina sul brasile.. l’avete fatto?.. notato niente? vi siete abbassati abbastanza di quota?

    buona serata a tutti..

    • franz ha detto:

      Letto l’articolo (abbastanza agghiacciante) e sorvolato il brasile, ma mi pare un po’ grosso per notare qualcosa in particolare. Potresti essere un po’ più preciso?
      Grazie del passaggio e del commento!

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.