La chiesa contro gli esperimenti sulle staminali… e Obama, grazie a Dio, se ne frega!

ratzingerMi pareva strano che il Vaticano non ci volesse mettere lo zampino.

E infatti eccolo qui, l’immancabile editto della chiesa cattolica che definisce questi esperimenti “un delitto”.

Non si stuferanno mai, non la smetteranno mai, non molleranno mai il colpo: la chiesa retrograda non cesserà mai di dire la sua su questi argomenti, non recederà mai da queste posizioni assurde, senza alcun senso.

Ma fortunatamente, almeno per il momento, Obama se ne fotte e tira dritto per la sua strada.

Meno male, almeno qualcuno, là fuori, va avanti lo stesso.


Condividi

Commenta con il tuo nome Facebook

6 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Loro hanno la visione secolare. Se anche oggi appaiono di continuo retrogradi ai più, sanno che devono farlo, che non devono mollare di un millimtetro, i benefici si vedranno tra magari trecenti anni.

    Di questo, gliene do grande atto, hanno una forza d’animo nel sacrificarsi per le generazioni future che poche volte i laici dimostrano.

  2. Luna ha detto:

    Ma perchè si ostinano a rimanere aggrappati alle loro posizioni come cozze allo scoglio. Non vedono e non sentono nulla se non loro stessi e le loro parole.
    E il loro esempio viene seguito pure da milioni di persone, o almeno così dicono i numeri. Perchè ci vogliono buoni solo a squarciarci le vesti indignati? Per avere potere? E dopo che hanno questo potere cosa guadagnano? Denaro? Energia? Forza lavoro?
    Mi sfugge il fine ultimo di tutto questo. Insomma alla fine degi giochi che cacchio vogliono da noi?

    Ps: a qualcuno che ha gli occhi di quella foto non affiderei nemmeno il mio pesce rosso. Figurarsi la mia “anima”

  3. Ailinen ha detto:

    Si beccheranno anche loro un “presuntuosi e massoni” come gli Inglesi che si rifiutanop di pagare il viaggio al papa? XDDD

    http://www.giornalettismo.com/archives/75176/viaggio-papa-inghilterra-presuntuosi-massoni/

  4. dilmun ha detto:

    scusa Franz, ma la foto è ritoccata?

Lascia un commento

Inserendo un commento acconsenti al trattamento dei tuoi dati. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa. I campi seguiti da "*" sono obbligatori. La tua email comunque NON viene pubblicata.